NOMI - IL SIGNIFICATO DEI....


continua

C

CADMO - Dall' ebraico= orientale - Personaggio mitologico, re di Tebe, da lui costruita per ordine dell' oracolo di Delfo. - Questo nome originale esige veramente in chi lo porta un po' di fascino orientale.
Carattere misterioso; sguardo ammaliatore.
CAFFARO - Dall' arabo= espiazione - Illustre capitano e scrittore genovese (1080-1164), autore della prima storia di Genova - Come nome di persona é quasi sconosciuto.
CAIO, GAIA - Varie soluzioni: 1a dal latino caius, gaius= padrone, signore; 2a dal latino gaudere=esser lieti - Questa ultima soluzione sarebbe giustificata dalla famosa frase rivolta dalla sposa romana allo sposo alla cerimonia nuziale: "ubi tu Gaius ego Gaia= dove tu troverai gioia io pure troverò gioia".
San Caio martire, lo si festeggia il 4 marzo.
Questo nome attualmente si usa solo nelle esemplificazioni e nella casistica, per indicare una persona qualsiasi (vedi Tizio e Sempronio).
CALCEDONIO - Significa: oriundo dalla Calcedonia, città turca situata all' entrata del Bosforo.
CALLIMACO - Dal greco=il bel guerriero - Grande scrittore alessandrino.
CALLIOPE - Dal greco=dotata di bella voce - La musa che presiede all'eloquenza e alla poesia epica, rappresentata in forma di bellissima, fanciulla coronata di lauro.
CALLISTO - Dal greco Kallistos=bellissimo - In mitologia questo nome é assegnato a femmina e precisamente ad una ninfa di Diana, cambiata da Giunone in orso - ma oggi é nome maschile, da scegliersi con molte cautele.
San Callisto papa, restauratore delle catacombe romane, ricorre il 14 ottobre.
CALOGERO - Dal greco=di bella vecchiaia.- San Calogero, lo si festeggia il 18 giugno - Nome auspicante la longevità. Vivrete una vita lunga e felice.
CAMILLO, CAMILLA - Varie soluzioni: 1a dal greco=nato da giuste nozze, nobile; 2a dal latino=portatore di vasi sacri; 3a da una radice fenicia=ministro di Dio - Camilli nell' antica Roma erano i fanciulli prescelti per iniziarli alla vita sacerdotale - In mitologia: Camilla, regina dei Volsci, avversaria di Enea.
San Camillo dei Lellis, lo si festeggia il 17 luglio. E' il protettore degli infermi, degli ospedali, degli infermieri.
Questo nome nelle sue varie soluzioni racchiude qualche cosa di mistico.
« La vera religione é il frutto del silenzio e del raccoglimento: essa é sinonimo di distinzione, di elevazione, di raffinamento, e nasce, con la delicatezza morale, nel momento stesso in cui l' uomo virtuoso, rientrando in sé, ascolta le voci che vi si incrociano ». (RENAU).
CANDIDO, CANDIDA - Nonne qualitativo e si riferisce più al candore morale, che al candore della carnagione.- San Candido martire, lo si festeggia il 18 marzo; Santa Candida, vedova, si festeggia il 27 gennaio.
Sinonimo di virtù, di ingenuità, di ottimismo.
CARIBERTO - Dall' antico tedesco=illustre guerriero - Nome poco usato.
CARLO, CARLA - Dal tedesco karl= forte, vigoroso - Sarebbe troppo lungo elencare i Carli che resero illustri i regni, la scienza e l' arte; basti ricordare Carlo Magno, Carlo Darwin e Carlo Goldoni.- San Carlo Borromeo, protettore degli studi, lo si festeggia il 4 novembre. - Nome molto comune, ma pur sempre molto bello.
Col vostro vigore fisico e con la vostra forza morale supererete qualsiasi difficoltà e giungerete sempre alla métà.
« I forti, su questa terra, ridono di rado, ma neppur con le lacrime ci mostrano che abbiano fatto loro del male ». (W. RAABE).
CARMELO, CARMELA - Dall'ebraico=orlo di Dio - L'Ordine dei Carmelitani prese nonne appunto dal Monte Carmelo, situato nella Palestina, nelle cui grotte si rifugiavano molti cristiani per condurvi vita monastica. - Santa Maria del Carmelo, o del Carmine, lo si festeggia il 16 luglio. - Questo nome rivela un carattere mistico.
CARMEN - Nome spagnolo corrispondente all' italiano Carmelo - (vedi questo nome) - Nonne della popolare opera drammatica del Bizet. - Carattere allegro e vivace.
« Ridete, e il mondo ride con voi; piangete, e sarete solo a piangere: perché questo buon vecchio mondo deve prendere a prestito l'allegria, ché di guai ne ha abbastanza di propri ». (E. WILCOX WHEEBER)
CARMINE - Vedi Carmelo di cui é una variante. - Può essere nome di uomo o di donna - Corrisponde allo spagnolo Carmen, Carmencita.
CAROLA, CAROLINA - Variante al femminile di Carlo (vedi questo nome).
Santa Carolina, la si festeggia l' 8 luglio.
« La maternità é la ragion d' essere della donna, la sua funzione, la sua gioia, la sua salvaguardia ». (A. DAUDET).
CARPOFORO - Dal greco=apportatore di buoni frutti. - San Capofosso e San Leonzio, antichi patroni di Vicenza, ricordati il 20 agosto.
CASILDE - Pare trovi la sua origine nel latino Casia, che é un frutto aromatico.
Santa Casilde, che é molto venerata al lago di saint-Vincent, si festeggia il 9 aprile.
« Mi ricordo d' aver inteso parlare di due donne che si amavano sinceramente e vivevano in pace senza che l' una dicesse mai male dell' altra, benché tutte due giovani : una era sorda, l' altra era cieca ». (AUGUEZ).
CASIMIRO - Nome polacco=apportatore di pace - cinque re di Polonia portarono questo nome. - San Casimiro, lo si festeggia il 4 marzo.
"Bisogna ben che si trovi un saggioi per far la pace fra due pazzi che non si possono accordare" (Abdi, sulla guerra dei Russi e Ottomani)
Se siete amanti del quieto vivere, propiziatevi il destino, dando a vostro figlio questo nome -
« La pace si ha quando si può imporla ». (REMY DE GOURMONT)
CASSANDRA, CASSANDRO - Dal greco=sorella di forti - Altri invece ritiene che significhi: la trionfatrice - In etimologia: Cassandra figlia di Priamo, re di Troia, aveva il dono della profezia, ma nessuno le prestava fede, per cui gravi disgrazie incolsero i Troiani che non ascoltarono i suoi consigli.
CASSIO, CASSIANO - Dal latino=armato d'elmo. - San Cassiano d' Imola, martire, protettore dei maestri di scuola, 18 agosto. - Nome poco conosciuto.
CASTORE - Dal greco-colui che atterra, che prostra al suolo - E' nota la leggenda mitologica di Castore e Polluce, entrambi figli di Giove e di Leda, i quali fratelli così fortemente si amavano, che mai potevano abbandonarsi. Castore e Polluce sono anche due costellazioni che servono di guida ai naviganti. - San Castore, lo si festeggia il 13 febbraio.
CASTRUCCIO - Vedi Castore, di cui é una variante.
CATALDO - Dal tedesco=potente in guerra. San Cataldo, patrono di Taranto, lo si festeggia il 10 maggio.
CATE, CATERA, CATINA - Varianti dialettali di Caterina (vedi questo nome).
CATERINA -- Dal greco donna pura - Molte donne illustri portarono questo nome; basti ricordare Caterina dei Medici e Caterina di Russia. Santa Caterina da Siena, scrittrice forbita ed elegante del XIV secolo, 30 aprile; Santa Caterina de' Fieschi di Genova, la si festeggia il 15 settembre.
« Il pudore conferisce alle donne un fascino invincibile ». (A. FRANGE)
« Un angelo é come voi, Caterina, e voi siete come un angelo ». (SHAKESPEARE, Henry V, V, 2)
CATONE - Dall' antica lingua sabina=sagace, furbo - Marco Porcio Catone il Censore é ricordato dalla Storia Romana quale sinonimo di castigatezza e di severità di costumi.
« Il modo più sicuro di restare ingannati é di credersi più furbo degli altri ». (LA ROCHEFOUCALD).
CATULLO - Variante di Catone (vedi questo nome) - Grande poeta elegiaco dell'antica latinità.
CECCO - Vedi Francesco di cui é una variante.
CECILIA, CECILIO - Varie soluzioni: 1a dal latino caecus= cieco; 2a origine mitologica: dal ceculo, figlio di Vulcano, dio del fuoco. - Santa Cecilia, vergine e martire, protettrice dei musicisti, si festeggia il 23 novembre.
Siate cieca di fronte alle nefandezze, siate sorda alle lusinghe pericolose, comportatevi saggiamente e sarete felice.
«La musica é rivelazione più alta che ogni saggezza e filosofia». (BEETHOVEN).
CELESTE, CELESTINA - Dal latino=abitatore del cielo - Può essere sia maschile che femminile. - San Celestino papa, patrono di Aquila degli Abruzzi, ricorre il 19 maggio; Santa Celestina martire, la si festeggia il 6 aprile.
« Un punto microscopico brilla, poi un altro, poi un altro é l' impercettibile, é questo l' enorme lumicino: è un focolare, una stella, un sole, un universo; ma questo universo é niente. Ogni numero é zero di fronte all' infinito. L'inaccessibile unito all' impenetrabile, l' impenetrabile unito allo inesplicabile, l' inesplicabile unito all' incommensurabile: questo é il cielo ». (VICTOR HUGO, Les travailleurs de la mer)
CELIO - Pare derivi da caelum=cielo, che, secondo la mitologia, é il più antico di tutti gli dei - Uno dei sette colli di Roma.
GELSO - Dal latino= eccellente, eccelso. Santi Nazaro e Celso, lo si festeggia il 28 luglio. Carattere eccellente e mente eccelsa.
C
ENCIO - Vedi Vincenzo di cui é una variante dialettale.
CESARE - Dal latino= grande, augusto - Corrisponde al tedesco Kaiser e al russo Czar - Questo nome fu reso illustre da Giulio Cesare, grande generale dell' antica Roma (100-44 a Cr). - Servì poi come soprannome per designare gli imperatori romani (Cesare Augusto), e più tardi venne conferito come titolo all'erede al trono, che si chiamava semplicemente Caesar. - San Cesare, lo si festeggia il 27 ottobre. - Simbolo di potenza e di dominio.
« Cesare sarebbe scomparso dal mondo degli uomini, se la sua spada non fosse stata salvata dalla penna ». (HENRY VAUGHAN).
CESARINA - Variante femminile di Cesare (vedi questo nome). - Santa Cesarina vergine, la si festeggia il 12 gennaio.
CESARIO - Dal latino=devoto a Cesare, all'imperatore (vedi Cesare). - San Cesario, lo si festeggia il 25 febbraio.
CESIRA - Variante femminile di Cesare (vedi questo nome) - Nome molto diffuso. - La fortuna accompagnerà la vostra anima grande ed il vostro cuore generoso.
CHECCO - Vedi Francesco di cui é un'abbreviatura dialettale.
CHERUBINO - Cherubini sono gli Angeli celesti, rappresentati sotto forma di teste alate - Secondo le antichi leggende, i Cherubini concorrono con i Serafini a sostenere il trono del Signore e formano il secondo dei nove cori celesti.
Beato Cherubino da Spoleto, lo si festeggia il 4 agosto.
CHIARA, CHIARO - Dal latino Clarus=chiaro, illustre. Santa Chiara d' Assisi, fondatrice delle Clarisse, la si festeggia il 12 agosto; Santa Chiara da Rimini vedova, il 10 febbraio. Simbolo di chiaroveggenza. Patrona dei vetrai e oculisti.
CIA - Vedi Lucia di cui é un' abbreviatura.
CIACCO - Vedi Jacopo di cui é una variante.
CICE, CICI - Sono varianti di Felice e di Felicità (vedi questi nomi).
CINCINNATO - Dal greco Kikinnos=riccio di capelli - Nome di un grande capitano di Roma antica, che alternava le imprese guerresche con la coltivazione dei campi. - Simbolo di modestia e di semplicità di costumi.
CINZIO - Vedi Giacinto di cui é una variante.
CIPRIANO - Da cypris=venere, sacro, dedicato a Venere. San Cipriano vescovo, lo si festeggia il 16 settembre. - Simbolo di bellezza e di sensualità.
CIRIACO - Dal greco=signore, re. - San Ciriaco vescovo, patrono di Ancona, lo si festeggia il 4 maggio; San Ciriaco vescovo di Ostia, il 23 agosto; San Ciriaco martire, il 15 luglio. - Sarete il re delle situazioni che vi riusciranno sempre favorevoli.
CIRILLO - Vedi Ciro di cui é una variante. - San Cirillo, vescovo di Alessandria, lo si festeggia il 28 gennaio.
CIRO - Dal greco=signore, re - Figlio di Cambise, fondatore dell' impero persiano. - San Ciro, medico alessandrino, lo si festeggia il 24 gennaio.
Sempre signore in qualsiasi circostanza, nella ricchezza e nella miseria; non spaventatevi: quest'ultima vi tormenterà solo per brevissimo tempo.
CLARA - Vedi Chiara di cui é una variante latinizzata.
« La mano che fa dondolare la culla é la mano che regge il mondo » (W. R. WALLACE)
CLARICE - Vedi Chiara - Nome romanzesco e cavalleresco di donna celebre per i suoi amori con Rinaldo.
CLAUDIO, CLAUDIA - Dal latino=zoppo - Gens Claudia era una delle famiglie più aristocratiche dell' antica Roma - Regina Claudia, moglie di Francesco I re di Francia - Malgrado il suo significato, questo é un nome che suona bene e racchiude un avvenire di pure gioie familiari.
San Claudio vescovo, lo si festeggia il 7 giugno; San Claudio martire, protettore degli scultori, il 23 agosto.
CLELIA, CLELIO - Varie soluzioni: 1a dal fenicio=perfetta; 2a dal greco=gloriosa, illustre - Per chi porta questo bel nome é segnata una riuscita perfetta delle sue aspirazioni.
« La gloria é come un cerchio nell' acqua che non cessa mai d'allargarsi, finché, a furia di spandersi, si sperde nel nulla ». (SHAKESPEARE, Henry VI)
CLEMENTE. CLEMENTINA, CLEMENTINO - Dal latino clemens =clemente, mite, benigno. - San Clemente, dottore della Chiesa, lo si festeggia il 4 dicembre; Santa Clementina martire, ricordata il 14 novembre. - Simbolo di clemenza, di generosità e di perdono.
« Un uomo buono deve non solo perdonare, ma anche desiderare il bene del suo nemico, simile all' albero dei sandalo che nel momento in cui è abbattuto copre di profumi la scure che lo ha colpito, (Ania, antico libro indiano).
CLEOFE - Dal greco =dal volto glorioso. Santa Maria Cleofe, ricorre il 9 aprile.
«Intessere una corona é molto più facile che trovare una testa degna di portarla». (GOETHE)
CLEOPATRA - Dal greco=gloria della patria - Regina di Egitto, generosa dispensatrice d'amore. Santa Cleopatra vedova, la si festeggia il 19 ottobre.
CLETO - Vedi Anacleto di cui é un'accorciatura. San Cleto papa, 26 aprile.
CLODOVEO =illustre guerriero. Antico nome franco corrispondente a Ludovico e Luigi. - Clodoveo, re dei Franchi, convertito alla religione cristiana da Clotilde, sua moglie.
CLOE - Dal greco=verdeggiante, fresca, giovane - Cloe era una ninfa, amata alla follia dal pastore Dafni, divenuto poi cieco per infedeltà coniugale.
« La gioventù é il tempo fatto per l' amore, e la vecchiaia é la stagione della virtù ». (GRAUVILLE, Corima).
CLORINDA - Dalla stessa radice greca del precedente=verdeggianfe, fresca, giovane - La bellissima fanciulla amata da Tancredi nella "Gerusalemme Liberata" di Torquato Tasso. - Simbolo di eterna giovinezza.
« A vent'anni la vergine domanda: Com' é? A trenta: Che é? A quaranta: Dov'é? (H. THOM).
CLOTILDE - Due soluzioni: 1a illustre guerriera; 2a celebre per grazia e per fedeltà. - Santa Clotilde convertì il marito Clodoveo, re dei Franchi, al Cristianesimo - E' venerata dalla Chiesa il 3 giugno.
Questo nome racchiude tutto un poema di bontà e di generosità.
COLOMBA, COLOMBO - Di etimologia sconosciuta - Colomba é il nome del grazioso uccello domestico che tutti conosciamo. - Santa Colomba, patrona di Rimini, la si festeggia il 31 dicembre. - Simbolo di innocenza e di purezza.
COLOMBANO - Vedi Colomba di cui é una variante al maschile. - San Colombano, lo si festeggia il 21 novembre.
CONCETTA - E' un attributo di Maria Vergine. - La festa della Concezione si celebra l' 8 dicembre; Santa Concetta, martire, l'8 aprile. - Carattere mite e pio.
CONSALVO - Di origine spagnola e significa salvo in guerra - Nome dell' eroe popolare spagnolo Consalvo di Cordova, valoroso generale vincitore dei turchi.
San Consalvo, lo si festeggia il 2 gennaio.
CONSIGLIO - In omaggio alla Madonna dei Buon Consiglio, che si festeggia il 26 aprile.
CONTARDO - Dal tedesco=audace in battaglia. - San Contardo, lo si festeggia il 16 aprile. Nome sostenuto e spavaldo.
« Il buon successo fu sempre figlio dell' audacia ». (VOLTAIRE, Catilina)
"Memento Audere Semper" Ricorda di osare sempre. (D'annunzio)
CONTARINA - Questo nome che era abbastanza diffuso a Venezia, specialmente nel passato, pare che abbia riscontro in un senso di devozione e di deferenza verso la nobile famiglia veneziana Contarini per i benefici da questa ricevuti.
CORDELIA - Di etimologia, sconosciuta - Forse deriva dal latino cor (gen. cordis)=cuore - Personaggio importante del dramma «Re Lear» di Shakespeare. - Simbolo di grazia e di affettuosità femminile, questo nome é veramente bello ed armonioso.
Santa Cordelia, che si identifica con la scozzese Santa Kennera, parente e amica di Santa Orsola, si festeggia il 29 ottobre.
"Più grande di tutte le piramidi, dell' Imalaia, di tutte le foreste e i mari é il cuore umano - é più bello del sole e della luna e di tutte le stelle, più radioso e fiorente - infinito nel suo amore, infinito come divinità, é la stessa divinità ». (HEINRICH HEINE).
CORINNA - Dal greco= fanciulla. Celebre poetessa greca, contemporanea di Pindaro. - Questo nome grazioso racchiude nel suo armonioso suono una vita intessuta di poesia, di arte, di amore.
« Onorate le donne! esse intrecciano e tessono rose celestiali nella vita terrena, intrecciano il beatificante legame dell' amore ». (SCHILLER)
CORNELIO, CORNELIA - Di etimologia incerta - forse significa= oriundo di Cornè, colle nell' agro Tuscula e infatti Cornelia é il nome di una delle famiglie più cospicue dell'antica Roma, proveniente dalla Campania - Cornelia, la Madre dei Gracchi, é il simbolo più puro delle virtù domestiche e di un intelligente affetto materno. - Santa Cornelia, la si festeggia il 31 marzo; San Cornelio, papa martire, il 14 settembre.
«Solo una cosa al mondo é più bella e migliore della donna la Madre (E. SCHEFER)
CORRADINO - Vedi Corrado di cui é un diminutivo. Beato Corradino, lo si festeggia il 1° novembre.
CORRADO - Dal tedesco=nobile consigliere - Molti regnanti e molte persone illustri portarono questo nome, che é simbolo di chiaroveggenza e di nobiltà d'animo. - Beato Corrado eremita, da Piacenza, patrono dei cacciatori, con Sant' Uberto, lo si festeggia il 25 febbraio.
«Dà a una donna dieci buoni consigli e lei ne segue un undicesimo (H. HELMOLDT).
CORSO - Vedi Buonaccorso.
COSIMO, COSMO - Dal greco=ben fatto, bene ornato. Santi Cosmo e Damiano, protettori dei medici, ricorre il 27 settembre. - Simbolo di eleganza raffinata.
COSTANTE, COSTANZO, COSTANZA - Dal latino, con lo stesso significato: fermo, costante, tenace - Due imperatori romani portarono questo nome.
San Costanzo vescovo, patrono di Capri, lo si festeggia il 14 maggio; Santa Costanza vergine, il 17 febbraio. - La costanza e la tenacia saranno per voi fonti di fortuna.
« I testardi sono sublimi. Chi é soltanto bravo ha solo uno slancio, chi é soltanto prode ha solo un temperamento, chi é soltanto coraggioso ha solo una virtù: l'ostinato nel vero ha la grandezza. Il segreto dei grandi cuori é nella parola: Perseverando ».- (VICTOR HUGO, Les travailleurs de la mer)
COSTANTINO - Diminutivo di Costante - Questo nome, reso celebre da Costantino il Grande imperatore romano fondatore di Costantinopoli. - San Costantino abate di Montecassino, lo si festeggia il 29 marzo.
CRESCENTINO - Variante di Crescenzio (vedi questo nome). San Crescentino, lo si festeggia il 1° giugno.
CRESCENZIO - Dal latino=che cresce, aumenta (la famiglia). - San Crescentino, lo si festeggia il 1° giugno.
- Il Vangelo vi dice « crescite et multiplicamini » - - "lo madre vi dico: aumentate la famiglia e la vostra gioia si moltiplicherà" (Anonima) .
CRESCIMBENE - Nome augurale (vedi Benvenuto).
CREZIA - Vedi Lucrezia di cui é un' abbreviatura.
CRISOSTOMO - Dal greco=bocca d' oro, eloquente - San Giovanni di Antiochia fu chiamato Crisostomo appunto per la sua forbita eloquenza - Si venera il 27 gennaio.- La vostra eloquenza vi farà conseguire una carica politica.
« La magia della lingua é il più pericoloso di tutti gli incanti ». (BULWER LYTTON)
CRISPINO - Nome qualitativo - Significa: dai capelli ricci. San Crispino e San Crispiniano, fratelli martiri, li si festeggia il 25 ottobre, protettori dei calzolai.
La vostra prestanza fisica piacerà molto alle donne.
CRISTIANO - Da Cristo, nome del Redentore, figlio di Dio; quindi seguace di Cristo - Nove re di Danimarca portarono questo nome.
Per molti la religione aiuta a superare le crisi della vita.
CRISTINA - Vedi Cristo e Cristiano. Santa Cristina vergine, 24 luglio.
CRISTO - Dal greco=unto, consacrato, Nome del figliolo di Dio, sceso in terra per redimere l' umanità - Fondatore del Cristianesimo.
CRISTOFORO - Dal greco=portatore di Cristo - San Cristoforo, patrono di Gallarate, lo si festeggia il 25 luglio - Narra la leggenda che San Cristoforo, essendogli apparso Gesù Bambino, lo portò sulle spalle nel guadare un fiume. Oltre che patrono dei battellieri, è diventato anche il santo protettore degli automobilisti e degli autisti.
Nome delI'immortale Colombo scopritore del nuovo mondo e del popolare frate dei «Promessi Sposi ».
Chi porta questo nome é destinato a dichiarare e diffondere ovunque la verità, anche a costo di sacrificio.
« La verità illumina e dà gioia, ed é col vincolo della gioia, non del piacere, che gli spiriti degli uomini sono indissolubilmente tenuti ». (M. ARNOLD).
CUNEGONDA - Dal tedesco= coraggiosa in battaglia. Santa Cunegonda, la si festeggia il 3 marzo. - Forte d' animo e gagliarda di membra.
« Le donne, come i sogni, non sono mai come tu le vorresti ». (PIRANDELLO)
CUNIBERTO - Dal tedesco=di stirpe illustre. - San Cuniberto, lo si festeggia il 12 novembre - Spirito cavalleresco.

D


DA
GOBERTO - Dal tedesco=splendente come la luce, oppure=insigne nelle armi - Tre re di Francia portarono questo nome. - San Dagoberto, re martire, lo si festeggia il 23 dicembre. - Vita rischiarata da buone opere.
DALMAZIO - oriundo dalla Dalmazia. San Dalmazio vescovo, lo si festeggia il 5 dicembre. - E' più diffuso come cognome.
DAMIANO - Dal greco=popolare, oppure=il domatore. - Santi Cosma e Damiano martiri, li si festeggia il 27 settembre, protettori dei medici; San Damiano vescovo, il 12 aprile; San Pier Damiano di Ravenna, il 23 febbraio.
Damiano Chiesa, eroico irredentista martire trentuno, immolatosi sul patibolo austriaco per la causa italiana.
Questo nome é scelto e può essere portato degnamente solo da coloro che sono dotati di un alto senso di sacrificio.
DANIELE, DANIELA - Dall' ebraico=eletto/a da Dio - Grande profeta del vecchio testamento; la Chiesa lo ricorda il 21 luglio. San Daniele levita, lo si festeggia il 3 gennaio.
Carattere mistico e contemplativo.
DANTE - E' un' abbreviatura di Durante - Dante Alighieri, l' altissimo poeta, autore della « Divina Commedia » riconosciuto come il padre della letteratura italiana.
Se vi sentite ispirati dal sacro fuoco della poesia, scegliendo questo nome, tributerete un omaggio al divino poeta.
« I poeti hanno dentro di sé un riflettore, l' osservazione; e un condensatore, la commozione. Di qui derivano quei fasci luminosi che escono dal loro cervello e fiammeggiano sulla tenebrosa muraglia umana ». (V. HUGO).
DARIO, DARIA - Di etimologia incerta; secondo alcuni etimologisti, significa reggitore, secondo altri repressore - Nome di antichi re persiani.
Santa Daria di Reggio Emula, la si festeggia il 25 ottobre; San Dario, martire, il 19 dicembre - Sosterrete sempre la virtù, reprimerete il vizio: questo é II comandamento del vostro nome.
DAVID, DAVIDDE - Dall' ebraico=amabile, diletto - Nome diffuso fra gli Israeliti.
E' un noto personaggio biblico: re dei Giudei, padre di Salomone - Dante lo ricorda nel canto XX del « Paradiso » - La Chiesa lo commemora il 29 dicembre.
Questo nome vi propizia la simpatia e l' affetto di quanti vi circondano.
DEBORA - Dall' ebraico=ape - Nome di una profetessa ebrea - Poco diffuso.
Colei che porta questo nome é incline al lavoro metodico e disciplinato.
« Lavoriamo senza ragionare, é l' unico mezzo di rendere a vita sopportabile ». (VOLTAIRE)
DECIO - Da decimus=decimo. - - Appartiene alla categoria dei nomi ordinativi (vedi secondo, sesto, settimo, ecc.) - Nome molto usato all' epoca dell' impero romano - La storia ricorda l' immolazione eroica per la patria di Decio Mure (340 a. C.). - Chi porta questo nome sarà chiamato alle cariche politiche.
DEFENDENTE - Dal latino=il difensore. - San Defendente, ricordato il 2 gennaio.
Nome di significato cavalleresco, ma di suono un po' duro.
DEJANIRA - Dal greco=colei che infiamma gli uomini (di amore) - In mitologia : Dejanira era la moglie di Ercole, contesa dal centauro Nesso, che Ercole uccise con una frecciata, mentre stava involandogli la sposa. - Susciterete forti passioni.
« L' amore é come la febbre; nasce e si spegne senza che la volontà vi abbia la minima parte ». (STENDHAL, De l' amour)
DELFINO, DELFINA - Di etimologia sconosciuta - Questo nome era conferito come titolo al primogenito dei re di Francia. - Santa Delfina, la si festeggia il 27 settembre.
DEMETRIO - Dal greco =consacrato a Cerere, dea dell'agricoltura - Nomi di alcuni re dell'antica Macedonia - Corrisponde al russo Dmitri che era molto diffuso sotto l' antico regime degli Czar.
San Demetrio martiri, lo si festeggia il 21 novembre; Santa Demetria, il 21 giugno.
La terra vi darà grano e la famiglia gioie.
« Chiunque sapesse far crescere due spighe di grano o due fili di erba, dove non ne cresceva che uno, sarebbe molto più benemerito dell'umanità e servirebbe molto meglio il proprio paese che non tutta la genia dei politici i dei
politicanti messi insieme ». (SWIFT).

DEMOSTENE - Dal greco= forza del popolo - Celebre oratori i patriota di Grecia antica.
DEODATO - Vedi Diodato di cui e una variante. San Deodato, vescovo di Nevers, lo si festeggia il 19 giugno.
DESIDERIO - Il significato sta nel nome stesso.
San Desiderio vescovo, lo si ricorda il 23 maggio.
Questo nome rivela una ricerca ansiosa di sempre nuove emozioni.
« I desiderii, più forti della volontà, dopo aver creato il mondo, lo mantengono in piedi ». (A. FRANCE).
DIAMANTE - Varie soluzioni: 1a dal greco= indomabile; 2a brillante - Nome femminino comune fra gli Israeliti.
DIANA - Dal latino= splendente - In mitologia: Diana dea della caccia, figlia di Giove e sorella di Apollo. Era considerata pura e casta e tanto pudica che convertì Ateone in cervo per averla guardata mentre stava prendendo il bagno.
Viene rappresentata ritta su di un carro trainato da piccoli cervi, armata di arco e di frecce, con una mezza luna sopra la testa.
Santa Diana dominicana, ricordata il 10 giugno - Nome gentile ed armonioso - Simbolo di purezza.
« Soavi amori! Sempre risogni di nuovo i sogni di una notte d'estate e di fiabe invernali. Tu intessi le terrestri necessità con aureo scintillìo, e c' inganni dolcemente sulla grandezza della nostra offerta. Anche se tu ci metti una corona di spine, tu la cingi di un incantevole splendor di rosa ». (KARL FRENZEL).
DIANORA - Vedi Eleonora di cui è una variante.
DIDACO - Dal greco=istruito - Nome poco conosciuto. San Didaco, lo si festeggia il 13 novembre.
DIEGO - Vedi Didaco di cui e una variante spagnola - Pare senza fondamento I'opinione che sia la traduzioni di Giacomo.
San Diego, si festeggia il 16 novembre.
Questo nome rivela una continua aspirazione al sapere.
DINA - Varie soluzioni: 1a femminile di Daniele= giudizio di Dio; 2a=innocente; 3a abbreviatura di Bernardina - Nome bello e gentile come tutti i nomi brevi.
« La forza più forte di tutti è un cuore innocente ». (VICTOR HUGO)
DINO - Questo è uno di quei diminutivi, che con l' uso e con l' abuso, acquistano forza di veri i propri nomi (vedi il suo femminile Dina).
DIODATO - Varianti di Adeodato (vedi questo nomi).
DIOGENE - Dal greco=generato da Giove - Grande filosofo sarcastico dell'antica Grecia. - San Diogene martire, ricordato il 14 dicembre.
« Vedere e additare non basta - La filosofia devi essere una energia: deve avere per meta e per effetto il miglioramento dell' uomo ». (VICTOR HUGO, Les miserables).
DIOMEDE - Dal greco=affidato alle cure di Giove - In mitologia: grandi guerriero greco, copertosi di gloria nell' assedio di Troia, tramutato da Venere in uccello bianco - La leggenda ne fa il fondatore di Benevento e di Brindisi.
San Diomede, so festeggia il 16 agosto.
DIONIGI - Dal greco=consacrato a Bacco - Infatti Dionisio in mitologia e il nome di Bacco, dio del vino, il quale, conquistato l' Egitto e appresa da quegli abitanti l' agricoltura, piantò la vigna e iniziò l' industria vinicola.
San Dionigi martiri, si festeggia il 9 ottobre; San Dionigi, Dottori della Chiesa, 17 novembre.
Dedicatevi alla coltivazione razionale e scientifica della vite e avrete fortuna.
« Il buon vino è olio per la lampada dell' intelletto: dà all' anima forza e slancio fino al firmamento ». (GOTTFRIED AUGUST BURGER, Gedichte).
DIONISIO - Vedi Dionigi di cui è una variante.
DISMA - Così pare si chiamasse il buon ladrone crocifisso dai Giudei insieme con Gesù Cristo, che gli perdonò i suoi peccati e lo trasse con se in Paradiso; si festeggia il 25 marzo.
La luce che scende dall' alto darà fama e rinomanza anche a voi,
DOLCE, DOLCINA - Nome di donna comune fra gli Israeliti. Chi porta questo nome ha il dovere di raddolcire tutte le amarezze della vita, è l' unico segreto per essere felici.
DOLFO - Vedi Adolfo e Rodolfo, di cui e un' abbreviatura.
DOLORES - Nome spagnolo corrispondente al nostro Addolorata (vedi questo nome). - Dolores Del Rio, grande artista dell' arte muta, che fece delirare le folle attraverso lo schermo del cinematografo - Sebbene Spagnolo, il nome è sì armonioso e suggestivo che è entrato nell' uso comune anche in Italia.
Scegliete pure questo nome senza timore, che vostra figlia Dolores vi darà solamente gioie e consolazioni.
Si festeggia il giorno di Maria SS. Addolorata (seconda domenica dopo l' 8 settembre).
« Chi non sa soffrire non ha un gran cuore ». (FENELON).
DOMENICO, DOMENICA - Dal latino=consacrato al Signore.
San Domenico di Gusman, fondatore dell' Ordine dei Padri Predicatori, si venera il 4 agosto: San Domenico da Sylos, protettore dei pastori.
Questo nome e troppo sfruttato e si presta molto alle storpiature dialettali (Menego, Mingo, Meco ecc.).
II santo timor di Dio vi servirà di guida e di controllo nelle vostre azioni improntate tutte a giustizia, e a rettitudine.
« Non v' e nulla di più alto, che avvicinarsi più degli altri alla Divinità, e quindi i raggi della Divinità diffondere fra il genere umano ». (BEETHOVEN).
DOMINGO - Vedi Domenico di cui è il corrispondente spagnolo.
DONATO - Dal latino=donato - Significa: dono di Dio. San Donato vescovo, patrono di Mondovì e di Rivarolo, si festeggia il 7 agosto; San Donato di Fiesole, il 22 ottobre. Generoso ed altruista.
DORALICE - Composto dei due nomi Dora e Alice - Parsonaggio dell' « Orlando Furioso » dell' Ariosto.
DORO, DORA - Può derivare sia da Teodoro che da Isidoro; (vedi questi nomi) - Più diffuso nel duo femminile Doro, e nel diminutivo Dorina.
« Dora » è il titolo di un dramma di Sardou.
DOROTEA - Dal greco=dono di Dio. - « Ermanno e Dorotea » e il titolo di un poema di Goethe. Santa Dorotea martire, si festeggia il 6 febbraio.
« L' universo non è che un vasto simbolo di Dio ». (CARLYLE, Sartor Resartur).
DUILIO - Di etimologia sconosciuta. - La storia Romana registra sotto questo nome due personaggi: Marco Duilio, tribuno della plebe, e Duilio (Nepos) console (261 a. C.). - Nome originale ed elegante.
DURANTE - Oggi è più conosciuto come cognome - Come nome è più diffuso nella sua variante Dante - Comunque sarebbe il participio presente del verbo durare e significherebbe: costante.


E


EBE - Dal greco= giovinezza - In mitologia: Ebe era figlia di Giove, dea della gioventù e coppiera degli dei. - Santa Ebe, religiosa, si festeggia il 25 agosto.
Questo nome, oltre che ad una dea, potrebbe adattarsi anche ad una bella fanciulla - Simbolo di eterna giovinezza.
«La gioventù è il paradiso della vita: l' allegria e la gioventù eterna dell' animo». (I. NIEVO).
EDGARDO - Dal tedesco=difensore del patrimonio avito - Nome simpatico e sostenuto.
Edgardo, detto il pacifico, re d' Inghilterra, si festeggia l'8 luglio.
Difenderai la famiglia, gli averi, l' onore con perseveranza e ardimento.
EDMEA - Vedi Edmondo di cui e una variante al femminile.
EDMONDO - Dal tedesco=difensore della proprietà.
Edmondo De Amicis : celebre prosatore e grande educatore della gioventù italiana - Edmondo Dantes è il protagonista del celebre romanzo « Il Conte di Montecristo » di Dumas padre.
Sant' Edmondo, lo si festeggia il 20 novembre.
« La proprietà e un tranello : noi crediamo di possedere i beni, e sono i beni invece che possiedono noi». (A. KARRI)
EDOARDO - Dal tedesco=il custode della proprietà - Nome di alcuni re d'Inghilterra.
Sant' Edoardo, confessore e padre dei poveri, lo si festeggia il 15 ottobre.
Se volete avere nella vostra famiglia un vigile custode del vostro nome immacolato, dei vostri titoli e dei vostri averi, scegliete decisamente questo nome per il vostro figlio primogenito.
EDVIGE - Varie soluzioni: 1a colei che porta fortuna nelle battaglie, la mascotte dei guerrieri; 2a la ricca guerriera; 3a la propagatrice della felicità.
Sant' Edvige, festeggiata il 15 ottobre.
In tutte le vostre famiglie esiste inevitabilmente qualche dissapore o contrasto con le famiglie del vicinato o del parentado - Colei che porta questo nome propizierà la vittoria e quindi contribuirà alla felicità della famiglia.
EFISIO - Di etimologia sconosciuta. - Sant' Efisio martire, patrono di Cagliari, ricorre il 15 febbraio. Questo nome e molto diffuso in Sardegna.
EGEO - Dal greco aighes=onde agitate del mare - Simbolo di irrequietudine.
Beato Egidio d' Assisi, si festeggia il 22 aprile.
Denota carattere irrequieto e nervoso.

EGERIA - Dal greco=colei che risveglia, che eccita - La Ninfa Egeria, nella mitologia pagana, era di una bellezza singolare, ma Diana la tramutò in fonte - Presso gli antichi romani era la propiziatrice dei parti felici.
La vostra prestanza fisica susciterà molte passioni.
EGIDIO - Significa: figlio di Egeo, re d' Attica, il quale, per l' intenso dolore provato per la perdita del figlio Teseo, si precipitò nel mare, che da lui prese ii nome di Egeo.
EGISTO - Dal greco=allevato, pasciuto dalle capre - Infatti il mitologico Egisto, figlio di Tieste e di Pelope fu allevato da pastori.
Simbolo di pace campestre e di semplicità di costumi.
EGLE - Dal greco=splendida; oppure dall'ebraico= festevole - Nome di una ninfa che si prendeva solazzo dei pastori, facendo loro delle burle.
Nome bello come tutti i nomi brevi. Egle apporterà gaiezza a tutta la vostra famiglia.
« Il modo più sicuro di rendere piacevole la vita a noi medesimi si è di renderla piacevole agli altri ». (A. GRAT),
ELENA - Dal greco=splendente - Moglie di Menelao, re di Sparta, rapita da Paride e condotta a Troia, che fu per tale motivo assediata per dieci anni e saccheggiata dai Greci - Simbolo di grazia e di bellezza.
Saut' Elena imperatrice, madre di Costantino il Grande, celebrata il 18 agosto.
Questo nome, sebbene assai sfruttato, rimane sempre uno dei più belli, più armoniosi e più significativi nomi italiani.
« Luce divina, raggio del cielo è la bellezza, e rende celesti anche gli oggetti in cui risplende ». (METASTASIO).
ELEONORA - Di etimologia incerta; l' ipotesi più probabile è che derivi dal greco eleos=compassione - Nome in uso presso molte famiglie principesche del Medio-Evo - Simbolo di pietà.
San Leonoro vescovo, lo si festeggia il 1° luglio.
« La compassione è una fra le più preziose facoltà dell' anima umana ». (TOLSTOI).
« La compassione è la più importante e forse l'unica legge di vita dell'umanità intera (Dostoevskij)
ELETTRA - Dal greco= bionda come l'ambra - In mitologia: Elettra era la figlia di Agamennone e di Clitemnestra e sorella di Oreste - Il nome di elettricità proviene appunto da electron che in greco significa ambra, la quale come tutti sanno, quando e strofinata, acquista il potere di attirare i corpi leggeri - Temperamento elettrizzante.
ELIA - Dall' ebraico=il mio Dio - Grande profeta d' Israele, che, secondo la leggenda ebraica, malgrado sia stato rapito in cielo da Gerico, egli è tuttora vivente in attesa del Giudizio Universale; si festeggia il 20 luglio.
Sant' Elia Abate di Calabria, si festeggia l' 11 settembre.
Questo nome rivela una grande predisposizione per lo studio delle scienze divine.
ELIGIO - Varie soluzioni: 1a dal latino=scelto, eletto; 2a dal tedesco= difensore della nobiltà.
Sant' Eligio vescovo, protettore degli orefici, si festeggia il 25 giugno. - Spirito elevato e mente aperta alle grandi cose.
ELIO - Dal greco=sole - Le famiglie in cui risuona questo bel nome saranno sempre rischiarate dalla luce della verità.
ELIODORO - Dal greco=dono del sole - Nome poco diffuso, ma bello e significativo.
ELISA - Vedi Elisabetta di cui e una variante - Altri ritengono che derivi dall'ebraico e significhi: Iddio è la salvezza - Nome dell' antica regina Cartaginese, che si fece poi chiamare Didone, innamorata di Enea,
ELISABETTA - Dall' ebraico=che giura in nome di Dio - Significa: che ha fede in Dio. - Sant' Elisabetta, madre di San Giovanni Battista, ricordata il 5 novembre.
Donna pietosa e benefica, la ricompensa ti verrà dalla tua intima gioia del bene compiuto.
« La fede non e soltanto una virtù: é la porta sacra da cui passano tutte le virtù ». (LACORDAIRE).
ELISEO - Dall' ebraico=Dio è la salute, Dio è il salvatore - Eliseo, profeta ebreo, ricordato anche dalla Chiesa Cattolica il 14 giugno.
Questo nome rivela una continua aspirazione a grandi idealità.
ELODIA - Dal tedesco =proprietaria di fondi. - Sant' Alodia, ricorre il 22 ottobre.
Se aspirate a migliorare le vostre condizioni economiche scegliete questo nome.
ELOISA - Vedi Luigi di cui e una variante al femminile - Questo nome richiama alla memoria i leggendari amori di Abelardo e di Eloisa, di cui Parigi conserva ancora le tombe - Nome fine e gentile adatto a donna di modi distinti.
« Che mi valgono monti, valli, fiumi, canzoni, che é il cielo, fanciulla, senza di te? Esser solo.... o visione di vane ore! Poiché soltanto in due si trova la felicità ». (R. E. PRUTZI).
ELSA - Vedi Elisabetta di cui é una variante inglese - Personaggio importante dell' opera « Lohengrin » di Wagner.
ELVIRA - Di etimologia incerta: si dànno varie soluzioni: 1a forestiera; 2a timore di Dio; 3a tempio di Dio - Questo é il nome di battaglia di molti romanzi e di molte opere liriche. - Santa Elvira martire, la si feteggia il 9 marzo.
Se vuoi raggiungere la fortuna, devi uscire dal tuo paese natio.
« La donna più spregiudicata sente una voce interna che dice: Sii bella se puoi, sii savia se vuoi, ma sopratutto cerca di essere stimata: è necessario ». (BEAUMARCHAIS, Le mariage de Figaro)
EMANUELE - Dall' ebraico=Dio è con noi - Nome di alcuni principi e re di Casa Savoia. - Santo Emanuele martire, celebrata il 26 marzo - Simbolo di pura gloria.
Proseguite tranquillamente e serenamente la vostra via e giungerete ad una meta.
EMIDIO - Deriva dal latino Aemigdius e significa: semidio. Sant' Emidio, vescovo di Ascoli Piceno, festeggiato il 5 agosto.
« La credenza in Dio e un istinto naturale dell' uomo, come camminare sulle due gambe ». (GEORG CHRISTOPH, Liehtenberg)
EMILIANO - Vedi Emilio di cui e una variante. - Sant' Emiliano, protettore dei farmacisti, lo si festeggia il 6 dicembre.
EMILIO, EMILIA - Si danno varie soluzioni:1a dal greco aimylios=grazioso, cortese; 2a dal latino aémulus=competitore, rivale - Aemulus fu il capo-stipite della gens Aemilia che era considerata una delle più illustri stirpi patrizie della antica Roma.
Sant' Emilio, 1° febbraio; 22 maggio; 6 ottobre - Santa Emilia, 5 aprile - Simbolo di grazia e di cortesia.
La vostra gentilezza vi propizierà le simpatie di quanti vi sfiorano nella vita.
EMMA - Pare derivi dall'antico tedesco irmin che era uno dei soprannomi di Wodan o Odino, il dio degli antichi sassoni - Simbolo di forza e di energia.
Sant' Emma, vedova, ricordata il 29 giugno.
Significa perciò: pace, riposo della forza donna che smorza le esuberanti energie. Siatene lieta, il destino vi ricompenserà ad usura.
EMMELINA - Vedi Amalia di cui é una variante. Santa Emmelina, 30 maggio.
ENEA - Dal greco=lodato - Eroe troiano, protagonista del poema di Virgilio, «Eneide» - Fuggito da Troia col vecchio padre Auchise sulle spalle e col figlio Ascanio per mano, l' eroe, dopo varie vicissitudini fondò in Italia un nuovo regno dando origine con Ascanio alla stirpe Romana - Così narra la leggenda.
- Lodato sarete dalle genti.
ENNIO - Di etimologia sconosciuta - Grande poeta latino.
Se la musa classica vi procura, diletto non vi dispiaccia scegliere questo nome per vostro figlio che sarà certamente un cultore intelligente di letteratura.
ENOTRIO - figlio di Enotria, la terra del vino. Enotria é il nome geografico con cui si designava in antico l' Italia.
ENRICO, ENRICA, ENRICHETTA - Dall'antico tedesco heimrich, che può essere interpretato in due modi: 1° possente in patria; 2° capo della casa.
Portarono questo nome illustri re ed imperatori di Germania, di Francia e d' Inghilterra - Nella commedia « Les femmes savantes » di Moliere si raffigura in Henriette (Enrichetta) il tipo della donna perfetta, che e proverbiale presso i Francesi. - Sant' Enrico, si festeggia il 15 luglio.
Voi sarete il capo rispettato della vostra casa e un' autorità nel vostro paese.
« Titolo e onori e favore umano, tutto, tutto è soltanto pallido vapore; l' unico solido pezzo di fortuna e la felicità familiare » (Anonimo)
ENZO - Vedi Lorenzo di cui e un' abbreviatura.
EPIFANIO - Dal greco=preclaro, illustre. Sant' Epifanio vescovo, si festeggia il 12 maggio. Nome poco armonioso, ma significativo.
ERACLIO - Corrispondente latino di Ercole (vedi questo nome).
ERASMO - Dal greco=amabile, piacevole. - Sant' Erasmo vescovo martire, lo si festeggia il 2 giugno.
Questo privilegio che il destino vi riserva vi deve lusingare soprattutto considerato che la forza di attrazione la eserciterete proprio verso il sesso gentile.
ERBERTO, ERIBERTO - Dal tedesco= guerriero brillante, splendente.
Questo nome deve essere portato con dignità e cavalleria. Santo Eriberto, celebrato il 14 maggio.
ERCOLANO - Vedi Ercole di cui e una variante.
ERCOLE - Di etimologia incerta - In mitologia: Ercole, figlio di Giove e di Alcmena, dotato di una forza eccezionale che gli permise di superare vittoriosamente le dodici fatiche impostegli dal fratello primogenito Euristeo.
Sant' Ercole, si festeggia il 5 settembre - Simbolo di forza e di coraggio.
« Esagerare la propria forza, vuol dire tradire la propria debolezza ». (E. DE GIRARDIN, Pensées et maximes).
ERMAGORA - Dal greco=riunione di Mercurio, che era il dio del commercio e dei ladri. - Sant' Ermagora, patrono di Udine, ricorre l'11 giugno.
ERMANNO - Vedi Armando di cui é una variante - Significa: uomo d' arme.
ERMELINA - Vedi Ermelinda di cui è una variante,
ERMELINDO, ERMELINDA - Dal tedesco= difensore di Odino, che era il dio dell' antica Germania, rappresentante la forza. - Santa Ermelinda, la si festeggia il 29 ottobre.
Difenderete sempre la forza generosa e protettiva e avrete la riconoscenza dei deboli e dei calpestati.
ERMENEGILDO, ERMENEGILDA - Dal tedesco= compagno di Odino, dio dei Germanici - Altri etimologisti interpretano = dono di Dio.
Santa Ermenegirda regina, ricorre il 13 febbraio; Sant'Ermenegildo, il 13 aprile, invocato contro i terremoti.
La vostra intelligenza di quadratura tedesca vi porterà alla fortuna.
ERMENGARDA - Dal tedesco=protetta da Irmin, dio dei Germani - Ermengarda, figlia di Desiderio ultimo re dei Longobardi e moglie di Cario Magno, poi dallo stesso ripudiata, offre argomento al Manzoni per sciogliere uno dei suoi inni più ispirati, in cui si descrive l'agonia della bella ma infelice principessa.
Santa Ermenegarda vedova, festeggiata il 1° giugno.
Questo nome romantico rivela carattere mite e dolce.
ERMETE, ERMES - Dal greco=nunzio, messaggero - E' il nome greco di Mercurio, dio dell' eloquenza, del commercio e dei ladri.
Sant' Ermete martire, festeggiato il 4 gennaio; Sant'Ermete, patrono di Acquapendente, il 28 agosto.
« Le buone notizie arrivano sempre tardi; le cattive rapidissimamente ». (FR. BODENSTEDT).
ERMINIA, ERMINIO - Alcuni etimologisti la ritengono una variante di Armino, altri una variante di Ermanno (vedi questi nomi) - Erminio corrisponde a Irmin, che è il soprannome dell' antico dio dei germanici Odino, simbolo di forza - Erminia, figlia del re di Antiochia è uno dei personaggi popolari della «Gerusalemme Liberata » di Torquato Tasso. - Sant' Erminia, ricordata il 26 agosto.
La vostra forza morale ed il vostro vigore fisico vi aiuteranno a superare con disinvoltura le battaglie della vita e ad affermarvi nel mondo.
ERNESTO, ERNESTA - Deriva dal tedesco e presenta varie soluzioni: 1a serio, severo; 2a valoroso, combattente.
Sant' Ernesto, si festeggia il 12 gennaio; Sant' Ernestina, il 22 novembre.
La seria combattività dei vostro spirito vi farà conquistare nella vita un primato invidiabile.
ERSILIA - Dal greco-rugiada e figuratamente= cosa tenera e morbida.
Ersilia, secondo l' antica storia romana, fu la moglie di Romolo.
Simbolo di tenerezza e di affettuosità.
ESAU' - Dall' ebraico=laborioso, perfetto - Figlio di Isacco e fratello di Giacobbe - Nome poco diffuso.
ESMERALDA - Vedi Smeraldo, di cui e una variante spagnola - Esmeralda è uno dei personaggi popolari dei celebre romanzo di Victor Hugo, Notre dame de Paris.
ESTER, ESTERINA - Dall' ebraico=stella - Celebre donna ebrea, moglie di Assuero, re di Persia, guida del suo popolo - A colei che porta questo nome il destino riserva l' alto onore e la grave responsabilità di dirigere e guidare la sua famiglia. Santa Ester, festeggiata il 24 maggio.
« Onorate le donne! esse intrecciano e tessono rose celestiali nella vita terrena, intrecciano il beatificante legame dell' amore ». (SCHILLER, Gedichte).
ETTORE - Dal greco=tenace, sostenitore; oppure =padrone, signore - Ettore, figlio di Priamo, e marito di Andromaca, ucciso dal rivale Achille durante l' assedio di Troia, celebrato da Omero nel suo immortale poema « Illiade » - Ettore Fieramosca, I' eroe della disfida di Barletta.
Questo può considerarsi uno dei più bei nomi mascolini, e chi lo porta sarà sempre il padrone, l' arbitro, il regolatore di qualsiasi situazione che lo riguardi.
« Chi e padrone di se stesso e si può dominare ha il vasto mondo e tutto a se sottoposto ». (PAOLO FLEMING)
EUCLIDE - Dal greco=glorioso - Grande matematico e geometra Alessandrino - Nome originale e significativo.
EUFEMIA, EUFEMIO - Dal greco=benedetta, pia; oppure, colei che bene-parla, che bene-dice. - Santa Eufemia, viene ricordata il 3 settembre.
Sarete benedetta perché di tutti bene-direte.
EUFRASIA, EUFRASIO - Dal greco=colei che reca letizia. - Sant' Eufrasia, celebrata il 7 maggio; Santi Eufrasio, vescovo di Clemont, il 15 maggio.
Questo e uno di quei nomi disgraziati, che, pure avendo un bel significato, sono negletti e non si sa per qual motivo.
EUGENIO, EUGENIA - Dal greco=di buona stirpe, di nobili natali.
Questo e uno dei nomi belli e significativi prediletti da Casa Savoia.
Eugenia di Montijo, vedova di Napoleone III.
Sant' Eugenio, ricorre il 24 gennaio, 30 dicembre; Sant' Eugenia, l'11 settembre.
A colui (o colei) che porterà questo nome il destino riserba una progenie forte, gagliarda e impavida.
« La famiglia, la casa paterna e conte una chiesa naturale, che raramente nega un conforto, e prepara I' anima a consolazioni maggiori ». (G. A. BORGESE, Rubé, XX).
EULALIA, EULALIO - Dal greco=che parla bene.
Sant' Eulalio, vescovo di Nevers, festeggiato il 26 agosto; Sant' Eulalia, il 16 febbraio.
Simbolo di arguzia e di perspicacia.
EUPILIO --- Di etimologia sconosciuta. - Sant' Eupilio, vescovo di Como, lo si festeggia l'11 ottobre.
EURIDICE - Dal greco= dispensatrice di giustizia - Euridice, moglie di Orfeo, punta da un serpente, morì il giorno stesso delle nozze - Orfeo inconsolabile per la perdita della sposa scese all' inferno e con la dolcezza del suo canto e del suo suono intenerì gli dei dell'averno e riuscì a riavere Euridice, che poi perdette di nuovo per aver mancato ai patti.
EUSEBIO, EUSEBIA - pio, religioso - La Chiesa registra sotto questo nome molti santi - Basti ricordare: Sant' Eusebio vescovo, dotto apologista, festeggiato il 21 giugno; Sant' Eusebio di Cremona, il 5 marzo; Sant.' Eusebio di Como, il 22 maggio; Santo Eusebio di Milano, il 12 agosto.
Simbolo di pietà religiosa.
EUSTACHIO - Due soluzioni: 1° dal greco=ricco di spighe; 2a dal greco= che sta fermo, costante.
Questo nome fu dato dai Greci a S. Bonaventura, per la fermezza con cui difese la fede al Concilio di Lione.
Un altro Sant’Eustachio, martire, viene spesso rappresentato con un cervo che tiene una croce tra le corna, arnesi da caccia e vari cani. Protettore dei cacciatori la sua festa è il 20 settembre.
Cognome del celebre anatomico, che scoperse il canale che mette in comunicazione la cassa del timpano con la faringe.
Chi porterà questo nome avrà fermo carattere, e arriverà ad una tranquilla agiatezza,
EUSTASIO, EUSTASIA - Varianti di Eastacchio. Sant' Eustasio abate, 20 marzo.
EUSTORGIO - Dal greco=ben amato. - Sant' Eustorgio, vescovo di Milano, lo si festeggia il 6 giugno.
Chi porta questo nome riuscirà, non con la bellezza, ma con le doti morali ad esser ben voluto e ricercato.
EUTERPE - Dal greco=ben ristorata - Una delle nove muse, che presiedeva alla musica e che inventò il flauto - Questo nome conferisce carattere giocondo.
EUTICHIO - Dal greco=ben fortunato. - Sant' Eutichio, vescovo di Como, lo si ricorda il 5 giugno.
Chi porterà questo nome amerà le avventure e le innovazioni.
EUTIMIO - Dal greco=di gran colore, pregevole. Sant' Eutimio vescovo, ricordato l'11 marzo.
EVA - Dall' ebraico= far vivere, dar la vita. - Santa Eva, vergine martire, la si festeggia il 6 settembre.
La biblica prima donna - Questo nome porta con se fecondità e bontà.
EVALDO - Dal tedesco= protettore della legge. - Sant' Evaldo, martire, uno degli ufficiali di Nerone, lo si ricorda l'11 maggio.
Tutte le vostre azioni saranno improntate alla più rigida giustizia e alla più stretta legalità.
EVANDRO - Dal greco antico=bene, uomo; propriamente generoso, virile, prode.
Questo nome é indice di gagliarda costituzione e di spirito intraprendente.
« La vendetta e una gioia che dura soltanto un giorno; la generosità un sentimento che ti può allietare in perpetuo ». (RUCKERT).
EVANGELINA -- Diminutivo di Evangela, dal greco=buona messaggera.
EVANGELISTA -- Vedi Giovanni.
EVARISTO - Dal greco= ottimissimo. - Sant' Evaristo, papa, martire, 26 ottobre.
Il destino riserva a chi porterà questo nome la fortuna di eccellere nel mestiere o professione, intrapresa secondo la propria inclinazione.
EVASIO -- Etimologia incerta: 1a dal greco=colui che inneggia a Bacco; 2a dal greco=ben cantante. - Sant'Evasio, patrono di Casale Monferrato, 1° dicembre.
Colui che porta questo nome amerà la lieta compagnia, in cui egli stesso porterà, con il proprio carattere gioviale, la nota gaia.
« L' allegria è l' ingrediente principale nel composto della salute. (A. MURPHY).
« I popoli e i singoli uomini sono tanto migliori quanto più allegri, e meritano il cielo se sanno goderselo. (Jean Paul)
EVELINA - Diminutivo di Era.
EVERARDO, come AVERARDO --- Dal tedesco eber=cinghiale e poeticamente = signore, principe, e Hard=duro: cioè forte come un cinghiale.
Sant' Everardo vescovo, lo si festeggia il 22 giugno.
Non esitate a imporre ai vostri bimbi questo nome che favorirà la loro crescita e il loro sviluppo.
EVERGETE - Dal greco=colui che opera bene. - Sant' Evergete vescovo martire, lo si fgesteggia il 24 ottobre.
Simbolo=homo caritatevole, benefattore e preciso nel suo lavoro.
EZECHIA, EZECHIELE - Dall' ebraico=Dio è la mia forza. Nomi usati presso gli Ebrei. - Saut' Ezechia, celebrata il 28 agosto; Saut' Ezechiele uno dei quattro profeti, il 10 aprile.
Simbolo: questo nome inclina alla vita monastica.
EZIO - Dal greco= Aquila - Illustre generale romano, che vinse Attila, nel 452.
Simbolo di mente perspicace e felici iniziative.
EZZELINO, EZELINO, ECCELINO, AZZOLINO -- Dal tedesco-guerriero - La storia registra con questo nome uno dei più feroci tiranni della Marca Trevigiana: Romano Ezzelino. - Sant' Ezzelino, si festeggia il 24 agosto.
Simbolo di despostismo e di crudeltà.

F


FABIANO
---- Vedi Fabio di cui e una variante.- San Fabiano papa, 20 gennaio.
FABIO - Di etimologia incerta, - Alcuni studiosi lo fanno derivare dal latino faba=fava, perché il capo-stipite della romana gens fabia pare si sia distinto nella coltura di questo legume. - San Fabio martire, festeggiato l'11 maggio.
Chi porta questo nome e destinato ad avere lucrosi successi in agricoltura.
FABIOLA - Variante femminile di Fabio. - Santa Fabiola, festeggiata il 27 dicembre.
FABRIZIO - Dal latino- fabbricare, è Simbolo di laboriosità e di perseveranza.
San Fabrizio martire, festeggiato l'11 luglio.
FACINO - Vedi Bonifacio di cui é una abbreviatura. FANNY - Diminutivo inglese molto diffuso di Stefania (vedi questo nome).
FATIMA - Dall' arabo=colei che svezza i bambini - Figlia di Maometto, ricordata nel Corano come una delle quattro donne perfette. Nome orientale, pieno di fascino e di suggestione.
FAUSTINO - Vedi Fausto di cui é un diminutivo. San Faustino, 15 febbraio.
FAUSTO, FAUSTA - Dal latino=propizio, lieto - Questo nome ricorda il leggendario personaggio tedesco, immortalato da Goethe e da Gounod nell'opera « Faust » e da Boito nell' opera « Mefistofele
Scegliete tranquillamente questo nome per il vostro primogenito che apporterà alla vostra famiglia fortuna, felicità, e prosperità.
San Fausto, lo si festeggia il 21 giugno; Santa Fausta, il 19 dicembre.
FAZIO - Vedi Bonifacio di cui é una abbreviatura. - San Fazio, 18 gennaio.
FEBO - Dal greco= lucente, splendente - Nome mitologico dato ad Apollo in cielo, perché conduceva il carro del sole - In uso presso le antiche nobili famiglie Lombarde e il nome porta con sé ingegno vivace, inquieto, quale si addice ad una spiccata sensibilità artista.
FEBRONIA - Potrebbe derivare dal latino februa che indicava la festa di espiazione che gli antichi romani celebravano il 15 di febbraio, che era l' ultimo mese dell' anno. - Santa Febronia, lo si festeggia il 15 giugno.
FEDE - Deità allegorica, che i poeti rappresentano vestita, di bianco, o sotto forma di due giovani donne che si tengono per mano, o sotto forma di due mani sole, una nell' altra - E' il nome di una delle tre virtù teologali; ma, che viene imposto, con poco buon gusto, anche alle donne.
Santa, Fede martire, si festeggia il 1° agosto; ma anche il 6 ottobre.
Il simbolo appare chiaro dal nome stesso.
"Non si vive senza la fede. La fede é la conoscenza del significato della vita.. Se l' uomo vive, é perché crede in qualche cosa". (L. TOLSTOI, Pensieri).
"Quando si ha voglia di bere sembra che si berrebbe un mare intero: questa è fede; e quandi si comincia a bere, non si bevono più di due bicchieri: questa è scienza" (Cechov)
"La fede comincia appunto là dove la ragione finisce" (Kierkegaard)

FEDELE -- Il significato deriva dal nome stesso. - San Fedele di Como, si festeggia il 28 ottobre; San Fedele da Sigmaringa, il 24 aprile.
Simbolo di fedeltà alla famiglia e alle tradizioni domestiche.
FEDERICO, FEDERICA - Dal tedesco=molto pacifico, e potente in pace.
San Federico, vescovo di Utrecht e martire, ricordato il 18 luglio.
Simbolo di potenza, la migliore protettrice della pace; «si vis pacem, para bellum ».
« La via della pace passa soltanto per il dominio della molteplice attività ». (NOVALIS).
FEDORA - Di origine russa. E' una variante femminile di Teodoro, che in greco significa=dono di Dio - Fedora protagonista del celebre dramma di Sardou, musicato da Umberto Giordano - Nome romantico che pone in una luce di simpatia la donna che lo porta.
FEDRO, FEDRA - Dal greco=lieto, ilare - Tale infatti doveva essere il celebre favoleggiatore latino. In mitologia Fedra é la figlia di Minosse, rapita e sposata da Teseo. - Nome poco diffuso.
FELICE - Dall'origine latino felix. Il significato sta nell' aggettivo stesso - San Felice papa, si festeggia il 29 luglio; San Felice martire, l'11 settembre; San Felice di Verona vescovo, il 19 luglio.
"Esser felice vuol dire vedere il mondo come si desidera". (LAPEYRE).
"La vera felicità costa poco; se è cara non è di buona qualità" Chateaubriand).
"La felicità materiale riposa sempre sulle cifre" (Balzac)
"La felicità non consiste nell'acquistare e godere ma nel non desiderare nulla, perchè consiste nell'essere liberi" (Epitteto)

FELICIANO - Variante di Felice. - San Feliciano vescovo martire, 24 gennaio.
FELICITA, FELICISSIMA - Vedi Felice di cui é una variante femminile.
Santa Felicita, si festeggia il 10 luglio; Santa Felicissima vergine martire, il 12 agosto.
"Non vi é che un modo per esser felici: vivere per gli altri". (L. TOLSTOI in Anna Karenine)
"La felicità dell'uomo moderno: guardare le vetrine e comprare tutto quello che può permettersi, in contanti o a rate" (Erich Fromm).

FEO - Vedi Maffeo o Alfeo di cui è un' abbreviatura.
FERDINANDO, FERDINANDA - Varie soluzioni: 1a guerriero audace; 2a protettore coraggioso - Se desiderate avere un valido e strenuo difensore della vostra famiglia, scegliete decisamente questo nome per il vostro figlio primogenito.
San Ferdinando re, patrono della Spagna, si festeggia il 30 maggio; Beato Ferdinando di Portogallo, il 5 giugno.
"L' uomo vile più di una volta muore prima di morire, una sola volta il coraggioso" (V. MONTI, Manfredi, III, 9)
"L'ultima cosa che una donna accetterà di scoprire nell'uomo che ama, o dal quale soltanto dipende, è la mancanza di coraggio" (Conrad)

FERMO - Simbolo di costanza e di perseveranza. San Fermo, festeggiato il 9 agosto.
FERNANDO, FERNANDA - Vedi Ferdinando di cui é una variante.
FERRANTE - Vedi Ferdinando di cui è una variante.
FERRUCCIO - Deriva dal cognome di quel valoroso patriota fiorentino che morì combattendo per la libertà della sua repubblica nel 1530 (Francesco Ferruccio).
San Ferruccio martire, si festeggia il 28 ottobre.
Simbolo di coraggio e di audacia.
FIAMMETTA - Questo nome gentile e aristocratico venne attinto dall' Opera del Boccaccio, che ne fece un simbolo d'amore e di grazia femminile.
«Fratelli, non temete il peccato degli uomini : amate l' uomo anche nel suo peccato, perché un tale amore s' avvicina a quello di Dio - Amate ogni creatura divina e tutto l' universo; ogni raggio divino - Amate ogni cosa - Se amerete ogni cosa, potrete capire il mistero divino di tutte le cose ». (F. DOSTOJEWSKY).
FIDELIO -- Vedi Fedele di cui é una variante.
FIDIA - Dal greco= economico, parsimonioso - Celebre scultore greco del 500 a. Cr. - Se desiderate che vostro figlio/a s' incammini per i sentieri fioriti dell' arte, scegliete questo nome.
FILAGONIO - Di etimologia sconosciuta. - S. Filogonio, avvocato e vescovo di Antiochia, celebrato il 20 dicembre.
FILEMONE - Dal greco= bacio - Non si può pronunciare questo nome senza pensare a quello della sua anima gemella Bauci - Filemone e Bauci, secondo la leggenda, erano due vecchi pastori, che, avendo salvato Giove, ottennero da questo di morire insieme - Simbolo di amore coniugale.
Santi Filemone e Apollonio martiri, ricordati l'8 marzo.
FILIBERTO - Dal tedesco=chiaro, splendente - Nome illustre e ricorrente in Casa Savoia - abbinato a Emanuele. - San Filiberto abate, si festeggia il 20 agosto; San Filiberto martire, il 22 agosto. .
Simbolo di grandezza e di magnanimità regale.
"La grandezza non s'insegna e non si acquista: é la espressione dello spirito di un uomo fatto da Dio". (RUSKIN)
"Tutti gli uomini tragicamente grandi sono tali attraverso qualcosa di morboso. Sii certa di questo, ambizione giovanile: ogni grandezza mortale è soltanto una malattia" (Melville)
"La grandezza naturalmente disprezza tutte le cose piccole" (Vico)

FILIPPO - Dal greco=amante dei cavalli.
San Filippo Neri, ricorre il 26 maggio; San Filippo Apostolo, il 10 maggio.
Se siete amanti delle esibizioni di audacia scegliete questo nome per vostro figlio.
« Quanto più ti senti d' esser uomo, tanto più sei simile agli dei ». (GOETHE).
FILOMENA, FILOMELA, FILOMENO - Dal greco=amante della musica - Narra la leggenda che Filomena, figlia del re d'Atene, fu oltraggiata dal cognato Tereo, il quale per istigazione della moglie Progne fu convertito dagli dei in sparviero, mentre Filomena venne cambiata in usignolo - Questo é uno di quei nomi, che, pur avendo un bel significato, furono trascurati, forse perché privi di quella melodia che fece la fortuna di molti altri che di significati non ne hanno alcuno - Comunque le Filomene, che sono veramente tali, sappiano trarre dalla musica quella gioia che nessun nome può dare.
San Filomeno martire, ricorre il 29 novembre; Santa Filomena vergine, il 5 luglio.
FILOTEO, FILOTEA - Dal greco=amico di Dio. - San Filoteo, ricordato il 15 settembre.
Nome di un noto libro di preghiere - Simbolo di vocazione religiosa.
FIORE, FIORINO, FIORINA, FIORELLO, FIORITO - Pare sia una variante di Ferdinando, molto usata in Toscana - Comunque sia, il nome che può considerarsi a sé stante, conferisce un senso di quella grazia e di quella gentilezza che sono proprie dei fiori - Prima però di scegliere questo nome studiate il vostro carattere.
FIORENTINO - Vedi Fiorenzo, di cui é un diminutivo. San Fiorentino, 1° aprile.
FIORENZA, FIORENZO - Dal latino= fiorente, che fiorisce.
Santa Fiorenza vergine, celebrata il 1° dicembre; San Fiorenzo, patrono di Avellino insieme con San Modestino e San Flaviano, si festeggia il 14 febbraio.
Simbolo di progresso, questo nome conferisce a chi lo porta un senso di fiducia nella vita.
FLAMINIO, FLAMINIA - Dal latino flamen=velo che i sacerdoti Romani portavano in testa; denota quindi grado e dignità sacerdotale - Gens Flaminia era una delle più potenti famiglie romane. - Santa Flaminia vergine martire, 2 maggio.
FLAVIO, FLAVIA, FLAVIANO - Dal latino flavus=biondo - Gens Flavia, illustre famiglia dell'antica Roma imperiale - Flavio Gioia, inventore della bussola - Simbolo di gentilezza raffinata.
San Flaviano, ricordato il 22 dicembre; San Flavio, vescovo di Brescia, il 24 marzo; Santa Flavia vergine martire, il 7 maggio.
FLORA - Dal latino=dea dei fiori - Infatti in mitologia Flora, moglie di Zefiro, é la dea dei fiori e della primavera, raffigurata sotto forma di gentile donna ornata di ghirlande e circondata da molte ceste di fiori.
Santa Flora, vergine martire, la si ricorda l'11 giugno.
La vostra vita é tutta un trionfo di successi clamorosi.
" Se l' uomo s'inganna tanto spesso sulla donna, é perché dimentica che essa non parla la stessa sua lingua, e che le parole hanno per lei un altro valore e un altro significato, e specialmente quando si tratta di sentimenti" (HENRI FREDERIC AMIEL, Journal intime).
FLORIANO, FLORIANA =devoto a Flora, dea dei fiori (vedi Flora).
San Floriano, festeggiato il 4 maggio; Santa Floriana, il 9 luglio.
FLORINDO, FIORINDA - Vedi Flora di cui é una variante
Nelle commedie del Goldoni non é raro imbatterci in questo personaggio che fa le parti di primo amoroso.
San Florindo vescovo, lo si festeggia il 3 gennaio; Santa Florinda vergine, il 1° dicembre.
FOCA - Nome maschile di etimologia sconosciuta. - San Foca martire, protettore degli ortolani e giardinieri, si festeggia il 5 marzo.
FOLCO, FOLCHETTO - Dal tedesco=combattente per il popolo - Folco Portinari, padre di Beatrice, l'ispiratrice di Dante. - San Folco, festeggiato l'11 ottobre.
"I popoli presentono istintivamente di chi hanno bisogno per compiere la loro missione". (REINE).
FORESE - Dal latino=venuto di fuori - Nome caduto in disuso.
FORTUNA, FORTUNATO, FORTUNATA - Questi nomi conservano il significato del vocabolo originario latino - Fortuna é la dea che presiede al bene e al male. In mitologia si rappresenta sotto forma di donna cieca e calva con le ali ai piedi, uno dei quali é appoggiato sopra una ruota che gira velocemente e l' altro tiene sospeso in aria - Però il deviare la ruota molte volte dipende dalla nostra volontà che deve saper forgiare il destino.
San Fortunato, il Filosofo, vescovo, lo si commemora il 18 giugno; Santa Fortunata vergine martire, il 14 ottobre.
"Bisogna comportarsi con la fortuna, come con la salute: goderne finché é buona, aver pazienza quando é cattiva". (LA ROCHEFOUCAULD)
"La fortuna fa come il baro nel gioco: fa vincere qualche volta, per allettare gli altri" (Panzini)

FRANCESCO, FRANCESCA - Pare derivi dal latino Franciscus=francese. Infatti si racconta che il padre del Santo di Assisi ha imposto questo nome al figlio che al fonte battesimale era stato dalla madre nomato Giovanni - in omaggio alla terra di Francia a cui era legato da vincoli di interesse.
San Francesco d' Assisi, che si festeggia il 4 ottobre, oltre che essere il Santo Patrono d'Italia, è anche protettore dei mercanti; San Francesco di Sales, il 24 gennaio; San Francesco di Paola, invocato per la fecondità delle spose, il 2 aprile, patrono dei giornalisti; San Francesco Saverio, il 3 dicembre, protettore nei viaggi di mare.
Voi provate un profondo senso di pietà per il dolore; ed il soccorso che voi recate ai doloranti darà un' intima gioia al vostro animo sensibile.
FRANCO, FRANCA - Può essere considerato sia come una variante di Francesco, sia come nome a sé stante, derivante dal tedesco antico fri=uomo libero; e quindi franco e sincero nel manifestare le proprie idee.
San Franco, si festeggia il 7 maggio, onorato in Calabria; San Franco 5 giugno, onorato negli Abruzzi; Santa Franca d'Irlanda, vergine, l' 8 maggio.
« L' unica maniera di ingannare, che talvolta ha, successo, é.....d' esser sinceri n. (BORNE).
FREDEGONDA - Dal tedesco =protettrice della pace. Nome poco diffuso.
FREDIANO - Dal tedesco-uomo pacifico. - San Frediano, vescovo e patrono di Lucca, festeggiato il 18 marzo.
"Tu puoi aver pace, soltanto se la dài". (MARIE VON EBNER, Eschenbach).
FRINE - Dal greco= bruna - Celebre cortigiana greca, nota per la sua bellezza, che lei stessa espose nella sua nudità ai giudici convocati per punirla di un crimine e li commosse a tal punto da ottenerne l' assoluzione.
« Le donne e i diavoli fanno la stessa strada ». (RUIZ DE ALARCON)
FRUTTUOSO - Dal latino=che dà buoni frutti.
San Fruttuoso vescovo, si festeggia il 16 aprile; San Fruttuoso é una antica frazione di Genova, oggi un celebre e pittoresco sobborgo di Camogli.
FULBERTO - Vedi Filiberto di cui é una variante. San Fulberto vescovo, celebrato il 10 aprile.
FULGENZIO - Dal latino=splendente, luminoso. - San Fulgenzio vescovo, si commemora il 22 maggio.
Voi risplendete di più per le vostre virtù che per la vostra ricchezza. Però se perseverate nella vostra attività, raggiungerete anche il benessere.
FULVIO, FULVIA - Dal latino= fulvo, biondo rossiccio - Gens Fulvia=antica potente famiglia romana.
Il colore fulvo si riferisce, non alla, vostra carnagione, ma all' oro che saprete accumulare con la vostra abilità.

G


GABRIELE, GABRIELLO/A
- Dall' ebraico ghieber=uomo, nel senso del latino vir=virile, uomo forte e el=Dio, ossia =uomo forte con l'aiuto di Dio.
Nel Cristianesimo nome di uno dei tre arcangeli, che apparve alla Vergini Maria.
Gabriele D' Annunzio, massimo poeta dell'epoca moderna.
Mitezza d' animo e timore di Dio si svilupperanno nella donna, mentre maschia forza, fisica e morale, distinguerà I' uomo, che porterà questo nome.
San Gabriele Arcangelo, si festeggia il 24 marzo.
«Non si é mai dato il caso che si sia conquistato un cuore con la forza»(Anonimo)
GABRIO - Derivato da Gabriele.
GADDO - Detto per Gardo, variante di Gerardo.
GAETANO - Proveniente, e quindi originario di Gaeta.
San Gaetano da Thiene, ricorre il 7 agosto.
« Uomo! tu pendoli fra un sorriso ed una lacrima ». (BYRON).
GAIO - Vedi Caio, di cui é una variante.
GALASSO - Vedi Galeazzo, da cui proviene.
GALATEA - Pare derivi dal greco=latte e metaforicamente=candore, tranquillità, serenità di spirito - Alla suddetta etimologia é connesso il simbolo di questo nome.
GALEAZZO - Etimologia incerta: 1a dal latino=armato di Galea; 2a dal tedesco=giocondo, lieto - Nome assai frequente fra i Visconti e gli Sforza.
Le vostre azioni saranno tutte condotte con giocondità e serenità di spirito.
GALILEO - Oriundo della Galilea - Soprannome dato a Gesù Cristo e ai Cristiani e adottato poi nella Cristianità come nome proprio.
Galileo Galilei, celebre matematico e astronomo pisano, creatore del metodo sperimentale e sostenitore del sistema copernicano, scoperse la legge dell'isocronismo del pendolo e inventò il telescopio.
Chi porterà questo nome dovrà lottare molto per aprirsi una via nel mondo, ma alla fine otterrà vittoria.
GANDOLFO - Dal tedesco=lupo guerriero - Wolf=Lupo è uno dei compagni di Wodan o Odino, simbolo della forza teutonica (cfr. Adolfo, Rodolfo) - Spirito indipendente ed avversione alle convenzioni sociali.
GARDO - Contratto da Gerardo o Gherardo.
GARIBALDO - Dal tedesco= lancia audace, e fig.=guerriero audace - Può essere anche un derivato di Garibaldi, cognome di quel grande generale che generosamente e valorosamente contribuì all' indipendenza d' Italia.
GARIMBERTO - Dal tedesco=lancia illustre e quindi=guerriero illustre - Questo come il nome precedente Garibaldo, porta nella etimologia, una forte natura combattiva, che costituirà il lato saliente del carattere di colui che lo porta.
« La guerra é la corroborante cura di ferro dell'umanità ». (J. P. F. RICHTER).
GASPARE, GASPARO, GASPERO - Soluzioni etimologiche varie: 1a dal persiano=stimabile maestro; 2a dal sanscrito =colui che ispeziona; 3a dall' ebraico=padrone - Nome di uno dei Re Magi, quello che simboleggia la razza Ariana.
San Gaspare martire, lo si festeggia l'11 settembre.
Le prime due soluzioni, le più accreditate, stanno a dimostrare grande perizia nel proprio mestiere o professione, non disgiunta dalla tendenza di apportarvi ogni perfezione possibile.
GASTONE - Di etimologia incerta - Pare derivi dal tedesco e secondo alcuni significa: potente; secondo altri: ospite, straniero ed anche guerriero.
San Gastone, la ricorrenza è il 6 febbraio.
La vostra potenza sta nella volontà che guida e controlla l' intelligenza.
«Esagerare la propria forza vuol dire tradire la propria debolezza » (E. DE GIRARDIN)
GAUDENZIO - Dal latino gaudens-colui che gode. - San Gaudenzio, vescovo di Brescia, ricorre il 25 ottobre; San Gaudenzio vescovo e patrono di Novara, il 22 gennaio.
Verso la maturità godrete del benessere che avrete. potuto acquistare coi lavoro intelligente e tenace.
GAVINO - Di etimologia sconosciuta. - San Gavino martire patrono di Sassari, lo si festeggia il 25 ottobre.
GEDEONE - Dall'ebraico=che spezza, che abbatte: e quindi sta a significare forza.
San Gedeone vescovo, ricorre l'8 agosto - ma anche il 1° settembre.
GEGIA - Variante dialettale di Teresa.
GELASIO - Dal greco=colui che ride, sia per gioia come per ironia o dispregio.
San Gelasio I, papa, lo si festeggia il 21 novembre.
Eraclito, filosofo greco, che stimava ogni opera umana degna di riso, fu appunto soprannominato Gelasio.
« I sorrisi derivano dalla ragione, negata al bruto, e sono l' alimento dell' amore ». (MILTON).
GELTRUDE, GERTRUDE - Dal germanico=lancia fedele, vergine guerriera, valchiria. - Santa Geltrude vergine, protettrice dei viandanti, si festeggia il 17 marzo; Un'altra Santa Gertrude (martire?), il 15 novembre.
Sarete le consolatrici dei sofferenti e di coloro che combattono per una giusta causa.
«Piace alle donne di farsi consolatrici, e perciò la migliore maniera di conquistarle é di portare in mostra le proprie afflizioni come una coccarda ». (A. DAUDET).
GEMELLO - Corrispondente al latino Geminus - Nome dato al secondo bambino nato da un medesimo parto. San Gemello martire, lo si festeggia il 10 dicembre; San Gemino, il 4 febbraio.
GEMINIANO, GEMIGNANO - Derivano entrambi dal latino Geminus gemello.
San Geminiano, patrono di Modena, si festeggia il 31 gennaio,
GEMMA =pietra preziosa. - Santa Gemma, ricorre il 12 maggio - Splendore fisico e splendore di virtù.
Il chiamarsi con questo nome significa portare con sé una certa responsabilità rappresentata dal controllo costante del proprio comportamento, che deve sempre avere una perfetta rispondenza col significato.
« La bellezza, senza bisogno di difensori, persuade da sé gli occhi degli uomini ». (SHAKESPEARE).
GENEROSO -- Significato evidente. - San Generoso, si festeggia il 17 luglio; San Generoso abate, il 16 luglio.
La vostra generosità sarà largamente ricompensata.
GENESIO, GENESIO - Dal greco=colui che genera - Soprannome dato a Nettuno, dio dell' Oceano, poiché si credeva che le acque del mare contenessero i germi di tutte le cose.
San Genesio, ricorre il 25 luglio; San Genesio martire, il 25 aprile, protettore dei comici e mimici (vedi Cenni storici, alla fine).
GENNARO - Dal Latino Januarius=gennaio.
San Gennaro, vescovo di Benevento e Patrono di Napoli, ove egli nacque; santo famoso, per il miracolo del ribollimento del sangue; si festeggia il 19 settembre. - Spirito contemplativo.
« La contemplazione é uno sguardo che ha questa virtù: a furia di guardare l'ombra ne fa scaturire la luce ». (VICTOR HUGO)
GENOVEFFA, GENOVIEFFA - Dal celtico=dalle guance bianche.
Santa Genoveffa, patrona di Parigi, che Ella salvò da Attila, la si festeggia il 3 gennaio; é invocata per aver pioggia o sereno.
Il vostro candore significa purezza di cuore.
GENTILE, GENTILOMO, GENTILINA - Nomi frequenti fra gli Israeliti; portano in sé il significato. - San Gentile, martire, si festeggia il 5 settembre.
« Piccoli tratti di gentilezza, piccoli tratti d'amore aiutano a far felice il mondo ». (JULIA A. CARNEY, Little things).
GEPPO - Detto per Giuseppe.
GERALDO - Dal tedesco= dominante con la lancia. - San Geraldo vescovo, lo si festeggia il 10 marzo.
" Non c' é virtù né vittoria più bella di saper comandare e vincere se stessi". (BRANTOME)
GERARDO - Vedi Gherardo. - San Gerardo di Potenza, vescovo, ricorre il 30 ottobre.
GERBERTO - Dal tedesco= lancia splendente. - San Gerberto abate, si festeggia il 13 ottobre.
« Sii leone! se una mano folle ti strappa la criniera, fa finire il gioco e mostra gli artigli ». (F. V. SALLET).
GEREMIA - Dall' ebraico= esaltazione del signore - Uno dei maggiori profeti d'Israele, che predisse la distruzione di Gerusalemme.
San Geremia, si festeggia il 1° maggio.
La predicazione del bene sia il vostro vangelo.
GERMANO, GERMENA - Pare derivi dall'antico tedesco Garaman=armato di lancia. - San Germano vescovo, si festeggia il 28 maggio; Santa Germena martire, il 13 novembre.
La migliore arma è la cortesia.
GEROLAMO, GERONIMO - Vedi Girolamo.
GERSONE - Nome ebraico, non infrequente fra gli israeliti, che significa: pellegrino.
GERTRUDE - Vedi Geltrude.
GERVASIO-A - Dal tedesco=lancia acuta. San Gervasio, ricorre il 17 giugno.
Non con la lancia, ma con l' ingegno acuto forgerai la tua fortuna.
GESÙ - Dall' ebraico=salvezza di Dio, ossia: il Signore salva - Nome del figlio di Dio, mandato in terra per la salvezza degli uomini; il fondatore del Cristianesimo.
"L' idea cristiana ha ammesso il pentimento e ha inventato il perdono: ciò la rende imperitura in un mondo come il nostro". (A. DUMAS fils).
"Il Cristianesimo non è omogeneo; filoni di ottimismo traversano la massa rocciosa del pessimismo, Non è soltanto la religione della redenzione, ma anche quella del regno di Dio. (A. Schweitzer).
"Se come molti credono, viviamo ancora nella giovinezza dell'umanità, allora il cristianesimo è una delle più stravaganze fra le sue idee infantili, che fanno molto più credito al suo cuore che al suo cervello" (Heine)

"E se la religione nostra richiede che tu abbi in te fortezza, vuole che tu sia atto a patire più che a fare una cosa forte. Questo modo di vivere, adunque, pare che abbia renduto il mondo debole, e datolo in preda agli uomini scelerati; i quali sicuramente lo possono maneggiare, veggendo come l'università degli uomini, per andarne al paradiso, pensa più a sopportare le sue battiture che a vendicarle" (Machiavelli)
GESUALDO - Di etimologia incerta; pare significhi=colui che protegge con la lancia; oppure=ostaggio del re.
Avrai la riconoscenza degli infelici e dei disgraziati, che tu hai protetti, consolati, aiutati.
GHERARDO - Dal germanico= la lancia ardita .
San Gherardo, vescovo di Casnad (Ungheria), ricorre il 24 settembre; San Gherardo, patrono di Velletri, si festeggia il 7 dicembre.
Coraggio e ardimento rivolti al bene e alla generosità.
GHITA - Vedi Margherita.
GIACINTO, GIACINTA - E il nome di un fiore conosciuto in mitologia: Giacinto era figlio di Pieio e di Clio, amato teneramente da Apollo e da Zefiro; sennonché Zefiro fu talmente geloso di Apollo che uccise Giacinto; ma questi fu da Apollo convertito in bellissimo fiore profumato.
San Giacinto, si festeggia il 16 agosto; Santa Giacinta vergine, il 30 gennaio .
"Fortificate il vostro carattere che dà splendore alla giovinezza e alla vostra vecchiaia riverenza alla vostra pelle avvizzita e ai vostri capelli bianchi" (EMERSON).
GIACOBBE - Pare derivi dall' ebraico iacob=seguace di Dio - Narra la leggenda biblica che Giacobbe, gemello di Esau, ha da questi comperato con un piatto di lenticchie il diritto di primogenitura - Patriarca degli Ebrei, capo-stipite delle dodici tribù d' Israele - Per il simbolo, vedi Giacomo.
San Giacobbe patriarca, ricorre il 5 febbraio; San Giacobbe vescovo, il 23 giugno.
GIACOMO, JACOPO - Sono i nomi cristiani corrispondenti al nome ebraico Giacobbe, più frequente fra gli israeliti; e hanno lo stesso significato: seguace di Dio.
San Giacomo il Maggiore, uno dei 12 apostoli, si festeggia il 25 luglio, protettore dei cappellai; San Giacomo Minore vescovo di Gerusalemme, si ricorda con San Filippo il 1" maggio; San Giacomo della Marca, il 29 novembre; San Giacomo d' Illaria, patrono dei cuochi, il 27 aprile.
E' impossibile fare l' elenco dei personaggi celebri che illustrarono questo nome - Basti ricordare i due nostri grandi poeti Giacomo Leopardi e Giacomo Zanella, il compositore di musica Mayerheer, lo scrittore filosofo Rousseau, Daguerre inventore della fotografia, Watt inventore della macchina a vapore.
La vostra abilità, la vostra perseveranza, la vostra saggezza coroneranno le vostre più lusinghiere speranze.
GIANNI, GIANELLO, GIANNINO - Fedi Giovanni, di cui sono varianti.
GIGI - Variante di Luigi.
GILBERTO - Dal tedesco=nobile ostaggio. - San Gilberto, fondatore dell' Ordine dei Gilbertini, lo si festeggia il 4 febbraio.
Il tuo nome sarà trasmesso in ostaggio ai più lontani posteri, insieme con la memoria del tuo alto valore.
GILDO, GILDA - Varianti di Ermenegildo, Ermenegilda. - San Gildo, protettore del fonditori, lo si festeggia il 29 gennaio.
GINEVRA - E' la traduzione del tedesco guinever, famosa per i suoi amori con Lancillotto del Lago, celebrati in molti romanzi.
« L' amore é un momento così importante Della nostra vita, che sembra ci conferisca esso solo il pieno diritto alla esistenza". (ENRICO HERTZ).
GINO, GINA -- Variante di Luigino, e talora, di Giovannino e di Angiolino - Però sono così diffusi che possono considerarsi anche come nomi a sé stanti.
Non temete! la fortuna non vi abbandonerà, anche se nel vostro nome esiste incertezza,.
GIOACHINO, GIOVACCHINO - Dall' ebraico -innalzato dal Signore.
San Gioachino, padre di Maria Vergine, si festeggia il 20 marzo; San Gioachino di Siena, il 16 aprile.
Le vostre opere vi innalzeranno ai fasti della celebrità.
GIOBBE - Dall' ebraico=perseguitato - Personaggio biblico, celebre per la pazienza dimostrata nel sopportare le avversità da cui fu colpito.
San Giobbe patriarca, patrono dei tessitori lombardi, si festeggia il 10 maggio.
La vostra forza ed il vostra valore si temprano nei dolori e nelle disgrazie dalle quali uscirete non domo, ma vincitore.
GIOBERTO - Dal tedesco -splendente come un Dio - Bellezza maschile, un po' vanitosa. - San Gioberto abate si festeggia il 6 giugno; San Gioberto Vescovo, il 1° aprile.
"Il vestimento d' ogni alto speranza è la bellezza" (G. D' ANNUNZIO, Laudi).
GIOCONDO, GIOCONDA - Dal latino=allegro, gaio. - San Giocondo, vescovo di Bologna. Si festeggia il 14 novembre.
L' allegria prolunga la vita e dà la salute.
"All'allegria, quando si presenta, dobbiamo sempre aprire porta e portone, perché non arriva mai inopportuna". (SCHOPENHAUER)
"L'allegria è uno stato dell'animo che accresce e sostiene la forza del corpo ad agire: la tristezza è al contrario uno stato dell'animo che diminuisce e ostacola la forza ad agire. L'allegria è dunque cosa buona"(Spinoza).

GIONA - Dall'ebraico = colomba - Nome di un profeta ebraico San Giona profeta, 21 settembre. - Più conosciuto come cognome che é veramente bello e si
gnificativo.
GIORDANO - Dall' ebraico jarad=scendere, scorrere - Infatti Giordano é il nome del fiume di Terrasanta, dove si battezzarono i fanciulli - Anche questo più che nome, é un bel cognome.
San Giordano di Pisa, domenicano, si festeggia il 19 agosto.
GIORGIO, GIORGIA, GIORGINA - Dai greco =agricoltore, coltivatore della terra.
San Giorgio martire, patrono degli eserciti, e dei cavalieri. Si festeggia il 24 aprile - La leggenda rappresenta questo santo sotto le spoglie di un principe a cavallo che uccide un drago e salva da morte una principessa.
Dedicatevi e affidatevi alla terra, l' unico bene che possa dare oggigiorno prosperità e tranquillità - La fortuna vi assisterà.
«Chiunque sapesse far crescere due spighe di grano o due fili d' erba, dove non ne cresceva che uno, sarebbe molto più benemerito dell' umanità e servirebbe molto meglio il proprio paese che non tutta la genia dei politici e dei politicanti messi insieme ». - (SWIFT)
GIOSUE' - Dall' ebraico=salvezza di Dio, ossia : il Signore salva; il Salvatore.
San Giosué patriarca, grande condottiero del popolo Ebreo, ricordato dalla Chiesa il 1° settembre.
"L' universo non é che un vasto simbolo di Dio". (CARLYLE) - Confida in Lui che ti salverà da qualsiasi situazione.
- Giosué Carducci, grande poeta dell' epoca moderna.
GIOTTO - Variante di Angiolotto e di Ambrogiotto Nome dei celebre pittore fiorentino del secolo XIV.
GIOVANNI, GIOVANNA - Dall' ebraico=dono del Signore: San Giovanni Battista, si festeggia il 24 giugno; Santa Giovanna d'Arco, celebrata il 30 maggio, è Santa Patrona della Francia; San Giovanni Evangelista, il 27 dicembre; Santa Giovanna da Orvieto, protettrice delle sartine, il 23 luglio; San Giovanni di Dio, protettore degli infermi e dei librai, l'8 marzo.
E' impossibile, dato lo spazio, elencare tutti gli altri santi, più di duecento, che portarono questo nome, come non é possibile accennare ai vari personaggi storici che lo illustrarono, (ventitre pontefici e una cinquantina fra principi, re ed imperatori).
Il don Giovanni, conquistatore e libertino impenitente, sorto da una vecchia leggenda spagnola, e delineato da Moliére nella commedia "Le festin de Pierre" venne immortalato da Mozart con un' opera musicale in due atti su libretto di Lorenzo da Ponte, che s' impose all' ammirazione di tutti i teatri d'Europa (1787) - Questo nome fu scelto per la graziosa principessa Giovanna di Savoia, quarta figlia del re d' Italia.
La vostra vita è un dono di Dio e voi, per quel senso di equilibrio che regge le umane cose, donerete all' umanità il frutto del vostro ingegno e della vostre fattive attività.
GIOVENALE - Dal latino=giovane. San Giovenale martire, ricorre il 3 maggio.
GIOVITA - Di etimologia sconosciuta. San Giovita martire, ricorre il 15 febbraio.
GIROLAMO - Del greco=sacro nome. - San Girolamo, dottore della Chiesa, si festeggia il 30 settembre, patrono dei bibliotecari; San Gerolamo Miani, ricordato il 20 luglio.
Lascerete una buona memorie di voi e delle vostre opere.
"La stima val più della celebrità, le considerazione più della fame, l' onore più delle glorie". (CHAMFORT).
"La stima non esclude l'amicizia, ma sembra raro che contribuisca a farla nascere"( Roger Martin du Gard)
"Il mondo stima poco quello che paga poco" (Settembrini)
"La ricchezza ci procura tanti amici, ma i nostri infortuni li mette a dura prova" (Aristotele)

GISELLA, GISELDA - Del tedesco=compagna (fedele); secondo altri invece significherebbe: ostaggio, pegno di fede. Santa Gisella, ricorre il 31 maggio.
Questo nome fine e gentile rivela effetto vivo e sincero e fedeltà tenace verso il compagno della vita.
"Accompagnati e uno migliore di te, per lottar con lui con le migliori tue forze. Chi non é più innanzi di te, non può neppur condurti più innanzi". (RUCKERT).
"Grande è la fedeltà della donna soprattutto quando non è richiesta" (Kierkegaard)
"E' la fede degli amanti / come l'araba fenice: / che vi sia, ciascun lo dice; / dove sia, nessun lo sa. / Se tu sai dov'ha ricetto, / dove muore e torna in vita, / me l'addita, e ti prometto / di serbar la fedeltà" (Metastasio)
GISMONDO - Del tedesco=difensore degli ostaggi - Carattere franco: spirito cavalleresco e generoso.
« Le generosità. non ha bisogno di salario: si paga da sé ». (H. DE LIVRY).
GIUDA - Dall' ebraico= celebrato, onorato - Il significato però é in grande contrasto con le gesta di quell' apostolo che tradì per 30 denari il suo maestro Gesù. - San Giuda Lebbeo, lo si ricorda il 28 ottobre.
GIUDITTA - Femminile di Giuda=celebrata, onorata - Secondo le Bibbie, Giuditta liberò le sue patria tagliando la teste ed Oloferne, generale dei babilonesi.
Santa Giuditta, si festeggia il 6 maggio - Simbolo di forza e di coraggio.
GIULIANO, GIULIANA - Vedi Giulio. - San Giuliano, protettore dei viandanti, si festeggia il 12 febbraio; San Giuliano, patrono di Macerata, il 31 agosto; Santa Giuliana, patrona dei formaggiai, il 16 gennaio.
GIULIO, GIULIA -- Di etimologie incerte - Secondo alcuni deriverebbe del greco=imberbe, impubere; secondo altri invece questo nome avrebbe la sua radice in jovis=Giove.
San Giulio, si festeggia il 31 gennaio; Santa Giulia vergine martire, protettrice di Livorno, il 22 maggio.
Non paventate, o giovani, se, passate la pubertà, vi troverete nel mare burrascoso della vita! vi orienterete e troverete subito il porto della quiete e della prosperità.
« La giovinezza considera la vita come oro purissimo; la vecchiaia tien conto della lega ». (J. E. CARPENTER).
"E' come un bel sogno la nostra vita, quando ci svegliamo è già finita"

GIUSEPPE - Dall' ebraico Jasaf=aggiungere, aumentare - Significa: aggiunto alla famiglia. - San Giuseppe, sposo di Maria, si festeggia il 19 marzo; San Giuseppe d' Arimetee, patrono dei seppellitori, fu colui che ottenne de Pilato il permesso di seppellire il corpo del Redentore - Questo nome é reso celebre da personaggi che illustrarono le letteratura (es. Giuseppe Parini, Giuseppe Giusti), la musica (es. Giuseppe Verdi) e da due grandi italiani che servirono la patria con amore e con le loro fattive opere come Giuseppe Mazzini e Giuseppe Garibaldi.
Come il Nilo produce abbondanti raccolti con i suoi aumenti annuali, così le tua famiglia aumenterà, con la figliolanze, la sue forza e la sua potenza.
GIUSTINIANO - Derivato da Giustino - Giustiniano fu il grande imperatore d'Oriente che lasciò una vasta traccia nella storia romana per la raccolta delle leggi, che rappresentano tuttora un prezioso materiale di consultazione per giudici e giureconsulti. - San Giustiniano, si festeggia il 23 agosto - Quanto al simbolo vedi Giusto.
GIUSTINO, GIUSTINA - Diminutivo di Giusto. - San Giusto martire, ricorre il 13 aprile; Sante Giustina da Padova, vergine martire, il 7 ottobre - Per il simbolo, vedi Giusto.
GIUSTO - Dal latino justus=giusto, retto, brobo, onesto. - San Giusto martire, patrono di Lecce, si festeggia il 26 agosto; San Giusto martire, patrono di Trieste, il 2 novembre.
"Se sei povero, non comprare la ricchezze con sacrificio della probità e dell'onore - Sappi attendere, perché la ruota della fortuna gira costantemente e un giorno passerà anche da te" (Anonimo).
GLAUCO - Del greco glaukos=verde turchino e precisamente: del colore del mare - In mitologia: Glauco fu ucciso delle proprie cavalle, rese furiose per opera di Venere, perché egli le aveva rese sterili - Bellissimo nome, anche se gli manca un vero significato. «Glauco » é il titolo di un bellissimo lavoro drammatico di Morselli.
GLICERA, GLICERO - Dal greco Glykera=mite, dolce - E' il nome simbolico delle donne amate e cantate dai poeti lirici latini Orazio e Tibullo.
San Glicero, vescovo di Milano, si festeggia il 20 settembre.
GODEVA o GODIVA - Deriva dall' Anglosassone e significa: dono di Dio - Narra la leggenda ricordata in una famosa novella di Tennyson, che Godeva moglie di Leofric conte di Mercia, donna pietosa e bellissima, allo scopo di liberare la città di Goventry da un gravoso balzello, accettò la ingrata condizione di cavalcare in stato adamitico nella pubblica via - Ma il suo pudore fu rispettato perché gli abitanti all' ora stabilita del suo passaggio si rinchiusero nelle loro case e chiusero tutte le imposte - Uno solo trasgredì alla parola d' ordine degli abitanti di Goventry, ma questi fu immediatamente punito con la cecità.
Lady Godeva é venerata in Inghilterra come una santa.
GOFFREDO - Dall' antico tedesco Gold=Dio e fried=pace, protezione=protetto da Dio - Famoso Goffredo di Buglione che fu il grande capitano della prima Crociata, colui che liberò Gerusalemme dal dominio Turco. - San Goffredo, si festeggia l'8 novembre.
Cammina impavido la tua strada ché giungerai certamente alla meta.
GOLIA - Deriva dall' ebraico e significa: passaggio, trasmigrazione - Questo nome richiama alla memoria quel famoso gigante che venne ucciso in singolar tenzone dal giovine Davide.
GONSALVO - Vedi Consalvo.
GONTRANO, GONTRAMO - Deriva dall'antico tedesco e significa=corvo di guerra. - San Gontramo, ricorre il 28 marzo.
GOTTARDO - Anche questo nome deriva dall' antico tedesco e significa: forte come Dio. - San Gottardo, ricordato il 5 maggio, invocato contro la malattia dei calcoli. - Più conosciuto in oggi come cognome.
GRATO - Il significato sta nell' aggettivo stesso, riconoscente, grato.
Santi Grato e Marcello, si festeggiano il 20 marzo.
"Viene lodato come grato chi narra del beneficio ricevuto; ma colui é più grato che dimentica del beneficio per ricordarsi del benefattore". (LUDWIG BORNE).
"Che cosa invecchia presto? La gratitudine". ( Aristotele)
£Nella maggioranza degli uomini la gratitudine è solo un desiderio velato di ricevere maggior benefici" (Rochefoucauld).

GRAZIA - Dal latino gratia=leggiadria, avvenenza, quindi leggiadra, avvenente, piacevole - Chi porta questo nome festeggia il suo onomastico il giorno della Madonna delle Grazie (2 luglio) - Ma c' é anche Santa Grazia che si festeggia il 16 aprile.
Questo nome gentile rivela una spiccata sensibilità artistica.
«Non é la bellezza che ispira la più profonda passione. La bellezza senza grazia é un uncino senza esca. La bellezza senza espressione stanca ». (EDMERSON)
"La grazia è per il corpo quello che è il buon senso per lo spirito" (RochefoucaulD)
"La grazie è la bellezza in movimento" (Lessing).
GRAZIANO - Vedi Grato di cui e una variante.
San Graziano vescovo di Tolone, si festeggia il 23 ottobre.
GRAZIELLA - Vedi Grazia.
GUELFO - Dall'antico tedesco Hwelf=cagnolino - I famosi Guelfi che provocarono tante lotte intestine nel medio-evo (Guelfi-Ghibellini) sono oriundi appunto dalla Germania superiore, dove avevano vasti possedimenti - Più conosciuto oggi come cognome.
GUERINO, GUARINO, GUERRINO; Dall'antico tedesco werin=il difensore, il protettore - «Guerrin Meschino» é il titolo di un periodico umoristico satirico lombardo che forse in origine trasse l' intonazione dall'antico romanzo cavalleresco del ciclo Carolingio intitolato «Guerrino detto il meschino».
San Guarino, si festeggia il 6 febbraio.
Proteggi gli innocenti e i deboli e la buona stella proteggerà te.
GREGORIO - Dal greco grecorei = vigilare, risvegliare - Significherebbe quindi: il vigilante. - San Gregorio Magno, festeggiato 12 marzo e invocato contro la gotta.
La perspicacia e l' acume saranno i fattori della tua fortuna.
GRISELDA - Pare derivi dall' antico tedesco e significhi: la vecchia eroina - E fu veramente una santa eroina la moglie di quel capriccioso Marchese di Saluzzo che la sottopose a dure ed aspre prove - Simbolo di fedeltà coniugale.
« Una donna senza tenerezza é una mostruosità sociale, ancor più di un uomo senza coraggio». (AUGUSTO COMTE).
GUALBERTO - Dal tedesco waldobert= splendente nel regno. - San Giovanni Gualberto, fondatore della congregazione dei vallonbrosani, ricorre il 12 luglio.
GUALTIERO - Dal germanico Walther=capo dell' esercito - Walter Scoot grande romanziere dell' epoca moderna. San Gualtiero, si festeggia il 22 luglio.
Sarai il capo saggio della tua numerosa famiglia che ti ripagherà dei tuoi sacrifici con l' affetto e la venerazione.
GUGLIELMO - Dall' antico tedesco Willhelm=cormposto di Will=volontà; helm=elmo; significa: colui a cui la volontà serve di elmo, ossia di difesa - Guglielmo Tell grande patriota svizzero che ottenne col suo valore l'indipendenza del suo paese - Guglielmo II, già il kaiser della Germania, detronizzato in seguito al primo grande conflitto mondiale.
San Guglielmo fondatore della congregazione di Montevergine, ricorre il 25 giugno - San Guglielmo di Norwich, protettore dei conciapelli, il 25 marzo.
Persisti con prudenza e tenacia nelle tue imprese e riuscirai; occorre solo volontà ferrea.
«Non ciò che l' uomo sa, ma ciò che vuole, decide del suo valore o no, della sua potenza o della sua impotenza, della sua beatitudine o della sua infelicità». (LINDNER).
GUIA - Questo nome fine e aristocratico fu scelto per la terza figlia della principessa Jolanda e del Conte Calvi di Bergolo.
GUCCIARDO - Anche questo pare derivi dall' antico tedesco e significhi: forte, coraggioso in battaglia. - San Guicciardo, si festeggia il 25 giugno.
« Se v' é qualche cosa più potente della sorte è il coraggio che incrollabile la sopporta » (E. GEIBEL).
"Consiglio che una volta sentii dare a un giovane "Fai sempre quel che hai paura di fare" (Ralph W. Emerson)

GUIDO - Dall' antico tedesco avido=saggio, colto; altri invece lo farebbero derivare dall'antico tedesco Witu=bosco - Abitatore dei boschi.
San Guido, si festeggia il 12 settembre.
"La tua saggezza sia la saggezza dei capelli bianchi, ma il tuo cuore, sia il cuore dell'infanzia innocente". (SCILLER).
"Saggio è colui che si stupisce di tutto" (Gide)
"L'arte di essere saggi è l'arte di capire a che cosa si può passar sopra" (William James)

GUIDOBALDO - Composto dei due nomi vedi Guido e Baldo.
GUISCARDO - La stessa origine etimologica di Guicciardo.
GUSTAVO - Deriva dallo svedese e significa lo scettro del Re - Quattro Re di Svezia portarono questo nome. - San Gustavo martire, festeggiato il 2 agosto.
Avrai nella vita posti di comando e di governo - Presentati con una buona preparazione e con piena coscienza e ti farai onore.

H
HILDA
- Dal tedesco= I' eroica guerriera. - Santa Hilda, ricorre il 17 novembre.

 

continua con la____ I _____e seguenti .....
>>>>

------------------------

 

I NOMI PIU' DIFFUSI IN ITALIA

FEMMINILI - 1° Maria 2° Anna 3° Giuseppina 4° Rosa 5° Angela 6° Giovanna 7° Teresa 8° Lucia 9° Carmela 10° Caterina 11° Francesca 12° Anna Maria 13° Antonietta 14° Carla 15° Elena 16° Concetta 17° Rita 18° Margherita 19° Franca 20° Paola
MASCHILI - 1° Giuseppe 2° Giovanni 3° Antonio 4° Mario 5° Luigi 6° Francesco 7° Angelo 8° Vincenzo 9° Pietro 10° Salvatore 11° Carlo 12° Franco 13° Domenico 14° Bruno 15° Paolo 16° Michele 17° Giorgio 18° Aldo 19° Sergio 20° Luciano.

I TEMPI CAMBIANO E ANCHE I NOMI PIU' DIFFUSI CAMBIANO

Per la prima volta l'ISTAT ha presentato nel 2004 un più scientifico monitoraggio, sulla base delle informazioni dei nuovi iscritti all'anagrafe.
Nel 2006 ha replicato il monitoraggio ed è quello nella tabella sotto:

Da notare che i 30 nomi sopra coprono complessivamente
oltre il 51% dei bambini, e il 43 % delle bambine.
Il rimanente tutti gli altri nomi. Che sono oltre 30.000.

Altra curiosità: non tutte le regioni hanno le stesse preferenze.

RITORNO AL CALENDARIO PERPETUO

HOME PAGE STORIOLOGIA