GRECIA ANTICA - LA STORIA
dal 776 a.C (inizio computo Olimpiadi) ANNO PER ANNO
fino alla conquista romana del 146 a.C.


4000 a.C. fino al 2000 a.C. - Civiltà del bronzo a Cnosso e Festo
3000 (inizio) - Prima fondazione di Troia. Periodo minoico antico (Età del rame)
2500-2000 - Distruzione e seconda ricostruzione di Troia (Epoca aneolitica)
2000-1500 - Distruzione (forse terremoto) e riedificazione di Troia III. - Principato di Troia.
2100-2000 - Nel Peloponneso si forma il Regno di Sicione con re Egialeo
2000-1900 - Civiltà cretese più antica (protominoica-prepalaziale).
1900-1800 - Civiltà cretese protopalaziale. Primi Palazzi di Cnosso e Festo.
1900-1800 circa. - Grecia e Peloponneso: ondate migratorie di indoeuropei (Achei)
1900-1850 - Inizio del periodo Cicladico nel mar Egeo, Elladico medio in Grecia
1850-1800 - Inizia il regno di Argo. I primi re
Inaco, Foroneo, Api, Argo, Criaso.
1780. - A Babilonia re Hammurabi promulga il suo codice di leggi.
1700 (altri 1550) - Creta ricostruita dopo un tremendo terremoto. Periodo neopalaziale.
1600 circa. - Civiltà protomicenea. Primi insediamenti e prime costruzioni
1580 - Secondo l'antica cronologia di Marmo Pario, regna in Atene re Cecrope.
1500-1300. - Apogeo civiltà cretese. - Scrittura lineare A, non ancora decifrata (Disco Festo)
1533 - Re Eurota fonda la sua capitale dandole il nome della figlia: Sparta.
1493 - Tradizionale fondazione di Tebe. Cadmo un fenicio il fondatore e primo re.
1462 - Sempre secondo Marmo Pario, ad Atene regna re Pandione, a Creta Minosse I
1450 - Una terrificante eruzione vulcanica sommerge l'isola di Thera (odierna Santorino)
1450 - In concomitanza all'eruzione si verifica un terremoto a Creta. Distruzione di palazzi
1450 - In Grecia all'influenza cretese subentra la potente civiltà micenea. Micene domina.
1400 - Micene diventa dell'intera Grecia il centro più importante, affiancato dai vicini centri di Argo, Tirinto, Sparta, Pilo, Orcomeno in Beozia e la stessa Atene.
1400 - Coloni della Grecia sbarcano su Creta e si insediano nei palazzi di Cnosso.
1393 - Tradizionale anno di fondazione di Corinto. Sisifo il primo re.
1350 - La potente Micene si dota di mura perimetrali. All'entrata la Porta dei Leoni.
1300-1100. - Diffusione dei Greci sul mare Egeo.
1300 - Un terremoto distrugge Troia. Ricostruzione di Troia IV
1300 - A Biblo il primo alfabeto di 22 segni. Mutuato poi da greci, etruschi, latini, arabi, indiani.
1294 - Secondo l'antica cronologia di M. Pario, a Creta regno di Minosse II
1290 - Secondo la Bibbia, Mosè inizia il mitico Esodo degli Ebrei dall'Egitto
1250 - Costruzione dei grandi palazzi di Tirinto.
1250 - Nel Peloponneso sorge Pilo. Riscoperto archivio di tavolette scritte in Lineare B.

1200 - Popoli (chiamati Dori) di civiltà egea invadono l'Egitto.
1190 - Fine dell'Impero Hittita. Stanziamento di Traci in Asia Minore
1193 - Inizio della guerra di Troia (Secondo Eratostene)
1184 circa. - Caduta e distruzione di Troia (Secondo Eratostene)
1175 - Sconfitta degli Assiri. Caduta di Babilonia. Susa capitale.
1100 - Definitiva distruzione o incendio di Troia
1000 - Inizio dell'età del ferro nel mar Egeo.
1000 - Migrazioni doriche in Grecia e decadenza della civiltà Micenea
1000 circa. - Colonizzazione dell'Asia occidentale da parte dei Greci
980 - In Palestina re David fa di Gerusalemme la capitale ebrea.
969 - In Palestina costruzione del tempio di Gerusalemme.
965 - In Palestina regna re Salomone.
950 circa. - Primi recinti sacri e altari a Samo, Sparta, Olimpia, Atene.
980 circa. - Un scrittura alfabetica (semitica-fenicia) da Biblo si introduce in Grecia
960 circa. - Nel Peloponneso quattro villaggi di Dori si uniscono creando Sparta
950 - Inizio medioevo ellenico. In Grecia prime basi delle Polis
900 - Stanziamento definitivo di Dori in Grecia e Peloponneso
891 (altri 931). - Ad Atene il primo Arconte vitalizio: Diognetes
884 - Un giovane Licurgo giunge a Sparta. Già parla di alcune sue leggi
863 (altri 903). - Diognetes muore, gli succede, l'Arconte vitalizio Perechles
850 - Re Aristodemo conquista la Messenia
850 - A Sparta Licurgo, finalmente elabora e applica la mitica e severa legislazione.
844 (altri 888). Morto Perechles, gli succede l'Arconte vitalizio Ariphoron
825 circa. - Prime testimonianze di alfabeto fonetico tipo fenicio (senza vocali)
824 (altri 868) Morto Ariphoron, gli succede l'Arconte vitalizio Thesphius
814 - Tradizionale fondazione della città fenicia di Cartagine
800-750. - Diviene comune la denominazione di Elleni. - Inizio Poemi Omerici
800-750. L'alfabeto si diffonde. E adattato alla lingua greca e si aggiungono 7 vocali
800 e anni successivi a.C. - Estesa emigrazione ellenica verso il Nord-Est e l'Ovest
800-750. Si formano nuove istituzione negli Stati greci
800-750. - La popolazione greca si distingue in tre grandi gruppi: Ioni, Eoli, Dori.
776 - A Olimpia nell'Elide ha inizio la Prima Olimpiade - Si ripeteranno ogni 4 anni.
776 - Inizio con l'Olimpiade il computo cronologico della storia greca (1=4 anni)
775 - Nella ceramica greca ibizia lo stile geometrico tardo.
772 - Si svolge la seconda Olimpiade. L'ultima, la CCXCIII si svolgerà nel 393 d.C.
771 - Coloni greci fondano la prima colonia sulla costa ionica lucana: Metaponto.
770 - Insediamento di coloni greci dell'Ubea a Pitecusa (od. Ischia)
758 - Fondazione di Sinope (Poi Trebisonda).
757 - Coloni dell'Ubea fondano sulla costa del mar Tirreno Cuma. Nello Jonio, Caulonia
754 - Terminano in Atene con Alcmeone gli Arconti vitalizi.
753 - La monarchia in Atene sostituita dall'arcontato decennale con Charops
753 - 21 aprile, in Italia, Romolo fonda la città di Roma
752 - Origine dell'eforato a Sparta. Collegio di 5 magistrati, eletti dalla "Gerusia"(30 anziani)
750 - Greci dell'Ubea fondano Reggio Calabria, sulla sponda opposta Zancle (Messina)
748 o 668 - Prima introduzione di una specie di moneta (barrette) in Grecia, a Egina (?).
743 - Secondo arcontato decennale con Aisimedes
740 - Gli Spartani con re Teopompo iniziano la prima guerra contro i Messeni
739-720 - Gli Spartani vincitori a Itone conquistano l'intera regione S-O del Peloponneso
VII secolo. La scrittura guadagna terreno in Grecia. Inizi della tradizione poetica scritta (Iliade?).
736 (Altri 741) - Fondazione della prima colonia greca in Sicilia: Nasso
735 - Greci di Corinto fondano una colonia sull'isoletta di Ortigia (poi Siracusa).
733 - Inizio del terzo arcontato decennale con Kleidikos
731 (Altri 740). - Coloni greci megaresi fondano in Sicilia le colonie Lentini e Tapso
730-720. - Si attribuisce a questo periodo la composizione dell'Odissea omerica
729 (Altri 740) - Coloni calcidesi di Nasso fondano Catania
728 (Altri 731) Coloni megaresi fondano Megara Iblea in Sicilia.
723 - Inizio del quarto arcontato decennale con Hippomenes
720 (Altri 745 o 709) Coloni greci achei fondano sulla costa jonica, Sibari
719/8 - Battaglia tra Lacedemoni (sotto re Polidoro ed Argivi).
713 - Inizio del quinto arcontato decennale con Leokrates
708 (Altri 736). - Coloni achei fondano sulla costa jonica Crotone
706/5. Emigranti dori di Sparta fondano Taranto
703 - Inizio del sesto arcontato decennale con Apsander
VII secolo. Tirteo. Esiodo. - Moneta di electron. - Terpandro di Lesbo introduce la cetera a sette corde.
VII secolo. Sorge la tirannide nell'Asia Minore (Trasibulo a Mileto).
VII metà secolo. Insurrezione e repressione de' Messeri.
700 - Sparta costituzione assemblee generali (Apella) composte da nobili e non nobili
688 - Coloni di Rodi e di Creta fondano in Sicilia la colonia di Gela
683 - Atene nomina di Arconti re. Sono eletti solo per un anno (il primo Creonte (?)).
682 - Atene: Arconte Lysiades
681 - Atene: Arconte Tlesias
676 - A Sparta prime feste Carnee. Lira greca da 4 a sette corde.
671 - In Atene è Arconte eponimo Leostrato
670 - Ortagora, tiranno di Sicione.
670 - In Lidia prima coniazione di monete in oro
679 (altri 673) - Coloni della Locride fondano sulla costa Jonica, Locri
669 - In Atene nomina di Pisistrato (antico) Arconte eponimo
669 (?) - Battaglia presso Hysiae tra gli Spartani e gli Argivi.
668 - In Iran sorge la potenza di Achemene (capostipite persiani Achemenidi)
664 - In Atene arconte eponimo Milziade (antico)
664 Tra Corinto e Corcyra si combatte la prima battaglia navale.
660 - Coloni di Megara fondano sul Bosforo, Bizanzio
657 Cipselo, diviene il primo tiranno a Corinto.
655 - Primi stanziamenti di greci sul Mar Nero (Ponto Eusino)
654 - Spartani iniziano la seconda guerra messenica. Dominano il Peloponneso
650 - Nuovi stanziamenti di alcuni fenici a Panormo (Palermo)
648 - Canti di Archiloco di Paro. Menziona un eclisse di Sole (6-IV)
648 - Procle, tiranno in Epidamno ; Fidone in Argo.
646 - Coloni da Mileto fondano Olbia sul Ponte Eusino.
645 - In Atene nomina di arconte eponimo Dropides
640-25 - In Grecia Teagene diventa tiranno di Megara.
639 - In Atene l'arconte eponimo è Damasias
632 - Con Teagene di Megara , Cilone tenta di diventare tiranno di Atene
630 circa - Coloni colonizzano nuovamente Thera e fondano Cirene.
629 - Fondazione di Selinunte in Sicilia da parte di coloni di Megara.
625 - Teagene, fine tirannia a Megara.
624 - In Atene arconte eponimo è Aristaichmos.
624 - A Mileto nasce Talete fondatore della scuola Ionica
621 - Promulgazione della costituzione di Dracone sotto l'arcontato di Aristaichmos.
615 - In Atene arconte eponimo è Heniochides.
615 - Prima tirannide in Sicilia a Lentini, con Panaitos
610 - Nasce a Mileto Anassimandro, successore di Talete
610 (?) - Elegia di Solone relativa alla conquista di Salamina.
604 - Nabucodonosor valorizza Babilonia (Giardini pensili, Torre di Babele)
600 - Cleandro, tiranno in Gela.
600 - Fenici costruiscono navi con 120-200 rematori.
VI secolo - I più antichi templi greci di Selinunte, Posidonia (Paestum) e Metaponto.
VI secolo - Conquista della Tireatide da parte degli Spartani.
VI metà secolo - . Canti di Anacreonte di Teo. - Di Alceo e Saffo a Mitilene (Is. Lesbo)
600 - In Macedonia nasce e s'impone dinastia di sovrani col nome di Filippo.
597 - In Atene arconte eponimo è Kypselos
596 - In Atene arconte eponimo è Telecles
594 - In Atene Solone è arconte con pieni poteri.
594 - Solone. Una nuova costituzione divide cittadini in 4 classi - Rafforzata l'Aeropago:
593 - Solone lascia Atene per viaggiare. Arconte eponimo e Dropide (o Formione)
592 - In Atene è arconte eponimo Eucrate
591 - In Atene è arconte eponimo Simon
590 - In Atene inizio della costruzione dell'Acropoli
589/8 o 587 - Atene: prima anarchia. Impossibilità di creare arconti (secondo Aristotele).
588-586 - In Atene arconte Filippo poi Damasia. Sorgono contrasti. Anarchia.
586 - Nabucodonosor II distrugge Gerusalemme. Deporta gli ebrei a Babilonia
585 - In Atene continua l'anarchia. Damasia deve deporre l'arcontato.
584 (altri 581) - In Atene sono eletti dieci arconti
582 - In Grecia si organizzano i Giochi Pitici di Delfi in onore di Apollo
580 - Guerra di Atene contro Megara. Occ.ne di Salamina. Si distingue Pisistrato
580 (?) - Nasce a Colofone Senofane.
575 - In Atene si coniano una specie di monete metalliche
571-766 - Falaride, tiranno in Agrigento.
570 - In Atene arconte eponimo è Aristomene
569 - Elide distrugge Pisa. Predominio nel Peloponneso
566/5. In Atene introduzione giochi Panatenaici ogni 4 anni. Trofeo la dea Atena
561 - Atene: Pisistrato appoggiato dal popolo s'impadronisce del potere. (nasce la Polis democratica)
560 - Serie di re. Anassandrida. Guerra fra Sparta e Tegea
555 - Esilio di Pisistrato. Incerti gli arconti.
552 - In Sicilia i Siracusani distruggono Camarina
549 (altri 546). - Atene: Breve ritorno di Pisistrato. Nuovamente cacciato.
550 - Sparta: inizio regno di Aristone. Fine guerra con Tegea conclusa con un alleanza.
550 - Sparta: prima Lega Peloponnesiaca con un esercito comune (rifiuta Argo)
548/7. Incendio dei tempio di Delfo.
546 - Lidia: Creso è sconfitto a Sardi da Ciro re dei Persiani. Persiani in Asia minore
544 - In Atene ritorno di Pisistrato dopo la vittoria a Pallene. Forma una flotta.
540 - Pisistrato con gli Ateniesi cacciano i Megaresi da Salamina. Dominio su Delo.
540 - A Efeso, nasce Eraclito. A Cnido nasce Democede (prima scuola medicina).
540 - In Atene, Pisistrato promuove le feste "religiose" di Dionisio-Bacco.
539 - Ciro, re dei Persiani conquista Babilonia. La Mesopotamia diventa Persiana.
536 - In Atene, prime rappresentazioni teatrali del carro di Tespi.
532 - Pitagora, già quarantenne giunge a Crotone e fonda la sua scuola pitagorica.
530 - Ciro il Grande muore in battaglia, gli succede Cambise II (nel 525 è re anche in Egitto)
528 - Atene: Morte di Pisistrato. Gli succedono i figli Ippia e Ipparco
526 - Atene: inizia la Tirannide di Ippia.
525 - In Atene è arconte eponimo Clistene.
524 - In Atene è arconte eponimo Milziade (il giovane). Nel 523 Calliade.
522 - In Atene diventa arconte PIsistrato figlio di Ippia.
522 - In Persia, dai nobili, Dario si fa proclamare Re dei Re; divide l'Impero in satrapie
524 - A Cuma il tiranno Aristodemo ferma l'espansione degli Etruschi in Campania.
519 - Atene e Platea si alleano per sconfiggere Tebe.
513 - Alcmeonídi esiliati dai Pisistratidi tentano con Sparta di tornare ad Atene.
513/2 (?) - Campagne di Dario contro gli Sciti d'Europa. Dominio sulla Tracia.
510 - Spartani e Alcmeonidi guidati da Clistene cacciano da Atene il tiranno Ippia.
510 - Magna Grecia: distruzione di Sibari da parte dei Crotoniati.
508 - Atene: Riforme democratiche di Clistene. Si forma un consiglio di 500 membri.
507 - Atene: Alcmeone è arconte eponimo
504 - Atene: Akestorides è arconte eponimo. Nel 503 lo è Ermocreonte.
V secolo. Poeti: Simonide di Ceo, Bacchilide, Pindaro. Geografo: Ecateo.
500 - Nasce a Clazomene Anassagora. Opera il ceramista Eufronio.
500 - Conquista di Nasso.
499 - Impresa dei ribelli jonici alleati con ateniesi contro la Persia a Sardi.
497 - In Atene arconte è Archias. Nel 496 Ipparco nel 495 Megacle, nel 494 Pitocrato
493 - In Atene diventa arconte Temistocle, fautore di una politica guerresca e di una forte flotta militare, osteggiata però dai proprietari fondiari, ostili all'espansione marittima.
494 - Gli Spartani consolidano il dominio sul Peloponneso sconfiggendo gli Argivi.
492 - Nasce ad Agrigento Empedocle. Fondatore della scuola medica siciliana.
492 - Organizzazione della spedizione persiana contro la Grecia.
490 - Scoppia la prima guerra greco-persiana. I Persiani occupano l'Eubea.
490 - (10 settembre). Ateniesi e Plateesi respingono i Persiani. Battaglia Maratona.
489 Spedizione di Milziade alle Cicladi fallita per la resistenza di Paros (Persiana).
487 - Prima forma di ostracismo ateniese contro il pisistratide Ipparco
487 - Arcontato di Telesio. Ultima elezione elettiva. Si procederà per sorteggio.
486 - L'arconte alcmeodide Megacle è messo al bando con l'ostracismo.
485 - In Atene è arconte eponimo Filocrate.
487 - Il tiranno Gerone di Gela -lasciata al fratello- occupa Siracusa. .
486 - Morte di Dario. Gli succede sul trono persiano il figlio Serse.
484 - Santippo, avversario di Temistocle, è colpito dall'ostracismo; gli nasce Pericle
483 - Temistocle la spunta sulla flotta. Ostracismo sull'oppositore Aristide.
481 - Preparativi di guerra dei Persiani contro la Grecia. Raduno a Sardi.
481 - Congresso Panellenico - Lega contro la Persia. (no Beozia, Tessaglia ed Argo)
480-424 (?) - Storico Erodoto. - 480-395 - Storico Tucidide.
480 - L'esercito di Serse, dalla Tessaglia invade la Grecia.
480 - Resistenza di Leonida - Battaglia al passo delle Termopili.
480 (27 o 28 settembre) - Persiani devastano Atene. - Battaglia di Salamina.
479 Gli Spartani mandano aiuti ad Atene sotto il comando di Pausania.
479 (19 settembre) - Battaglia di Platea. Pausania contro Tebe.
478 - Flotta Spartana (Leotichide) e Ateniese (Santippo) sconfiggono i Persiani.
478 - Erezione delle mura di Atene. - Sviluppo della flotta ateniese.
478 - Flotta comandata da Santippo occupa l'Ellesponto, bloccando i Persiani
477 (autunno) -La flotta sotto Pausania conquista Bisanzio.
477 (inverno) -Si forma una forte Lega marittima ateniese. Costruz. Pireo
476 - Atene arconte eponimo è Fedone. Cimone stratega esautora Pausania.
476 - Spedizione del re Leotichide contro la Tessaglia : sua ritirata.
472/7 -Guerra di Agrigento del tiranno Terone; viene sconfitto da Gerone a Siracusa.
472/1 -Morte di Pausania.
470 - Ostracismo su Temistocle (filo-autonomista). Domina Cimone (filo-spartano).
469 - Cimone sull'Eurimedonte cattura l'intera flotta Persiana.
469 - Nasce ad Atene Socrate. - Opera Sofocle e Eschilo
467 - L'autore tragico Frinico esalta a "Temistocle":
466 - Fine della tirannide e progressi della democrazia in Siracusa.
465 - Cimone sconfitto a Taso e in Tracia. Accuse di intendersi con il re macedone.
465 - Muore assassinato Serse. Gli succede Artaserse I.
464 - Temistocle in esilio per tradimento ad Argo si rifugia presso Artaserse.
463 - Accusato da Efialte, assoluzione di Cimone nel processo per corruzione.
462 - Sparta cerca di domare una ribellione di Messeni. Cimone corre in aiuto: rifiutato.
462 - Il rifuto a Cimone provoca una prima rottura di Atene-Sparta.
462 - Efialte (filoconservatore) -assente Cimone, fa delle riforme.
461 - Fine tirannide e rafforzamento della democrazia a Reggio e Messina.
461 - Ostracismo su Cimone. Efialte ucciso. Si mette in luce Pericle(filo-popolare)
460 - Nasce Ippocrate; ad Adbera Democrito; ad Atene Crizia; a Calcedone Trasimaco
459 - Atene con una flotta guidata da Pericle attacca I' Egitto (in mano persiana).
457 - Spartani si arrendono agli ateniesi nella battaglia di Tanagra in Beozia.
457 - Spartani, Beoti e Tebani sconfitti a Enofita da un esercito ateniese.
457 - Capitolazione di Egina assediati da ateniesi..
457 - Erezione delle lunghe mura di Atene fino al mare (Pireo).
456 - Argivi alleatisi con gli Ateniesi sconfiggono gli Spartani a Enoe.
454 - Pericle fa trasferire il tesoro della lega sotto la protezione della dea Athena.
454 - 1/60 del tributo viene dalla Cassa federale attribuito ad Atene.
453-51 -Contributo alla lega navale ateniese di 520 talenti.
452 - Nascita di Aristofane.
451 - Si scioglie l'alleanza di Atene con Argo che fa una pace separata con Sparta.
451 - Cimone viene richiamato dall'esilio per far la pace con Sparta.
450 - Nuove leggi sulla cittadinanza. E' ateniese chi ha madre e padre ateniese.
450 - Muore in una battaglia contro i Persiani Cimone.
450 - Pericle morto Cimone impone la sua incontrastata politica.
450 - Nasce ad Atene Antistene (fonda scuola cinica). - Opera Fidia a Mirone
449 - Conclusione della pace trentennale (di Callia) tra Greci e Persiani.
448 - Contrasti fra Sparta e Atene per il santuario di Delfi in mano Focese
447 - Guerra per Delfi. Tebani e Spartani sconfiggono l'ateniese Tolmide a Coronea
447 - Atene: Pericle affida a Fidia la costruzione del Partenone sull'Acropoli.
446 - Trattato di pace trentennale con Sparta (ad opera di Pericle).
446 - Insediamento di cleruchi in Eubea, Lemno Imbro.
446 - Defezione di Megara da Atene.
446/5 - Insurrezione de' Siculi sotto Ducezio.
445/4 - Espulsione degli stranieri da Atene.
444-36 - Tributi per la nuova costruzione di Eleusi, distrutta dai Persiani.
444 - Pericle promuove una colonia panellenica sulla costa jonica: Turi.
442 -Tucidide colpito dall'ostracismo.
440/39 - Ribellioni antiateniesi a Samo e Bisanzio
438 - Atene fa valere la sua influenza in Epiro e in Acarnania insieme a Corinto e Corcira.
438 - In Atene viene inaugurato ufficialmente il Partenone.
437 - Sull'Acropoli costruzione dei Propilei ad opera di Mnesicle
436 - Nasce ad Atene lsocrate, fondatore della famosa Scuola di retorica.
436 - Fondazione da parte di Greci di Anfipoli in Tracia. Avamposto per altre spedizioni.
435 - Pericle invia aiuti a Corcyra (antispartana) impegnata contro Corinto.
433 - Trattato di Atene con Segesta e Corcyra.
433/2 -Esclusione di Megara, per decreto popolare, da tutti i mercati dell' Impero attico.
433/2-427/6. Prelevazione di 4760 talenti e 3107 dramme dal Tesoro dello Stato.
432 (Giugno) -Atene assedia Potidea ingerendosi nella politica spartana
432 (Luglio) - Adunanza delle città collegate in Sparta contro le iniziative ateniesi.
432 (Settembre) -I Peloponnesiaci deliberano la guerra contro Atene.
431 - Rotta la pace trentennale inizia la cosiddeta guerra del Peloponneso
431 - I molti profughi per la guerra, rifugiatisi ad Atene provocano una peste.
430 - Spartani in Attica. - Pericle con un pretesto è accusato di appropriazioni.
429 - Scagionato, rielezione di Pericle, ma muore di peste. Gli succede Cleone
428 - Incursione dei Peloponnesiaci nell'Attica. Ribellione a Mitilene.
427 - Nasce ad Atene Platone.
427 (Luglio) -La ribelle Mitilene si arrende agli Ateniesi.
427 (Agosto) -Capitolazione di Platea all'assedio dei Tebani (filo-spartani).
425 - Rappresentazione degli "Acarnesi" di Aristofane.
425 - Affermatosi Cleone, si impone la sua audace politica bellica offensiva.
425 - Guidata dallo stratega Demostene, gli ateniesi occupano la spartana Pilo.
425 - Cleone vince a Sfacteria. - Tornato ad Atene raddoppia le tasse. Malcontento.
424 - In Persia muore Artaserse I. Gli succede il figlio, subito ucciso. Regna Dario II.
424 - I Beoti (filo-spartani) battono gli Ateniesi a Delio.
424 - Lo spartano Brasida occupa Anfipoli (ribellatasi ad Atene) e.
422 - Morte ad Anfipoli di Cleone e Brasida. Panico di Ateniesi e Spartani.
421 - Nicia negozia la pace cinquantennale tra Atene e Sparta.
421 - Aristofane celebra l'evento con l'allegoria "La Pace".
420 - Sparta si allea nuovamente con Tebe. Aria di altre guerre.
420 - Alcibiade stratego, ridiventa interventista contro Nicia pacifista.
420 - Argo, Mantinea, e l'Elide (antispartane) si alleano con Alcibiade.
418 - Battaglia di Spartani a Mantinea contro gli Argivi.
418 - Sparta conclude la pace con Mantinea ed Argo. Non riesce ad Atene
417 - Iperbolo (sostenitore della guerra) viene bandito dai pacifisti con l' ostracismo.
416 - Tucidide comandante della flotta ritenuto responsabile della disfatta contro spartano Brasida nel 424, esule in Tracia, divenuto storico, in questa occasione dove si discute da anni di far valere il diritto o la forza, riporta il più antico esempio di dibattito politico.
415 - Atene delibera I' invio di una flotta in Sicilia sotto il comando di Alcibiade, Nicia e Lamaco.
415 (Luglio) -Spedizione contro Siracusa, che chiede così aiuto agli Spartani.
415 (Settembre) - Richiamo di Alcibiade accusato di empietà. Anche lui diventa spartano.
415 (Novembre) -Attacco di Siracusa. Ostilità che riaprono la guerra del Peloponneso.
414 - Nuovo assalto ateniese a Siracusa. Giungono altri aiuti per Siracusa da Sparta
413 - Sparta approfitta per rioccupare l'Attica. Occupano Decelea vicino ad Atene.
413 - Grave sconfitta degli ateniesi a Siracusa, perdono 200 navi e 40.000 uomini
413 (27 Agosto) -Eclissi solare. - Ottimo governo a Siracusa di Diocle.
412 - Sparta concede ai Persiani vantaggi, e stipula un'alleanza contro Atene.
411 - Colpo di stato ad Atene. Il potere torna all'oligarchia (governo dei 400), subito abbattuto da democratici intervenendo con una flotta dalla vicina Samo.
411 - Alcibiade lascia Sparta per Atene e torna a prendere il comando della flotta.
411 - Ad Atene si forma un governo oligarchico ma piuttosto moderato, con il potere questa volta assegnato ad un Consiglio dei Cinquemila.
411 - Alcibiade vince nella Battaglia di Cinossema.
410 - Successi della flotta ateniese contro quella spartana nella Battaglia di Cizico.
409 - Ripresa della costruzione dell'Eretteo. Alcibiade parte per riprendere Bisanzio
408 - Vittoria di Alcibiade contro i Persiani e riconquista di Bisanzio.
408 (Ottobre) - Ovazioni ad Atene per Alcibiade. - Grande processione a Eleusi.
408 - Sparta decide di rinforzare la sua flotta navale e l'affida a Lisandro.
407 - Lisandro in Ionia sconfigge Alcibiade, che dopo tanti onori è osteggiato ad Atene
407 - Sconfitta della flotta ateniese alla battaglia di Nozio.
406 - Conone guida la flotta navale ateniese, vittoriosa alle isole Arginuse contro gli Spartani guidati da Callicratida, . Purtroppo una grande tempesta affonda 25 navi ateniesi, muoiono 4000 naufraghi. Processo ad Atene ai responsabili. Socrate vota l'assoluzione.
406 - I Cartaginesi da tempo scatenatisi in Sicilia occupano Agrigento. Mentre a Siracusa sotto la minaccia cartaginese Dionisio eletto stratega, attua una politica interna tirannica.
406 - A Sparta Callicratida e si prepara a sferrare il colpo decisivo ad Atene stringendola lui per mare, e re Pausania con un esercito via terra.
405 - Atene assediata si arrende agli Spartani. Termina la guerra del Peloponneso.
404 (24 Aprile) - Lisandro entra trionfante nel Pireo.
404 - Atene: Dure condizioni per la pace con gli Spartani. Demolizione mura e porto.
404 (Giugno) - I vincitori instaurano un governo spartano detto dei "Trenta Titanni".
404 - Persia: Morte di Re Dario II, gli succede Artaserse II
403 (4 Ottobre) - Fine della guerra civile. Dopo l'insediamento dei "Trenta Tiranni", i fuoriusciti ateniesi guidata da Trisibulo, attuano un colpo di mano militare. Il re spartano Pausania tenta una repressione ma poi si accorda con i ribelli, accettando un governo di Trisibulo, formato da un Consiglio dei Cinquecento.
401 (Autunno) - Ciro il Giovane ribellatisi al fratello Artaserse, organizza un esercito di 10.000 mercenari greci per marciargli contro ma perde la battaglia e la vita a Cunassa, sull'Eufrate. Il rientro dei diecimila sarà immortalato nell'Anabasi di Senofonte
400 - Sparta manda aiuti alle città dell'Asia minore contro Artaserse.
399 - In Macedonia morte di re Archelao, gli succede Oreste.
399 - Dopo il processo con l'accusa di empietà è condannato a bere la cicuta Socrate
398 - Dionisio a Siracusa riunisce tutti i greci in Sicilia per sconfiggere i Cartaginesi, ma questi vincono nelle acque di Catania e fondano una locale colonia: Lilibeo (Marsala)
395 - Anno nero per gli Spartani. Proseguendo le loro ostilità in Asia, si sono spinti fino a Sardi. Contro l'egemonia spartana si ribellano diverse città. In Beozia i Tebani sconfiggono gli Spartani ad Aliarto dove muore lo stratega Lisandro. Re Pausania si da alla fuga. Allo sbando, Sparta è costretta a rientrare nel Peloponneso dove si è formata subito una Lega antispartana con Tebe, Atene, Corinto, Argo, Rodi, e questa volta la lega è appoggiata pure dai Persiani.
394 - Conone dall'esilio unitosi ai Persiani sconfigge gli Spartani nelle acque di Cnido. Affrontati da Agesilao (nuovo re di Sparta) questi vince gli Ateniesi e i Tebani nella Battaglia di Coronea. Ma è una inutile vittoria, deve sgomberare la regione.
394 - Atene tranquillizzata riedifica le Lunghe Mura e il Pireo.
393 - Una relativa pace fra Atene e Sparta è mediata dai Persiani (vedi 386)
392 - Pace "letteraria": Andocide pronuncia un famoso discorso sulla pace spartana.
388 - Atene termina la ricostruzione delle lunghe mura dalla città al porto del Pireo
388 - Trisibulo con la flotta ateniese riprende la supremazia sul Bosforo ed i Dardanelli
387 - Greci e Siracusani fondano la città di Ancona, ultima colonia della Magna G.
386 - Conclusione della pace detta di "Antalcida" tra Persia e Sparta; vi è costretta anche Atene e le città che ad essa si erano unite. La Grecia perde però le città in Asia M.
384 - Nasce a Stagira Aristotele.
383 - Gli abitanti di Mantinea sono obbligati dagli spartani a vivere soli in villaggi.
382 - Tebe non volendo allearsi con Sparta, questa occupa la Rocca Cadmea.
381 - Evagora re di Cipro, costretto, deve assoggettarsi alla Persia.
380 - Si svolge e si celebra la 100a Olimpiade
380 - Isocrate pronuncia un famoso discorso (Penegirico) con il quale propugna di unire tutte le forze della Grecia e lottare contro i Persiani (ci riuscirà un Re macedone)
379. L'ingerenze di Sparta su Tebe termina con l'arrivo di Tebani esuli in Atene
379 - L'aiuto di Atene dato agli esuli tebani, fa riaprire il conflitto. Il tebano Sfodria attacca (ma inutilmente) Atene dal Pireo, mentre il suo re Agesilao invade la Beozia.
379 - Sparta proseguendo l'offensiva s'impadronisce di Ofinto e di Fliunte.
378 - Agesilao deve ritirarsi da Tebe. Atene occupa Oropo.
377 - Nuova lega navale ateniese con l'appoggio di Tebe. Si uniscono inoltre le Cicladi, la Tracia Meridionale, l'Eubea, Korcyra, l'Epiro, Fere ed altre città.
377 - Sparta torna ad attaccare Tebe.
376 - Si svolge e si celebra la 101a Olimpiade
376 (9 ottobre) - L'ateniese Cabria vince la battaglia navale di Nasso contro gli Spartani.
375 - La flotta peloponnesiaca battuta ad Afizia.
375 - Espugnazione di Sesto.
374 - Buone intenzioni di pace Atene-Sparta. Riconferma la pace di Antalcida (del 386).
374 - Con la pace di Sparta, Atene stipula un'alleanza con Giasone tiranno tessalico
373 - Gli Spartani riprendono le ostilità a Corfù, i Tebani assediano Platea
371 - Congresso a Sparta con Atene. Pace di Callia
371 - Tebe rifiuta la pace, l'esercito Spartano entra in Beozia
371 (Agosto) - Vittoria Tebana di Epaminonda e Pelopida (Battaglia di Leuttra)
370 - Epaminonda penetra nel Peloponneso. L'Arcadia si ribella a Sparta.
370 - Estensione dell'egemonia di Tebe sulla Grecia centrale. Lega Arcadica
370 - Si sviluppa un movimento democratico in Argo.
370 - Spedizione tebana nella valle dell'Eurota.
369 - Coalizione di Sparta, degli Stati dell' Istmo e di Atene contro Tebe.
369 - 2a spedizione di Epaminonda nel Peloponneso. Occupazione di Sicione.
369 - Fondazione di Megalopoli, nuova capitale dell'Arcadia
369 - In Tessaglia, Larissa tiranneggiata chiede aiuto al re Macedone e ai Tebani
368 - Liti in Macedonia per la successione. Tolomeo re. Filippo in ostaggio a Tebe
367 - A Siracusa morte di Dionisio I, gli succede Dionisio II. Pace con Cartaginesi
366 - 3a spedizione di Epaminonda nel Peloponneso. Corinzi: pace con i Tebani
365 - Macedonia: Perdica III fa uccidere Tolomeo. Ritorno di Filippo
364 - Tebani contro Alessandro di fere. Battaglia di Cinocefale. Morte di Pelopida.
362 (5 Luglio) - Scontro Tebani-Spartani. Vittoria ma morte di Epaminonda a Mantinea.
362 - Termina l''egemonia tebana . Divisione dell'Arcadia. Pace, tranne Sparta (Agesilao)

359 - Muore Perdicca III contro gli Illiri. Figlio Aminta re con la reggenza di zio Filippo.
358 - Macedonia minacciata dagli Illiri. Filippo II inizia a rafforzare la sua autorità
358 - La Tessaglia si libera dalla tirannia con la morte di Alessandro di Fere.
357 - Filippo II inizia vittoriose campagne militari contro gli Illiri.
357 - Filippo occupa Anfipoli (Ateniese) assicurandosi lo sbocco sul mare.
357 - Ad Atene scoppia la Guerra sociale.
356 - Filippo occupa Pidna(Salonicco) e Potidea (Ateniesi). Fonda Filippi in Tracia
356 - Atene stremata da guerra sociali, non regisce ai colpi di mano di Filippo
356 - Filippo e Olimpiade mettono al mondo il figlio Alessandro.
356 - Nella Focide occupazione del territorio sacro a Delfi. Resistenza dei Focesi.
355 - In Atene è arconte Callistrato. Terminano le guerre interne sociale
355 - Riconoscimento dell' indipendenza dei ribelli da parte di Atene.
354 - Focesi alleati con Spartani sono sconfitti da Beoti e Tessali
354 - Filippo si allea con i Tessali contro i Focesi. Entra nelle dispute interne greche

353 - Filippo occupa Metone, ultima città greca in Tracia. Domina fino in Tessaglia
352 - Filippo vince i Focesi a Pagase; avanza fino alle Temopoli difesa da Ateniesi
351 - Demostene, pronuncia la prima Filippica; esorta Atene a difendersi da Filippo
350 - Ad Atene è arconte eponimo Apollodoro
349 - Assediata da Filippo, Olinto nella calcida, chiede aiuto ad Atene.
348 - Filippo occupa e distrugge Olinto, debolmente sostenuta dagli Ateniesi
348 (altri 347) - Morte di Platone.
346 - "Pace di Filocrate" tra Filippo e Atene, approvata da Demostene
346. (Autunno). Filippo celebra solennemente i Giochi Pitici.
346 - Ad Atene Isocrate, incita un'alleanza con Filippo per far guerra ai Persiani
344 - Demostene con la 2a filippica mette in guardia le mire di Filippo
343. Artaserse riduce l' Egitto all'obbedienza.
342 - Filippo chiama Aristotele come precettore del figlio suo erede Alessandro
340 - Atene organizza una lega panellenica anti-macedone. La Beozia si astiene.
340 - Filippo deve o rinuncia all'assedio di Bisanzio
339 - Isocrate (con Panatenaico) incita ancora per un'alleanza di Ateniesi e Macedoni
338 - Con un pretesto Filippo sconfigge a Cheronea i Greci e Tebani coalizzati.
338 - La potenza militare di Filippo si estende in Grecia, che perde alcune libertà
338 - Filippo dopo la Pace con Tebe e Atene, avanza anche nel Peloponneso
338 - Filippo obbliga Sparta a cedere territori e a riconoscere la sua supremazia
337 - Filippo forma una lega (di Corinto). Preparativi per una guerra persiana
336 - Pausania (e Olimpiade ?) uccide Filippo II. Alessandro sale sul trono.
335 - Alessandro assicura i suoi domini contro i Traci, Triballi, Geti ed illirici.
334 - Alessandro distrugge la ribelle Tebe (antipersiana)
334 - Alessandro varca l'Ellesponto, e vince i Persiani nella Battaglia del Granico
334 - Alessandro dichiara le città greche in Asia liberate (Efeso, Militeo, Alicarnasso)
333 - Nella Battaglia di Isso, Alessandro sbaraglia Dario III. Poi si dirige in Siria
332 - Alessandro assedia, occupa e distrugge Tiro. Prende possesso dell'Egitto

331 - Sparta: rivolta in Peloponneso. Re Agide III ucciso dal macedone Antipatro
331 - Alessandro in Egitto fonda Alessandria. Marcia poi incontro a Dario III
331 - A. varcato l'Eufrate e il Tigri sbaragli Dario a Gaugamela (batt.Arbela)
331 - A. occupa Babilonia e la capitale persiana di Persepoli che incendia
330 - A. insegue Dario, che viene ucciso da un satrapo della Battriana
329 - A. divide in satrapie l'impero Persiano. Fusioni etniche. Matrimonio 30.000 nobili
328 - A. consolida l'impero con satrapie in Battriana e Sogdiana
327 - A. Si spinge in Oriente fino alla rive dell'Indo
326 - A. sul fiume Idaspo sconfigge il re indiano Poro. Ritorno dall'India.
326 - A. rientra via terra mentre a Nearco gli affida una flotta per rientro via mare
325 - A. marcia nel deserto del Belucistan. Nearco costeggia il Golfo Persico
324 - A. a Susa si ricongiunge con l'esercito di Nearco. Sposa la figlia di Dario III
323 - (10 giugno - altri il 13) A. muore a Babilonia. Contrasti dei generali
323 - Ordinamento satrapie. Tolemeo-Egitto; Lisimaco-Tracia; Perdicca vicario gen.
322 - In Grecia scoppiano ribellioni contro i macedoni, domate dai presidi persiani
322 - Atene: guerra Lamica batt. di Crannon sconfitti definitivamente gli ateniesi.
322 - Temendo di essere consegnato ai Macedoni Demostene si suicida.
321 - Antipatro abolisce ad Atene la democrazia. Legislazione timocratica
322 - Atene: esclusione di circa 12.000 cittadini dal diritto di cittadinanza
321 - Insuccesso della spedizione in Egitto. Eliminazione di Perdicca.
319 - Morte di Antipatro reggente dell'Impero. Crisi e rivalità per successione
318 - Focione viene giustiziato ad Atene
317 - Cassandro occupa Atene. Instaura con Demetrio un Governo ad Atene
316 - Cassandro occupa la Macedonia. Assassinio di Olimpia, madre di A.
315 - Eumene sconfitto e catturato e ucciso da Seleuco a Gabiene
314 - Sorge una Lega etolica che vuole opporsi all'egemonia macedone.
312 - Tolomeo dopo la Battaglia di Gaza occupa la Siria.
312 - Seleuco rientra in Babilonia. Principio dell'era persiana dei Seleucidi
311 - Dalla fine di Alessandro si sono formati 5 grandi regni
310. Cassandro, reggente di Macedonia, fa uccidere Rossana e il piccolo Alessandro VI.
307 - Atene: Demetrio P. caccia Demetrio F. e restaura il regime pop. di democrazia pura
307 - In Epiro, Pirro pone termine ai disordini e assume il titolo regio
306 - Demetrio P. vince Tolomeo in battaglia navale a Salamina, e s'incorona re.
306 - Inizio ufficiale dei regni ellenistici.
306 - Epicuro apre la sua scuola ad Atene
305-304 - Demetrio Poliorcete assedia Rodi. -
304 - Tolomeo (Sotere) si proclama re (faraone) dell'Egitto (dinastia Lagicidi)
302 - Cassandro in Epiro priva del trono Pirro
301 - Atene: colpo di stato democratico contro il governo macedone. Al potere Lacare
301 - Battaglia dei Re a Ipso in Frigia; che conclude il periodo dei diadochi.
300 - Dopo Ipso, Seleuco sulle rive dell'Oronte fonda la città di Antiochia
300 - Zenone fonda in Atene la sua scuola filosofica detta Stoà (scuola stoica)
299 - Clitarco scrive la sua "storia di Alessandro Magno"
297 - Morte di Cassandro di Macedonia gli succede Antipatro II
297 - Aiutato dal re d'Egitto Tolomeo, Pirro rientra in Epiro.
296 - In Atene è arconte eponimo Licia
295 - Agatocle s'impossessa di Corcira.
294 - Atene è nuovamente conquistata da Demetrio P. e in Macedonia caccia Antipatro
292 - Gli arconti ateniese perdono d'importanza con la decadenza della città
291 - Demetrio P. occupa la città di Tebe.- Pirro ostile all'egemonia macedone
290 - Nell'Isola di Rodi viene eretto il "Colosso"
289 - Pirro audace occupano tutta la Macedonia. Demetrio P. ridimensionato.
286 - Demetrio P. tenta di invadere l'Asia Minore ma è sconfitto e catturato da Seleuco
284 - Pirro è costretto a sgomberare da Lisimaco (re di Tracia) i territori occupati
283 - Demetrio P. muore prigioniero di Seleuco.
282 - Egitto: muore Tolemeo I Lagos gli succede il figlio Tolomeo II
281 - Lisimaco è sconfitto da Seleuco (Battaglia Corupedio). Fine regno della Tracia
280 - Peloponneso: sorge la Lega Achea, anti-macedone, anti-spartana
280 - Morte di Seleuco re persiano da una congiura ordita da Tolomeo Cerauno
279 - Muore Tolomeo Cerauno in uno scontro con i Celti (Galati o Galli)
277 - Macedonia: Antigono Gonata nuovo re, fonda la dinastia degli Antigonidi
274 - Pirro, re di Epiro, torna dopo la sconfitta romana a Malevento (Benevento)
272 - Nello scontro con Antigono, Pirro muore ad Argo. Il figlio perde diversi territori
271 - Antigono diventa signore della Macedonia e della Grecia
267 - Ateniesi-Macedoni uniti (aiutati dal re d'Egitto) tentano di liberarsi dei Macedoni
265 - Antigone sconfigge a Corinto il re di Sparta Areo che muore sul campo
263 - Antigone dopo Corinto occupa anche Atene e applica severe condizioni di pace
262 - In grecia restaurazione del dominio macedonico con Antigone
260 - Inizio 2a guerra siriaca tra Tolomeo (Egitto) e Antioco appoggiato da Antigono
255 - Tolomeo (Egitto) stipulata una pace con Antigono III (re Macedonia-Grecia)
251 - Sicione aderisce alla Lega Achea(anti-macedone) con alla guida Arato
248 - Nella satrapia iraniana della Parzia sorge la dinastia di Arsace (Arsacidi)
247 - Egitto: sale sul trono Tolomeo III. Terza guerra siriaca.
243 - Progettata da re Agida, nuova ripartizione delle terre a Sparta.
241 - Re Agida contrastato nelle riforme terriere viene ucciso da Leonida II.
235 - Sparta; muore re Leonida, gli succede Cleomene III (dinastia Agiade)
235-227 - Cleomene a Sparta
228 - I Galati (Galli) scendono in Asia Minore dando vita alla regione Galazia
227 - Vittoria di Cleomene sulla lega achea. Attua una rivoluzionaria riforma sociale
226 - La Lega Achea si riavvicina ai Macedoni in funzione antispartana
225 - Cleomene re di Sparta, conquista anche il territorio di Corinto.
224 - I Macedoni (Antigono III) fondano la Lega Ellenica e inglobano la Lega Achea
222 - Disfatta di Cleomene nella battaglia di Sellasia. I Macedoni entrano a Sparta.
222 - Alla Lega Ellenica si unisce, Tessaglia, Beozia, Epiro, Eubea, la Focide
217 - In Grecia termina la guerra etolica con la Pace di Naupatto
215 - Eliminato l'ultimo discendente Agiade termina il secolare regno di Sparta
213 - Grecia: muore forse assassinato da macedoni Arato S., da tempo anti-macedone
211 - Intervengono i romani alleandosi con la Lega Etolica (anti-macedone)
209 - Antioco re di Siria, sottomette l'Armenia e attacca il regno dei Parti
207 - Scoppia un nuovo conflittto tra Sparta e la Lega Achea che vince a Mantinea
205 - Roma con la Pace di Fenice, sospende la guerra in Macedonia (re Filippo V)
202 - La Lega Etolica ignora la pace e combatte ancora contro re Filippo
201 - Filippo rivolge le sue armi a Rodi e Pegamo contro le truppe di Attalo
200 - Attalo chiede aiuto ai Romani. Filippo ignora le minacce dei Romani
199 - Roma con S. Galba mette le basi ad Apollonia, per fermare Filippo
198 - Le prime vittorie romane sul fiune Aoo, di Quinzio Flaminino contro Filippo
197 - Sceso in Tessaglia, Flaminino sbaraglia Filippo di Macedonia a Cinocefale
197 - Pace di Elatea: Filippo rinuncia ai possedimenti in Illiria, Grecia, Egeo, Asia.
196 - Con le vittorie di Roma tutti gli stati anti-macedoni si uniscono ai Romani
192 - La Lega Achea entra a Sparta che perde del tutto la sua indipendenza.
192 - Antioco IV re di Siria sbarca in Grecia. Mettendo in allarme i Romani
191 - Il romano Glabrione, alle Termopoli affronta Antioco, che fugge in patria
190 - Roma decide di portare direttamente la guerra in Asia contro Antioco
189 - Roma celebra i fasti per la vittoriosa campagna contro il re di Siria e Babilonia
188 - Antioco e i Romani concludono la pace di Apamea. Dure le condizioni.
187 - Misera fine di Antioco:fuggendo col tesoro del tempio è ucciso dagli stessi abitanti
186 - Sul trono sale Seleuco IV Filopatore, che attua una politica meno aggressiva.
183 - Messeni ribelli, forse sono loro ad assassinare Filopemene (Lega Achea)
179 - Morto Filippo, gli succede il figlio Perseo, decisamente antiromano
174 - Nel regno dei Parti a Fraate I succede Mitridate I che ingrandisce il regno
171 - Perseo antiromano ha mire espansionistiche su Pergamo e in Tracia
170 - Eumene re di Pergamo recandosi a Roma per chiedere aiuti subisce un attentato
169 - Il re d'Illiria Genzio si allea con Perseo per combattere i Romani
168 - I Romani affrontano e sconfiggono Perseo a PIDNA. Fine monarchia macedone.
168 - Liquidato Perseo, i romani si rivolgono contro Genzio, sbaragliandolo
167 - Anche Antiochio IV sbarcato in Egitto, subisce un arresto da un intervento Romano
166 - I Romani ne approfittano per intervenire nelle contese tra i Tolomei
150 - I Romani intervengono nella contesa del regno siriano
149 - Andrisco figlio di Perseo, proclamatosi re inizia ostilità antiromane.
148 - I Romani annientano le mire di Andrisco. La Macedonia diventa provincia romana
147 - La lega Achea scontenta che Roma abbia offerto aiuto a Sparta, apre le ostilità
147 - A schierarsi contro Roma: Beozia, Focide, Locride, Eubea, Peloponneso
146 - A Scarfea il console Mummio sbaraglia i nemici e fa sciogliere tutte le leghe
146 - Quasi tutte le città della Grecia diventano indipendenti, tra cui Atene.
146 - La Grecia cessa di esistere. E' sottomessa al governatore romano della Macedonia.

_______________________________________________

Giunti a questo punto, la storia ellenistica continua, ma si intreccia con la storia romana. Anzi Roma diviene un fattore col quale le città e gli stati ellenistici dovettero fare i conti.
Nei riassunti che seguono, vedremo i Romani dopo la loro vittoria sopra Annibale a Cartagine, che stendono la mano anche sulla Macedonia. Dopo una sola generazione la Grecia - sottomessa a un governatore romano- cessa di esistere e la stessa Macedonia scompare dalla storia.
L'Occidente e l'Oriente erano fino allora reciprocamente lontani. Erano -fino alla battaglia di Pidna- due differenti teatri della storia dal punto di vista universale. Due mondi a parte.
A Pidna si aprì lo scenario, che mise in collegamento questi due teatri, questi due mondi.
La partecipazione dei Romani alla guerra annibalica di Macedonia fece venire a contatto il sistema di Stati dell'Occidente con quello dell'Oriente.
Da Pidna, incomincia una vera storia universale dell'antichità.

Se già Pirro (venendo in Italia lui sperava di fondarvi un grande regno greco-occidentale) nel 280 gli Stati ellenistici erano venuti a contatto con l'Occidente; dopo Pidna la forza dei Romani rivela all'Oriente e all'avvenire l'importanza dell'Italia e dei Romani nella storia universale.
Per secoli e secoli il teatro della storia -con altri scenari piuttosto movimentati- diventò uno solo.

A questo punto, dopo averla approfondita nelle altre pagine nella tabella che segue, la Storia della Grecia continua e compare nei vari periodi presenti nei ....


"Riassunti (vedi periodo) della Storia Universale"

invece se volete continuare con la Storia della Grecia nei dettagli

INDICE TABELLA GRECIA > >


HOME PAGE STORIOLOGIA