STIPENDI -COST0 BENI CONSUMO DAL 1945 al 2022 IL MIRACOLO ECONOMICO
TUTTI I GOVERNI ITALIANI DAL 1946 AL 2023 NASCITE NELL' ITALIA - DI IERI E OGGII
DEBITO PUBBLICO - I POLITICI CHE LO HANNO CREATO LE INFLAZIONI NEL CORSO DI 160 ANNI

 

 

STIPENDI E BENI DI CONSUMO
dal 1945 al 2000
BASE STIPENDIO DI UN OPERAIO GENERICO (nel Nord (Piem. e Lomb.) sempre superiore al Sud di un 50% ed anche di un 70-80 %

COSTO DI ALCUNI PRODOTTI DI LARGO CONSUMO

Estratto dal Libro-Agenda "FINO AL 2001 E ....RITORNO" di Francomputer - Copyright - deposito SIAE

IN LIRE

ANNO

PAGA (operaio)

TRAM

GIORN.

CAFFE

PANE

LATTE

VINO

PASTA

RISO

CARNE

ZUCCH

BENZ

ORO

1945

11.000

4

4

20

45

30

75

120

60

400

720

20

819

1950

24.000

20

20

30

120

70

120

180

115

1.000

260

116

918

1955

43.000

25

25

40

150

90

120

190

170

1.200

260

138

721

1960

47.000

35

30

50

140

90

130

200

175

1.400

245

120

835

1965

86.000

50

50

60

170

130

180

260

250

1.900

245

120

870

1970

123.000

70

70

70

230

230

200

280

270

2.100

245

148

1.022

1975

154.000

100

150

120

450

260

350

480

420

4.500

430

305

5.440

1980

352.000

200

300

250

850

480

660

725

940

7.600

750

715

9.700

1985

608.000

500

650

400

1.200

780

900

980

1.150

11.000

960

1.329

14.800

1990

1,1 mil.

900

1.200

700

1.400

1.100

1.200

1.280

1.250

16.000

1.260

1.478

19.800

1995

1.2 mil.

1.000

1.400

1.300

1.600

1.450

1.500

1.380

1.320

18.000

1.510

1.975

26.100

2000

1.4 mil. 1.200 1.500 1.400 1.900 1.700 1,700 1.500 1.500 20.000 1.600 2.600 39.000
                           
rapportate sempre in lire
2010
1.7 mil. 1.400 1.900 1.700 3.000 1.800 2.200 1.600 1.800 22.000 1.900 3.500 55.000
2018
2.3 mil. 2.000 2.100 1.800 3.800 2.000 2.500 1.800 2.000 24.000 2.200 3.800 74.000
                           

ANNO

PAGA

TRAM

GIORN.

CAFFE

PANE

LATTE

VINO

PASTA

RISO

CARNE

ZUCCH

BENZ

ORO

CON L'INTRODUZIONE DELL'EURO (1 euro = 1936 LIRE)
rapportando le lire in Euro - 1000 lire di ieri equivalgono a 0,516 euro di oggi

(esempio lo stipendio-operaio del 2000 era di di 1.400.000 lire )

e 1.400.000 di ieri equivalgono a 726 euro di oggi

QUI UN CALCOLATORE IMMEDIATO - LIRE-EURO .....di 160 anni.....

https://inflationhistory.com/

Spesso il processo inflattivo nelle sue espressioni in valore dei prezzi al consumo non rispecchiano fedelmente la svalutazione vera e propria su un singolo bene. L'inflazione (fortissima quella del decennio '75-'85) Ú in generale. (vedi INFLAZIONE NEGLI ULTIMI 140 ANNI).
Singoli beni hanno spesso nel tempo un abbattimento dei costi dovuti, o a un migliore processo di produzione, o al maggior o minor costo delle importazioni delle singole materie prime, o rispecchiano spesso l'andamento mondiale della bassa o alta produzione dei prodotti, o sono legati all'andamento del valore del dollaro. E infatti con quest'ultimo principalmente avvengono la maggior parte delle transazioni per i prodotti esteri

Ad esempio lo zucchero, nei primi anni del dopoguerra, pur seguendo il processo inflattivo, ha subýto un abbattimento di costi notevoli che falsa ogni considerazione sull'entitÓ dell'inflazione e del potere d'acquisto.

Nel caso proprio dello zucchero nel 1945-50 con un intero stipendio se ne potevano acquistare solo 15 chilogrammi. (la produzione era quasi zero - quel poco in vendita veniva tutto dall'estero (per lo più dal Piano Marshal)
(il suo prezzo nel '45 era di 720 al Kg quando lo stipendio di un operaio era di 11.000). 
E proprio sullo zucchero già nel '61 avviata la grande produzione locale diminuì di prezzo umentando di 8 volte il suo consumo.
E se nel '45 se ne poteva acquistare poco più di 15 kg con uno stpendio, nel '61 se ne potevano acquistare già ca. 60 kg.

IL MIRACOLO ECONOMICO

dal 1951 al 1961

nel '51 c'era ancora miseria ..... e disoccupazione

nel '61

decolla il "consumismo" > > >

E FINALMENTE SI MANGIA......
l’Italia è attraversata in questo periodo da una crescita economica intensa
nel '61 si registrano i primi fenomeni della società del benessere
i consumi passano da 7.920 miliardi del '51 a 15.578 del '61
con dei PIL del 5-6-7-8 % (mai più registrati in italia)

tuttavia l'incidenza della spesa alimentare nel 1961 sul reddito italiano era del
48,5%, rispetto al
25 % in America
35% in Francia
30% Inghilterra, Belgio, Olanda, Germania.

i consumi domestici fine anni '50

consumi alimentari in 100 ANNI

 

redditi e consumi dal 1950 al 1964
(si noti il salto considerevole degli ultimi 5 anni - PIL 5-6-7-8% )

CONSUMI: a fine anni '50 inizio '60 rispetto ad altri Paesi
GIORNALI, SHAMPO, PROFUMI, MAQUILLAGE, ROSSETTO, ASSICURAZIONE VITA

3 quotidiani settimana. ITALIA 48% -.OLANDA 89% -.G.B 98% -.FRANCIA 76% -.GERM. 84%
Usa shampoo .............ITALIA 19% -.OLANDA 80% -.G.B 63% -.FRANCIA 69% -.GERM. 68%
Usa profumi ...............ITALIA 20% -.OLANDA 68% -.G B 43% -.FRANCIA 85% -.GERM. 69%
Maquillage donne........ITALIA 15% -.OLANDA 58% -.G B 58% -.FRANCIA 55% -.GERM. 49%
Uso del rossetto .........ITALIA 25 %-.OLANDA 62% -.G B 73% -.FRANCIA 61% -.GERM.41%
Assic. Vita&pens. ......ITALIA 7% ---OLANDA 62% -.G B 71% -.FRANCIA 29% -.GERM. 54%

i consumi di prodotti di igiene della persona a fine anni '50 inizio '60


turismo e conoscenze lingue a fine anni '50 inizio anni '60

il tempo libero a fine anni '50 inizio anni '60

pochi i lettori italiani di giornali e libri


N. AUTO costruite nell'anno 1960 e (in parentesi) NUMERO VEICOLI INDUSTRIALI

GIAPPONE 579.000 (1.122.815)(!) --- INGHILTERRA 1.867.000 (464.000)
FRANCIA 1.390.000 (245.000) ----- GERMANIA 2.650.000 (314.000)
STATI UNITI 7.745.000 (1.562.000) --- ITALIA 1.108.000 (59.000) !!!
(il popolo italiano trasformato in turisti domenicali e non in camionisti).

 

veicoli circolanti


-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

indicatori macroeconomici dal 1951 al 1963
( DURANTE IL "MIRACOLO ECONOMICO" )

da notare l'incremento....
esportazioni-importazioni + 400 %
edilizia con aumenti + 200%
investimenti + 200%
consumi privati + 100%
mentre nelle amministrazioni solo il 50%


Reddito pro-capite annuo (in dollari)
anni 60

ITALIA 927 ---- SUD AFRICA 846 ---- USA 3.221
SVIZZERA 2.213 --- SVEZIA 2.161 ----- G.B. 1.668
GERMANIA 1.773 ------ FRANCIA 1490
GIAPPONE 725 ------ SPAGNA 531

--------------------------------------------------------------------------------

Chi ha creato il debito pubblico italiano

Il debito pubblico italiano ha ormai raggiunto in valore nominale quota 2.327.000 miliardi di euro,
mentre la sua incidenza sul prodotto interno lordo - al 2018 - é pari al 134 per cento.
È un grosso fardello che condizionerà le scelte di politica economica per i prossimi anni:

Vediamo in che anni si è formato, e sotto la responsabilità di quali governi.
Prima degli anni '70, nonostante l'incredibile incremento in tutti settori, il debito era ancora sconosciuto.
Ma poi nacquero i tanti "feudi"...non solo dei singoli partiti, ma anche per i capi delle numerose, tante, tante, correnti
per insediarsi nelle Regioni, Province, Consorzi, Ulss, Aziende pubbliche, o.... private come "padrini".
Poi c'erano (e ci sono ancora) i vitalizi (elargiti anche con un solo mese di parlamentare)
Insomma si sa ..... per mantenere tutti questi politici ci "costano". e gli italiani la devono pagare.

Negli USA con 328 milioni di abitanti hanno 435 deputati alla Camera, 100 al Senato
Noi in Italia (quasi un sesto di ab.) con 60 milioni di abitanti abbiamo 630 deputati alla Camera, 315 al Senato.

In 70 anni l'Italia ha avuto 18 legislature e 64 Governi. Con (quelli oggi viventi) 4736 parlamentari

Nello stesso periodo in USA i governi sono stati solo 13. In tutta la sua storia (dal 1789) ci sono stati 44 presidenti.
L'Italia in soli 70 anni ne ha avuti invece 64.
INOLTRE gli uomini di partito, segretari, vicesegretari, portacarte, compari e sciaccquini vari..... COSTANO.

-------------------------------------


- IL DEBITO -
(gli anni precedenti in LIRE sono tutti già convertiti in euro (milioni)

Anno
Governi
Inflazione
%
Debito
x 1000
Rapporto debito/Pil
       
1970 --- Rumor, Colombo
5,1%
14.285
40,5%
1971 --- Colombo
5,0%
17.585
45,7%
1972 --- Andreotti
5,6%
22.008
52,2%
1973 --- Andreotti, Rumor
10,4%
27.499
54,0%
1974 --- Rumor, Moro
19,4%
34.361
53,2%
1975 --- Moro
17,2%
43.205
58,4%
1976 --- Moro, Andreotti
16,5%
52.909
56,8%
1977 --- Andreotti
18,1%
64.063
56,6%
1978 --- Andreotti
12,4%
81.810
61,5%
1979 --- Andreotti, Cossiga
15,7%
98.632
60,6%
1980 --- Cossiga, Forlani
21,1%
118.038
58,0%
1981 --- Forlani, Spadolini
18,7%
146.410
60,1%
1982 --- Spadolini, Fanfani
16,3%
186.961
65,0%
1983 --- Fanfani, Craxi
15,0%
235.520
70,3%
1984 --- Craxi
10,6%
284.825
74,4%
1985 --- Craxi
8,6%
346.005
80,5%
1986 --- Craxi
6,1%
401.499
84,5%
1987 --- Craxi, Fanfani, Goria
4,6%
460.418
88,6%
1988 --- Goria, De Mita
5,0%
522.732
90,5%
1989 --- De Mita, Andreotti
6,6%
589.995
93,1%
1990 --- Andreotti
6,1%
667.848
94,8%
1991 --- Andreotti
6,4%
755.011
98,1%
1992 --- Andreotti, Amato
5,4%
849.920
105,0%
1993 --- Amato, Ciampi
4,2%
959.713
115,1%
1994 --- Ciampi, Berlusconi
3,9%
1.069.415
121,2%
1995 --- Berlusconi, Dini
5,4%
1.151.489
120,9%
1996 --- Dini, Prodi
3,9%
1.213.508
120,2%
1997 --- Prodi
1,7%
1.238.864
117,5%
1998 --- Prodi, D'Alema
1,8%
1.255.415
114,3%
1999 --- D'Alema
1,6%
1.282.605
113,1%
2000 --- D'Alema, Amato
2,6%
1.301.121
108,6%
2001 --- Amato, Berlusconi
2,7%
1.360.228
108,3%
2002 --- Berlusconi
2,4%
1.371.595
105,4%
2003 --- Berlusconi
2,5%
1.397.371
104,1%
2004 --- Berlusconi
2,0%
1.449.606
103,7%
2005 --- Berlusconi
1,7%
1.518.556
105,7%
2006 --- Berlusconi, Prodi
2,0%
1.587.781
106,3%
2007 --- Prodi
1,7%
1.605.126
103,3%
2008 --- Prodi, Berlusconi
3,2%
1.671.001
106,1%
2009 --- Berlusconi
0,7%
1.769.255
116,4%
2010 --- Berlusconi
1,6%
1.851.252
119,3%
2011 --- Berlusconi-Monti
2,7%
1.907.392
120,8%
2012 --- Monti
3,0%
1.988.363
127,0%
2013 --- Letta (28.4.13--21.2.14)
1.2%
2.067.000
132,6%
2014 --- Renzi (feb. '14)
0,2%
2.134.000
132,4%
2015 --- Renzi (dic '16)
0,0%
2.170.000
132,6%
2016--- Gentiloni (dic '16...
0,1%
2.285.254
134,80%
2017--- Gentiloni (...giu '18
1,2%
2.328.697
134,10%
2018--- Conte (giu '18...)
1,1%
2.380.306
134,80%
2019--- Conte (in carica)
0,6%
2.409.000
135,70%

Fonte: Banca d'Italia, Istat
Il tasso di inflazione è misurato con l'indice Foi (famiglie di operai e impiegati

Se dal 1976 al 1986 (10 anni (era Andreottiana-Craxiana) il debito é salito di 359 miliardi (da 42 a 401)
Dal 2001 al 2011 (10 anni -
(era Berlusconiana) il debito é salito di 606 miliardi.
E nei restanti soli 8 anni (Monti,Letta,Renzi,Gentiloni) é salito di altri 420 miliardi

 

ricordiamo:
cos'é il debito pubblico:

Il debito pubblico, è il debito di una somma destinata a coprire il fabbisogno monetario di cassa dello Stato nei confronti di chi (individui, imprese, banche) - acquista - fornendogli un credito - obbligazioni o titoli di stato (Es. BOT, BTP, CCT, CTZ e altri).
Ai soggetti di queste sottoscrizioni lo Stato paga gli interessi.

Il debito si forma dunque quando lo Stato emette TITOLI DI STATO a favore degli acquirenti e su questa emissione paga il valore nominale più gli interessi stabiliti dai mercati sugli stessi titoli.

La spesa per gli interessi corrisposti ai detentori delle obbligazioni statali è detta "servizio del debito" e costa di media all'Italia circa 80-85 miliardi di euro annui. Che sono soldi che incassano i
(celebrati dai nostri politici) "risparmiatori", che non sono affatto i "poveri cristi", ma sono individui che hanno buone risorse economiche, sono delle imprese, sono le stesse numerose banche e "banchette" della penisola, e sono infine individui (pure loro ricchi) degli Stati esteri.

Il debito é la spina nel fianco dell'economia Italiana. E ricordiamo che per quanto sia rara l'insolvenza dello Stato (perché i titoli sono equiparati alla moneta) il pericolo esiste. La cosiddetta "bancarotta" o "default" è già avvenuta in Spagna, in Argentina, in Grecia.
Ma anche i tedeschi, che oggi ricchi condizionano i mercati con i loro titoli cui facciamo oggi noi riferimento
(il famoso Spread che é la differenza di rendimento tra i loro e i nostri titoli) non ricordano che nel 1953 - in grave crisi ( La Germania sconfitta non avrebbe mai potuto pagare i suoi debiti accumulati in due guerre, peraltro da essa stessa provocate) - andarono in default con un debito colossale, 23 miliardi di dollari.
21 Paesi di animo nobile con un accordo andarono in soccorso della povera Germania e con un trattato abbuonarono metà del debito (11,5 miliardi) e dilazionarono per 30 anni il rimanente 50%

Ma poi quando nel '90 ci fu la riunificazione con l'Est, e Kohl non volle più onorare più il trattato, perchè - disse - avrebbe minacciato nuovamente un default.
I 21 prodighi e munifici Paesi, REGALARONO ai tedeschi anche i restanti 11,5 miliardi.
Lo hanno dimenticato !!!!

 

Inoltre in quel 1953 i Paesi di Animo Nobile dimenticarono di far chiudere la banca tedesca.
Crearono al suo posto l'attuale Bundesbank.
La Germania pur uscita con una montagna di debiti dopo il disastro della guerra, lei si era tenuta (zitta zitta) la Banca Centrale (KfW -La Kreditantalt fur Wiederaufhau) (amministrava i fondi del Piano Marshall)
che era ed é..... ancora privata.
(Lo scorso anno era in attivo di 500 miliardi)
( e che ha trasferito molte attività che prima erano di competenza dell'amministrazione pubblica)
e che oggi potrebbe ancora emettere moneta senza limiti.


Potrà fare la Merkel quel che vuole quando un giorno si metterà a stampare i "suoi" EuroMark.
Forse si comprerà l'Italia e il resto d'Europa.
Ricordiamo che la Bundesbank è oggi la maggiore azionista della Bce.
E la stessa la BCE (Banca Centrale Europea) è stata creata da privati prendendo a modello proprio.....
la Bundesbank. ( ma nessuno accenna alla KfW la Kreditantalt fur Wiederaufhau).
Forse si può capire meglio ciò che ha detto la Lagarde insediandosi alla BCE
"Non siamo qui per chiudere gli spread, ci sono altri strumenti e altri attori per gestire quelle questioni".

Infatti 4 funzionari tedeschi, ognuno dei quali in rappresentanza di una delle quattro banche centrali nazionali, hanno chiesto alla Bce di tornare a riprendere le decisioni in materia di politica monetaria in un’ottica collegiale. La Lagarde é filotedesca; la Leyen pure, e lei la Merkel è la prossima presidente del Consiglio europeo. Un tris che fa poker !!!

Il Poker parte l'assalto tedesco alla Bce.
La Merkel ha intenzioni di tornare al Marko. Le sue mire?:.... far perdere valore all'Euro e poi fagocitarlo.
Del resto la Germania é il vero pilastro della moneta unica,
niente di strano che stia pensando di scaricare l’Unione Europea.
Sarà anche un bufala ma intento se ne parla.... https://www.money.it/La-Germania-sta-stampando-Marchi

___________________________________

_____________________

_____________

 

IL BENESSERE HA COMPORTATO ANCHE UNA
LUNGA VECCHIAIA

Sembra dar fastido sempre alla Lagarde
(che anche lei non è poi così giovane, nel 2021 avrà 65 anni)

“Gli anziani vivono troppo e sono pericolosi per l’economia mondiale”
(poi vi é stata la smentita )
Christine Lagarde vuole sterminare i nostri anziani?
No, ma già nel 2012 faceva presente che i governi
avrebbero dovuto considerare più a fondo
i bilanci in termini di politica pensionistica, considerato
il problema dell’invecchiamento della popolazione europea.
( diminuirgli la pensione e farli morire di fame? ).
https://www.ilcambiamento.it/articoli/christine_lagarde_problema_longevita_stato_sociale

 

 

NEL 1861 LA POPOLAZIONE ITALIANA
ARRIVAVA A............ 60 ANNI SOLO IL 6,5%
OGGI ANNO 2020..............................IL 28,7%

I 30 ENNI NEL 1861 ERANO IL........ 60,6 %
OGGI ANNO 2020 SONO..................28,4 %

SI E' DUNQUE NEL 2018 GIA' VERIFICATO IL SORPASSO

l'età dei TRENTENNI (in rosso)
l'età dei SESSANTENNI (in blu)


I GIOVANI CINICAMENTE SPERANO IN QUALCHE INFLUENZA CHE SE NE PORTI VIA ALMENO LA META'
( "morte tua, vita mia" - ma la vecchiia non è il desiderio di tutti, anche dei giovani ?)'.

L'ANALFABETISMO
IN EUROPA DAL 1861 AD OGGI

Estratto dal Libro-Agenda "FINO AL 2001 E..RITORNO" di Francomputer

Anno

Italia

Spag

Ger-Aus

Sviz

Franc

Sv-N-D

Be-Ol-

Inghilt

(USA)

(Giapp)

1861

74,7

75

20

19

47

10

45

31

20

36

1880

47,5

55

2

2

17

1

22

14

17

29

1900

48,6

51

1

1

17

0,5

19

3

11

12

1920

35,2

49

1

1

14

0,5

15

3

8

5

1941

13,8

17

1

1

12

0,5

11

2

5

4

1950

12,9

16

1

1

4

0,5

3

2

3

2

1960

8,3

12

1

1

3

0,5

2

1

2

1

1970

5,2

5,9

1

0,5

2

0,5

1

0,5

1

1

1980

3,1

3,4

0,5

0,3

0,4

0,5

0,4

0,4

1

1

1990

2,9

2,8

0,2

0,2

0,3

0,3

0,3

0,3

0,5

0,2

anni di freq.scuola

7,6

6,9

11,6

11,6

12

11,4

11,3

11,7

12,4

10,8

INFLAZIONE IN ITALIA
dal 1955 ad oggi 2022.


1955 2.3%
1956 3.4%
1957 1.3%
1958 2.9%
1959 -0.5%
1960 2.4%
1961 2.1%
1962 4.7%
1963 7.5%
1964 5.9%
1965 4.5%
1966 2.3%
1967 3.7%
1968 1.3%
1969 2.7%
1970 5.0%
1971 4.8%
1972 5.7%
1973 10.8%
1974 19.2%
1975 17.0%
1976 16.7%
1977 17.0%
1978 12.1%
1979 14.8%
1980 21.2%
1981 17.8%
1982 16.5%
1983 14.7%
1984 10.8%
1985 9.2 %

1986 5.8%
1987 4.7%
1988 5.1%
1989 6.3%
1990 6.5%
1991 6.3%
1992 5.3%
1993 4.6%
1994 4.1%
1995 5.2%
1996 4.0%
1997 2.0%
1998 2.0%
1999 1.7%
2000 2.5%
2001 2.8%
2002 2.5%
2003 2.7%
2004 2.2%
2005 2.0%
2006 2.1%
2007 1.8%
2008 3.3%
2009 0.8%
2010 1.5%
2011 2.8%
2012 3.0%
2013 1.2%
2014 0.2%
2015 0.1%
2016 0,1%
2017 1,2%
2018 1,1%
2019 0,6%
2020 0,1%
2021 1,9%
2022 a inizio anno 7,5% - a fine ottobre 13,5

 

INFLAZIONE - COMPARAZIONE CON GLI ALTRI PAESI

  • ANNO --- ITALIA - GERMANIA - FRANCIA - USA - GIAPPONE

  • 1957 -------- 0.8 ------------ 2.1 ----------- 0.8 ------- 3.4 ----------- 3.3

  • 1958 -------- 2.9 ------------ 2.1 ---------- 15.4 ------- 2.7 ---------- 0.4

  • 1959 -------- 0.5 ------------ 1.0 ----------- 5.8 -------- 0.9 ---------- 1.1

  • 1960 -------- 2.4 ------------ 1.5 ----------- 4.1 -------- 1.5 ---------- 3.6

  • 1961 -------- 2.1 ------------ 2.3 ----------- 2.4 -------- 1.1 ---------- 5.4

  • 1962 -------- 4.7 ------------ 2.9 ----------- 5.3 -------- 1.2 ---------- 6.8

  • 1963 -------- 7.5 ------------ 3.0 ----------- 4.9 -------- 1.3 ---------- 7.7

  • 1964 -------- 5.9 ------------ 2.4 ----------- 3.2 -------- 1.3 ---------- 3.8

  • 1965 -------- 4.5 ------------ 3.2 ----------- 2.7 -------- 1.6 ---------- 6.6

  • 1966 -------- 2.2 ------------ 3.6 ----------- 2.6 -------- 3.0 ---------- 5.1

  • 1967 -------- 1.6 ------------ 1.6 ----------- 2.8 -------- 2.8 ---------- 4.0

  • 1968 -------- 1.5 ------------ 1.6 ----------- 4.6 -------- 4.2 ---------- 5.4

  • 1969 -------- 2.4 ------------ 1.9 ----------- 6.0 -------- 5.4 ---------- 5.2

  • 1970 -------- 5.0 ------------ 3.4 ----------- 5.9 -------- 5.9 ---------- 7.7

  • 1971 -------- 4.9 ------------ 5.2 ----------- 5.4 -------- 4.3 ---------- 6.4

  • 1972 -------- 5.8 ------------ 5.5 ----------- 6.1 -------- 3.3 ---------- 4.9

  • 1973 -------- 10.8 ----------- 7.0 ---------- 7.4 -------- 6.2 ---------- 11.6

  • 1974 -------- 19.0 ----------- 7.0 ---------- 13.6 ------ 11.0 --------- 23.1

  • 1975 -------- 17.2 ----------- 5.9 ---------- 11.8 ------- 9.2 ---------- 11.9

  • 1976 -------- 16.7 ----------- 4.3 ----------- 9.6 -------- 5.8 ---------- 9.4

  • 1977 -------- 18.5 ----------- 3.7 ----------- 9.5 -------- 6.5 ---------- 8.2

  • ANNO --- ITALIA - GERMANIA - FRANCIA - USA - GIAPPONE

  • 1978 -------- 12.1 ----------- 2.7 ----------- 9.3 -------- 7.6 ---------- 4.2

  • 1979 -------- 14.8 ----------- 4.1 ----------- 10.6 ------- 11.2 -------- 3.8

  • 1980 -------- 21.2 ----------- 5.4 ----------- 13.5 ------- 13.5 -------- 7.8

  • 1981 -------- 19.6 ----------- 6.3 ----------- 13.3 ------- 10.4 -------- 4.9

  • 1982 -------- 16.5 ----------- 5.3 ----------- 12.1 -------- 6.2 -------- 2.7

  • 1983 -------- 14.7 ----------- 3.3 ----------- 9.5 --------- 3.2 -------- 1.9

  • 1984 -------- 10.8 ----------- 2.4 ----------- 7.7 --------- 4.3 -------- 2.3

  • 1985 -------- 9.2 ------------ 2.2 ----------- 5.8 --------- 3.6 -------- 2.0

  • 1986 -------- 5.8 ------------ 0.3 ----------- 2.6 --------- 1.9 -------- 0.6

  • 1987 -------- 4.7 ------------ 0.3 ----------- 3.3 --------- 3.7 -------- 0.1

  • 1988 -------- 5.1 ------------ 1.2 ----------- 2.7 --------- 4.1 -------- 0.7

  • 1989 -------- 6.3 ------------ 3.0 ----------- 3.5 --------- 4.8 -------- 2.3

  • 1990 -------- 6.4 ------------ 2.7 ----------- 3.4 --------- 5.4 -------- 3.1

  • 1991 -------- 6.3 ------------ 1.7 ----------- 3.2 --------- 4.3 -------- 3.3

  • 1992 -------- 5.2 ------------ 5.1 ----------- 2.4 --------- 3.0 -------- 1.7

  • 1993 -------- 4.5 ------------ 4.4 ----------- 2.1 --------- 3.0 -------- 1.3

  • 1994 -------- 4.1 ------------ 2.8 ----------- 1.7 --------- 2.6 -------- 0.7

  • 1995 -------- 5.2 ------------ 1.7 ----------- 1.8 --------- 2.8 -------- -0.1

  • 1996 -------- 3,9 ------------ 1,4 ----------- 2.0 --------- 2.9 -------- 0.1

  • 1997 -------- 2.0 ------------ 1.9 ----------- 1.2 --------- 2.3 -------- 1.7

  • 1998 -------- 1.90 ---------- 0,9 ------------ 0.7 -------- 1.6 --------- 0.7

  • 1999 -------- 1.70----------- 0,6 ------------ 0.5 -------- 2.2 -------- 0.3

  • 2000 -------- 1.6 ------------ 2,1 ----------- 1.8 --------- 3.3 -------- 0.7

  • 2001 -------- 2.6 ------------ 2,0 ----------- 1.3 --------- 2,7 -------- 0.3
  • ANNO --- ITALIA - GERMANIA - FRANCIA - USA - GIAPPONE

VALORE ARGENTO NEGLI ANNI (in grammi e in Euro)

VALORE ORO NEGLI ANNI (in grammi e in Euro)

 

IL DOLLARO (100 ANNI ) 1 DOLLARO = LIRE

1900 (media dell'anno) 5,5
1901 - 1910 (media dell'anno) 5,2
1910 -1915 (media dell'anno) 5,5
1916 -1917 (media dell'anno) 7,0
1920 (media dell'anno) 20,5
1921-1925 (media dell'anno) 25
1926 (media dell'anno) 24
1927-1930 (media dell'anno) 19
1930 (media dell'anno) 19,9
1931-1935 (media dell'anno) 12,0
1936 (media dell'anno) 14,0
1937 (media dell'anno) 19
1939-1954 (anomalo) -
1955-1959 (media dell'anno) 625
1960 (media dell'anno) 620
1961-1962 (media dell'anno) 622
1963-1964 (media dell'anno) 625
1965-1973 (media dell'anno) 624
1974  vedi  ( * ) 627
1975 (media dell'anno) 653
1976 (media dell'anno) 832
1977 (media dell'anno) 882
1978 (media dell'anno) 847
1979 (media dell'anno) 831
1980 (media dell'anno) 855
1981 (media dell'anno) 1138
1982 (media dell'anno) 1352
1983 (media dell'anno) 1518
1984 (media dell'anno) 1757
1985 (19 luglio, a 2200!) (*) 1909
1986 (31 dic.  minimo1351) 1490
1987 (31 dic. minimo 1169) 1296
1988 (media dell'anno) 1301
1989 (media dell'anno) 1372
1990 (guerra Iraq-Kuwait)) 1198
1991 (media dell'anno) 1240
1992 (media dell'anno) 1228
1993 (media dell'anno) 1571
1994 (media dell'anno) 1611
1995 (media dell'anno) 1629
1996 (Italia rientro SME) 1533
1997 (media dell'anno) 1702
1998 (media dell'anno) 1736
1999 (media dell'anno) 1840

IN EURO



28 dicembre 2004: 1 EUR = 1,3633 USD
2 gennaio 2006: 1 EUR = 1,1821 USD
20 settembre 2007: 1 EUR = 1,4051 USD
31 ottobre 2007: 1 EUR = 1,4504 USD
27 novembre 2007: 1 EUR = 1,4874 USD
23 aprile 2008: 1 EUR = 1,5940 USD
27 maggio 2008: 1 EUR = 1,5760 USD
30 giugno 2008: 1 EUR = 1,5818 USD
15 luglio 2008: 1 EUR = 1,6038 USD
(più alto tasso di cambio dal 4 gennaio 1999 al 18 dicembre 2008)
11 settembre 2008: 1 EUR = 1,3934 USD
22 ottobre 2008 : 1 EUR = 1,3184 USD
24 ottobre 2008 : 1 EUR = 1,2530 USD (più basso tasso di cambio dal novembre 2006)
18 dicembre 2008: 1 EUR = 1,4659 USD
13 febbraio 2009: 1 EUR = 1,2823 USD
15 maggio 2009: 1 EUR = 1,3518 USD
9 giugno 2009: 1 EUR = 1,4063 USD
27 agosto 2009 : 1 EUR = 1,4345 USD
16 settembre 2009 : 1 EUR = 1,4690 USD
3 dicembre 2009 : 1 EUR = 1,5120 USD (
3 febbraio 2010 : 1 EUR = 1,3726 USD
6 maggio 2010 : 1 EUR = 1,2612 USD
25 maggio 2010 : 1 EUR = 1,2223 USD (più basso tasso )
2 luglio 2010: 1 EUR = 1,2576 USD
16 luglio 2010: 1 EUR = 1,2998 USD
22 settembre 2010: 1 EUR = 1,3411 USD
7 novembre 2010: 1 EUR = 1,4044 USD
1 gennaio 2011: 1 EUR = 1,3387 USD
5 marzo 2011: 1 EUR = 1,3985 USD
4 maggio 2011: 1 EUR = 1,4882 USD
23 settembre 2011: 1 EUR = 1,3430 USD
31 dicembre 2011: 1 EUR = 1,2939 USD
25 agosto 2012: 1 EUR = 1,2507 USD
9 marzo 2015: 1 EUR = 1,0853 USD
10 marzo 2015 1 EUR = 1,0755 USD (1,0735 USD
31 luglio 2015 1€ = $1,09670

19 marzo 2017 : 1€ = 1,07535 USD
16 agosto 2017 : 1€ = 1,1711 USD
27 novembre 2017 : 1€ = 1,1930 USD
12 luglio 2022 : 1€ = 1 USD (!!!!!!!!!!)
3 agosto 2022 : 1€ = 1,02 USD

--------------------------

-----------

---

I GOVERNI E I PRINCIPALI MINISTERI
DALL'INIZIO DELLA REPUBBLICA

ANNO

GOVERNO

INTERNI

ESTERI

DIFESA

FINANZE

BILANCIO

GIUSTIZIA

INDUSTRIA

47-48

DE GASPERI SCELBA SFORZA FACCHINETTI PELLA

-

GRASSI TREMELLONI

48-51

DE GASPERI SCELBA SFORZA PACCIARDI VANONI PELLA PICCIONI TOGNI

51-53

DE GASPERI SCELBA SFORZA PACCIARDI VANONI PELLA ZOLI CAMPILLI

1953

DE GASPERI FANFANI DE GASPERI CODACCI VANONI PELLA GONELLA GAVA

53-54

PELLA FANFANI PELLA TAVIANI VANONI PELLA AZRA MALVESTITI

1954

FANFANI ANDREOTTI PICCIONI TAVIANI ZOLI VANONI DE PIETRO ALDISIO

54-55

SCELBA SCELBA PICCIONI TAVIANI TREMELLONI VANONI DE PIETRO VILLABRUNA

55-57

SEGNI TAMBRONI MARTINO TAVIANI ANDREOTTI VANONI MORO CORTESE

57-58

ZOLI TAMBRONI PELLA TAVIANI ANDREOTTI ZOLI GONELLA GAVA

58-59

FANFANI TAMBRONI FANFANI SEGNI PRETI MEDICI GONELLA BO

59-60

SEGNI SEGNI PELLA ANDREOTTI TAVIANI TAMBRONI GONELLA COLMBO

1960

TAMBRONI SPATARO SEGNI ANDREOTTI TRABUCCHI TAMBRONI GONELLA COLOMBO

60-62

FANFANI SCELBA SEGNI ANDREOTTI TRABUCCHI PELLA GONELLA COLOMBO

62-63

FANFANI TAVIANI SEGNI ANDREOTTI TRABUCCHI LA MALFA BOSCO COLOMBO

1963

LEONE RUNOR PICCIONI ANDREOTTI MARINELLI MEDICI BOSCO TOGNI

63-64

MORO TAVIANI SARAGAT ANDREOTTI TREMELLONI GIOLITTI REALE MEDICI

64-66

MORO TAVIANI SARAGAT ANDREOTTI TREMELLONI PIRACCINI REALE MEDICI

66-68

MORO TAVIANI FANFANI TREMELLONI PRETI PIERACCINI REALE ANDREOTTI

1968

LEONE RESTIVO MEDICI GUI AGGRADI COLOMBO GONELLA ANDREOTTI

68-69

RUMOR RESTIVO NENNI GUI REALE PRETI GAVA TANASSI

69-70

RUMOR RESTIVO MORO GUI BOSCO CARON GAVA MAGRI

1970

RUMOR RESTIVO MORO TANASSI PRETI GIOLITTI REALE GAVA

70-72

COLOMBO RESTIVO MORO TANASSI PRETI GIOLITTI REALE GAVA

1972

ANDREOTTI RUMOR MORO RESTIVO PELLA TAVIANI GONELLA GAVA

72-73

ANDREOTTI RUMOR MEDICI TANASSI VALSECCHI TAVIANI GONELLA FERRI

73-74

RUMOR TAVIANI MORO TANASSI COLOMBO GIOLITTI ZAGARI DE MITA

1974

RUMOR TAVIANI MORO ANDREOTTI TANASSI GIOLITTI ZAGARI DE MITA

74-76

MORO GUI RUMOR FORLANI VISENTINI ANDREOTTI REALE D.CATTIN

1976

MORO COSSIGA RUMOR FORLANI STAMMATI ANDREOTTI BONIFACIO D.CATTIN

76-78

ANDREOTTI COSSIGA FORLANI LATTANZIO PANDOLFI MORLINO BONIFACIO D.CATTIN

78-79

ANDREOTTI COSSIGA FORLANI RUFFINI MALFATTI MORLINO BONIFACIO D.CATTIN

1979

ANDREOTTI ROGNONI FORLANI RUFFINI MALFATTI LA MALFA MORLINO NICOLAZZI

79-80

COSSIGA ROGNONI MALFATTI RUFFINI REVIGLIO ANDREATTA MORLINO BISAGLIA

1980

COSSIGA ROGNONI COLOMBO LAGORIO REVIGLIO LA MALFA MORLINO BISAGLIA

80-81

FORLANI ROGNONI COLOMBO LAGORIO REVIGLIO LA MALFA SARTI BISAGLIA

81-82

SPADOLINI ROGNONI COLOMBO LAGORIO FORMICA LA MALFA DARIDA MARCORA

82-83

FANFANI ROGNONI COLOMBO LAGORIO FORTE BODRATO DARIDA PANDOLFI

83-87

CRAXI SCALFARO ANDREOTTI SPADOLINI VISENTINI LONGO MATINAZZ.LI ALTISSIMO

1987

FANFANI SCALFARO ANDREOTTI GASPARI GUARINO GORIA ROGNONI PIGA

87-88

GORIA FANFANI ANDREOTTI ZANONE GAVA COLOMBO VASSALLI BATTAGLIA

88-89

DE MITA GAVA ANDREOTTI ZANONE COLOMBO FANFANI VASSALLI BATTAGLIA

89-91

ANDREOTTI GAVA DE MICHELIS MARTINAZZ. FORMICA REVIGLIO VASSALLI BATTAGLIA

91-92

ANDREOTTI SCOTTI DE-MICHELIS ROGNONI FORMICA C.POMICINO MARTELLI BODRATO

92-93

AMATO MANCINO COLOMBO ANDO' GORIA REVIGLIO MARTELLI GUARINO

93-94

CIAMPI MANCINO ANDREATTA FABBRI GALLO SPAVENTA CONSO SAVONA

1994

BERLUSCONI I MARONI MARTINO PREVITI TREMONTI PAGLIARINI BIONDI GNUTTI

1995

DINI CORONAS AGNELLI CORCIONE FANTOZZI MASERA MANCUSO-DINI CLO'

1996

PRODI I NAPOLITANO DINI ANDREATTA VISCO CIAMPI FLICK BERSANO
1998 D'ALEMA I RUSSO JERV. DINI SCOGNAMIGL. VISCO CIAMPI DILIBERTO BERSANO
1999 D'ALEMA II BIANCO DINI MATTARELLA VISCO CIAMPI/AMATO (1) DILIBERTO LETTA
2000 AMATO BIANCO DINI MATTARELLA DEL TURCO VISCO FASSINO LETTA
2001
BERLUSCONI II
SCAJOLA
PISANU
RUGGIERO
BERLUSCONI
FRATTINI
MARTINO
TREMONTI
SINISCALCO

TREMONTI
SINISCALCO

CASTELLI
MARZANO
2005
BERLUSCONI III
PISANU
FINI
MARTINO
TREMONTI
TREMONTI
CASTELLI
SCAIOLA
2006
PRODI II
AMATO
D'ALEMA
PARISI
PAOLO SCHIOPPA
BERSANI
MASTELLA
(4)
                 

ANNO

GOVERNO

INTERNI

ESTERI

DIFESA

FINANZE ( 1 )

BILANCIO( 2 )

GIUSTIZIA

INDUSTRIA ( 3 )


elezioni politiche del 25 settembre 2022
Governo Meloni (dal 22 ottobre 2022 - in carica)


Mario Draghi (dal 13 febbraio 2021 al 22 ottobre 2022)
Giuseppe Conte II (dal 5 settembre 2019 al 13 febbraio 2021)
Giuseppe Conte (dal 1 giugno 2018 al 4 settembre 2019)

Governo Gentiloni (dal 12 dicembre 2016 al 1 giugno 2018)
Governo Renzi (dal 22 febbraio 2014 al 12 dicembre 2016)
Governo Letta (dal 28 aprile 2013 al 21 febbraio 2014)

Governo Monti (dal 16 novembre 2011 al 27 aprile 2013)
Governo Berlusconi IV (dall'8 maggio 2008 al 16 novembre 2011)

Governo Prodi II (dal 17 maggio 2006 al 6 maggio 2008)

Governo Berlusconi III (dal 23 aprile 2005 al 17 maggio 2006)
Governo Berlusconi II (dall'11 giugno 2001 al 23 aprile 2005)

 

 

ANNO PER ANNO

L'ITALIA - NASCITE E MORTI
DAL 1946 AL 2020

ANNO ---------POPOLAZIONE-------- Nascite ----------Tasso natxM ------------ Morti

1946 ----------------- 45.540.000 ------ 1.036.098 -------------23,0 --------------547.952

1947----------------- 45.910.000------ 1.011.490 -------------22,2 ------------- 524.019

1948 -----------------46.210.000------ 1.005.851 -------------21,7 ------------- 486.392

1949 -----------------46.552.000------ 937.146------------- 20,1--------------- 485.277

1950 ------------------ 46.914.000------ 908.622------------- 19,4 ------------- 455.619

1951 ------------------47.295.000------ 860.998------------- 18,2-------------- 485.208

1952 ------------------47.540.154------ 844.447------------- 17,8-------------- 477.894

1953 ------------------47.792.434------ 839.478 -------------17,6-------------- 476.015

1954 -----------------48.121.059------ 870.689 -------------18,0 2-------------- 441.897

1955 ------------------48.476.568------ 869.333------------- 17,9 -------------- 446.689

1956 -------------------48.788.971 ------873.608------------- 17,9-------------- 497.550

1957 -------------------49.051.924------ 878.906------------- 17,9-------------- 484.190

1958 -------------------49.310.541------ 870.468------------- 17,6-------------- 457.690

1959 ------------------49.639.684 ------901.017 -------------18,1 -------------- 454.740

1960 -----------------50.025.501------ 910.192 -------------18,1-------------- 480.932

1961 ------------------50.373.901 ------929.657------------- 18,4 -------------- 468.455

1962 -------------------50.698.800 ------937.257------------- 18,4-------------- 509.174

1963--------------------51.060.100------ 960.336 -------------18,8-------------- 516.377

1964 ----------------- 51.443.900 ------1.016.120------------- 19,7-------------- 490.050

1965 -------------------51.906.800 ------990.458------------- 19,1-------------- 518.008

1966 -------------------52.317.900 ------979.940 -------------18,7 ------------- 496.281

1967 ------------------ 52.720.100 ------948.772 -------------18,0 -------------- 510.122

1968 -------------------53.080.900 ------930.172 -------------17,6 ------------- 532.571

1969-------------------53.390.601 ------932.466 -------------17,5-------------- 539.129

1970------------------53.685.301------ 901.472------------- 16,8 -------------- 521.096

1971 -----------------53.958.400------ 906.182-------------16,8 -------------- 522.654

1972 -----------------54.188.580------ 888.203------------- 16,3 -------------- 523.828

1973-----------------54.574.113 ------874.546------------- 16,0 -------------- 547.487

1974-----------------54.928.701------ 868.882 -------------15,8 -------------- 532.052

1975 -----------------55.293.037 ------827.852 -------------14,9 -------------- 554.346

1976 -----------------55.588.966 ------781.638------------- 14,0-------------- 550.565

1977 -----------------55.847.553------ 741.103 -------------13,2 -------------- 546.694

1978 ----------------- 56.063.271------ 709.043------------- 12,6 -------------- 540.671

1979 -----------------56.247.019 ------670.221 -------------11,9-------------- 538.352

1980 -----------------56.388.481 ------640.401------------- 11,3 -------------- 554.510

1981 ----------------- 56.479.287------ 623.103 -------------11,0-------------- 545.291

1982 -----------------56.524.064------ 619.097 -------------10,9 -------------- 522.332

1983 -----------------56.563.031 ------601.928------------- 10,6 -------------- 553.568

1984 ----------------- 56.565.118------ 587.871 -------------10,4-------------- 534.676

1985 ------------------56.588.319------ 577.345------------- 10,2-------------- 547.436

1986 -------------------56.597.823 ------555.445 -------------9,8-------------- 537.453

1987 ------------------56.594.488------ 551.539------------- 9,8-------------- 524.999

1988 ----------------56.609.376------ 569.698------------- 10,1-------------- 539.426

1989 -----------------56.649.201 ------560.688 -------------9,8 -------------- 525.960

1990 -----------------56.694.360 ------569.255------------- 9,9 -------------- 543.708

1991 -----------------56.744.119 ------562.787 -------------9,9 -------------- 553.833

1992 -----------------56.757.236 ------567.841 -------------10,1-------------- 545.038

1993 -----------------56.960.300------ 549.484------------- 9,6-------------- 555.043

1994 -----------------57.138.489 ------533.050 -------------9,3-------------- 557.513

1995 ----------------- 57.268.578 ------525.609 -------------9,1 -------------- 555.203

1996 -----------------57.332.996------ 528.103------------- 9,3-------------- 557.756

1997 -----------------57.460.977 ------534.462------------- 9,3-------------- 564.679

1998 -----------------57.563.354 ----- 531.548------------ 9,2 -------------- 576.911

1999 -----------------57.612.615 ------537.242 -------------9,3 ------------- 571.356

2000 -----------------57.679.895------ 543.039 -------------9,4-------------- 560.241

2001 -----------------56.915.744 ------535.282 -------------9,3 -------------- 548.254

2002 ----------------- 56.987.507------ 538.198 -------------9,4-------------- 557.393

2003 -----------------57.130.506 ------544.063 -------------9,5 ------------- 586.468

2004 -----------------57.495.900------ 562.599------------- 9,8------------- 546.658

2005 -----------------57.874.753------ 554.022------------- 9,6-------------- 567.304

2006 -----------------58.064.214 ------560.010------------- 9,6-------------- 557.892

2007 -----------------58.223.744 ------563.933------------- 9,7 ------------- 570.801

2008 -----------------58.652.875 ------576.659------------- 9,8 -------------- 585.126

2009 -----------------59.000.586------ 568.857 -------------9,6 ------------- 591.663

2010 -----------------59.190.143 ------561.944------------- 9,5-------------- 587.488

2011 -----------------59.364.690------ 546.585------------- 9,2-------------- 593.402

2012 -----------------59.394.207------ 534.186 -------------9,0-------------- 612.883

2013 -----------------59.685.227------ 514.308 -------------8,5 -------------- 600.744

2014 -----------------60.782.668------ 502.596------------- 8,3-------------- 598.364

2015 -----------------60.795.612 ------485.780------------- 8,0-------------- 647.571

2016 -----------------60.665.551 ------473.438------------- 7,8-------------- 615.261

2017 -----------------60.589.445 ------458.151------------- 7,6 -------------- 649.061

2018 -----------------60.483.973------ 439.747------------- 7,3-------------- - 633.133

2019 ---------- ------60.359.546 --- ---435.000-------------------- ------------647.000

2020 ------------------60.317.000----------------------------------------------------------

 

 

LA SCUOLA

SULLA SCUOLA VEDI ANCHE QUESTE PAGINE >>>>>>>>

 

 

HOME PAGE STORIOLOGIA