ANNO 1952

CULTURA - COSTUME - SCOPERTE - ARTE - SCIENZA

SCOPERTE E SCIENZA
(in costruzione)

*** BRIGGS E T.KING come una fotocopia ottengono la nascita di una rana con la Prima CLONAZIONE DELLA STORIA; una riproduzione senza che vi sia la naturale fecondazione. Si isola il nucleo di una cellula (con l'intero patrimonio DNA) e lo stesso viene inserito in sostituzione nel nucleo di quella cellula che si trova nell'ovulo molto prima che avvenga la duplicazione.

*** MILLER ripercorre l'origine della vita con la chimica e la fisica. Prende acqua distillata, introduce atmosfera di idrogeno, ammoniaca e metano sottopone il tutto per 7 giorni a forti scariche elettriche pari a quelle naturali della potenza di un fulmine (ricreando quindi le condizioni primordiali) e ottiene composti semplici e perfino degli amminoacidi (vedi inizio di questa Storiologia - quella di 20 miliardi di anni fa).

*** MILLER prosegue gli esperimenti, e dagli amminoacidi ottiene qualcosa di piu' grandioso: dalla forma abiogenetica, cioe' dalla materia inorganica che ha ottenuto senza vita, ottiene composti organici biogenetici (che vivono), ontogenetici (che si sviluppano), filogenetici (che si evolvono in famiglie).

.

CULTURA E COSTUME
(in costruzione)

 

*** CINEMA - VITTORIO DE SICA gira il film Umberto D; Un film che crea forti polemiche. GIULIO ANDREOTTI sottosegretario alla presidenza del consiglio e presidente della commissione d'appello di revisione del film, dalle colonne del Popolo, attacca De Sica, accusandolo di favorire "vie disgregatrici dello scetticismo e della disperazione". E che rende "un pessimo servizio all'Italia soffermandosi con insistenza sugli aspetti deteriori della realta' nazionale."

*** LETTERATURA - BEPPE FENOGLIO esordisce con I 23 giorni di Alba. Esperienze della Resistenza e della lotta armata dove inserisce una certa visione eroica della vita, ma anche l'aspetto tragico. Scrivera' in seguito Primavera di Bellezza, La malora, Il partigiano Johnny, Un giorno di fuoco, La paga del sabato.

*** ERNEST HEMINGWAY (Nobel 1954) scrive il suo breve romanzo Il vecchio e il mare. Storia di un vecchio pescatore con la sua epica lotta contro le forze della natura ostile.

*** TEATRO - SAMUEL BECKETT (Nobel 1969) porta in scena a Parigi il suo "Teatro dell'assurdo" con Aspettando Godot.

*** CINEMA - CHARLIE CHAPLIN presenta Luci della ribalta. La storia di un vecchio clown sull'orlo del tramonto, dove non fa piu' ridere nessuno, ma conserva fino all'ultimo istante di vita, quando muore in scena per un incidente, la sua fiducia nell'uomo. Il film e' anche il testamento spirituale di un attore che ha interpretato dei capolavori di tutta la storia del cinema, e dove Chaplin ha inserito sempre temi sociologici e politici. Basti ricordare Tempi moderni, o Il Dittatore.

*** RENE' CLEMENT gira il film Giochi proibiti sullo scenario apocalittico della guerra, dove gli osservatori sono due bambini che con la loro ottica adolescenziale osservano con una ingenuita' inquietante il disastro degli uomini. Un capolavoro scomparso dalla circolazione. Il film e' accompagnato da una musica semplice ma straordinaria, una struggente pagina melanconica che e' uno dei capolavori in assoluto della chitarra

*** FRED ZINNERMANN gira il suo western capolavoro Mezzogiorno di fuoco. Grandissimo il contenuto psicologico nel film.

*** CASTELLANI Due soldi di speranza O. WELLES Otello; ; Mentre postumo esce di PAVESE Il mestiere di vivere, UNGARETTI La terra promessa; CALVINO il Visconte dimezzato

*** MUSICA LEGGERA - In questo Festival di San Remo che si ripresenta ancora una volta nella sua seconda edizione come la manifestazione di maggior successo della radio, seguita da milioni d'italiani, NILLA PIZZI triplica il successo dell'anno scorso, e vince con la canzone regina Vola colomba, ed sempre lei ad aggiudicarsi anche il 2 e il 3 posto con le canzoni Papaveri e Papere e Una donna che prega.

FINE

RITORNA CON IL BACK
ALLE TABELLE

< < alla HOME PAGE DI STORIOLOGIA