suggerisco di leggere fino all'ultima riga.....
.

.....

------.......................

NUOVO PORTALE DI STORIOLOGIA
( TUTTI I 21.143 FILES DELL'INTERA STORIOLOGIA - SALVO ALCUNE SOLO SU CHIAVETTA)

 


................................................................................................................................................................................................................ ... l ........ .............

            ........................   ........................................... l  ...............................------------------------------. ...... ....................................................... -----------....................... ... l ....  

............... l .... .........................................

........................................... ............................

 

STORIA DELLA UMANA CONOSCENZA

"Sai, se sai di non sapere" (Socrate)


APPROFITTATE PER CONOSCERE E PER SAPERE CON...
"STORIOLOGIA" CHE CONTIENE 2I.143 FILES - PARI A ca. 500 VOLUMI

ALCUNI LINK SONO SOLO SU CHIAVETTA USB

>>>>>>


Dove vi è anche un singolare "Motore di Ricerca" per la ricerca di tutti i fatti, argomenti,
nomi personaggi, le date; tutti i contenuti presenti nei 21.143. link

 

____________________

partiamo da tanti.... tanti.... anni fa............

>> ln rete >>



<<<<< in rete >>>>>


<<<<< in rete >>>>>


---
-------
--------------------------

>>>>>> in rete >>>>>

.
.

>>>>>>>> in rete >>>>
STORIA ITALIANA ( in 30.000 pagine )

.
.

>>>>>> in rete >>>>>

________________
.

:

 

.


.
---
-------
--------------------------

STORIA DELL' AFRICA >>>>>>>>>>>>>

.

.

:

 

 

STORIA DELLA RUSSIA >>>>>>>>>>>>


Questa "Storia della Russia" trattando la religione ha ricevuto (cosa rarissima) apprezzamenti dal Patriarca della Chiesa Ortodossa
.
.
.
.
.

LA STORIA dell' INGHILTERRA >>>>>>

.
.
.
.
.

LA STORIA DELLA FRANCIA >>>>>>>
( in 97 CAPITOLI - anno per anno )

MEMORIALE DI NAPOLEONE A SANT' 'ELENA - INTEGRALE
1600 PAGINE DIGITALIZZATE >> DISPONIBILE
SU CD-ROM >>>

.
.
.

 

STORIA DELL'EGITTO >>>>>>>>>>>>

.
.
.
.

LA STORIA AMERICANA >>>>>>>>>>

QUELLA DEGLI USA - UNA STRANA "DEMOCRAZIA" >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
.
.
.
.

LA STORIA DELLA CINA >>>>>>>>>>>

UNA CURIOSITA' - CON I C'HING SI E' CONCEPITO IL LINGUAGGIO MACCHINA DEI NS. COMPUTER >>>>>>>>>>>>>>>>

.
.
.

LA STORIA DEL GIAPPONE >>>>>>>>>

.
.
.
.
.

STORIA DELL'ANTICA GRECIA >>>>>>

 

--
_
STORIA DELL'ISLAM >>>>>>>>>>>>>>

.
.
_____________________________________________
_________________________
_____________
___
STORIA DI ISRAELE >>>>>>>>>>>>>>

_

.
.

:
.

STORIA DELL'AUSTRALIA >>>>>>>>>>

 

>>>IN RETE >>>
IN 85 TITOLI
..

.
.
.

IN RETE - clicca sui riquadri

.........................................

 


______


.

___

qui sotto INIZIAMO dall'attualità


>>> solo su chiavetta >>>



>>> solo su chiavetta >>>

STIPENDI -COST0 BENI CONSUMO DAL 1945 al 2022 NASCITE NELL' ITALIA - DI IERI E OGGII
TUTTI I GOVERNI ITALIANI DAL 1946 AL 2023 IL DEBITO PUBBLICO - DAL 1945 AL 2022
DEBITO PUBBLICO - CHI LO HA CREATO LE INFLAZIONI NEL CORSO DI 160 ANNI

.

>>>>> solo su chiavetta >>>>>

PAGINE GRIGIE E ANCHE NERE IN ITALIA

I LAVORI DELLA COSTITUENTE -- IL REFERENDUM CITTA' PER CITTA' - LE ELEZIONI 1946-1953 CITTA' x CITTA'
L'ATTENTATO A TOGLIATTI - L'EMANCIPAZIONE DELLA DONNA

LO SPOPOLAMENTO DELL'ITALIA STRANIERI IN ITALI A - QUANTI
ETA' DEI 5 MILIONI DI STRANIERI NASCITE NELL' ITALIA - DI IERI E OGGI
STIPENDI -COST0 BENI CONSUMO DAL 1945 al 2022 IL DEBITO PUBBLICO - DAL 1945 AL 2022
DEBITO PUBBLICO - I POLITICI CHE LO HANNO CREATO LE INFLAZIONI NEL CORSO DI 160 ANNI
I LAVORI DELLA COSTITUENTE UNA DISCESA IN CAMPO

 

 

>> in rete >>


>> in rete >>


>> in rete >>

 


>>> solo su chiavetta >>>



>>> solo su chiavetta >>>


>> solo su chiavetta >>
.

>>> solo su chiavetta >>>


Tornando ai giorni della cosiddetta "liberazione" (insurrezione)
La direttiva Parri nel 1945, fu un clamoroso fallimento, altro che "Bandiere Rosse al vento
!!!!!
(l'ala comunista partigiana voleva gettare "le basi" per una "Italia tutta Rossa" con l'aiuto dei russi )
Trieste l'avevano già conquistata i Titini e già 5000 di loro era entrati in Italia.

Non più impegnata a Berlino, l'Armata Rossa puntava proprio su Trieste, pronta ad entrare in Italia.
(Come più tardi fece con i suo carri armati nella tragica repressione della "Rivolta Ungherese")
(2780 morti, 22.000 arresti con Togliatti che esortava a non avere indulgenze)

Ma in Italia con l'arrivo a Milano degli angloamericani, la rivoluzione la stroncarono sul nascere.
Tito si dovette accontentare della presa di Trieste, sventolando la bandiera d'Italia con la stella rossa al centro
Bisognerà attendere il Trattato di Osimo del 10 novembre 1975 perchè ridiventasse Trieste tutta itaiana.
( i "rossi" delusi, si limitarono poi in seguito a commemorare gli amici partigiani sovietici Titini )


______________________________________________

>> solo su chiavetta >>



MA ANDIAMO QUI AL DOPO APRILE 1945 A MILANO
>> solo su chiavetta >>


1980 - I RAPPORTI SOCIALI CON GLI STRILLANTI SINDACATI
>> solo su chiavetta >>


______________


FACCIAMO ORA UN GRANDE SALTO E
ANDIAMO ALL'ATTUALITA' DEI NOSTRI GIORNI (anno 2022)

..
>> solo su chiavetta >>

Unita e tutta italiana ... la destra vince


>> solo su chiavetta >>

Disunita.... (e con una "straniera") ... (ma alcuni) nella sinistra già reagiscono.
(Per il "SUO" PD ha fatto le nomine dei capogruppi, ma le ha pubblicate solo sul SUO social, non su quello del Dem)
"Il Partito é ora mio e forse gli cambierò anche
il nome"

Viva la nuova eroina del proletariato !!!
(italiano o straniero ???)
Inizialmente diceva "io creerò grossi problemi alla Meloni"
adesso va dicendo
"Dobbiamo cercare di dialogare con l'opposizione".
( una intesa? questo sì.... che sarà forse un problema !!)

_________________________________________
________________________
__________

<<<< solo su chiavetta >>>


____________________
__________
______

 

 


<<<< solo su chiavetta >>>>




PARTICOLARI PAESI DEL MONDO DI OGGI
UBICAZIONE - SUPERFICIE - NUMERO DI ABITANTI
LA FORZA MILITARE - LE
TANTE GUERRE DEGLI USA NELLA STORIA

>>>>>> <<<< solo su chiavetta >>>> >>>>>

. _____________________________________________________
_______________
____

LE NOSTRE STUPENDE DONNE ITALIANE - LE PIU' BELLE DEL MONDO !!!

SARANNO UN RICORDO ?????? .... IO CHE HO VISSUTO IL PERIODO - SI'- PER LE PROSSIMI GENERAZIONI HO DEI DUBBI
Io normalmento sono stato sempre attratto da queste donne col viso gentile, gli occhi eleganti, delle belle labbra; si stabiliva una connessione emotiva. .
Con quest'ultima scoccava allora l'apostrofo rosa in T' ' AMO, mentre ora le belle "influencer" ce lo fanno vedere nell ' ANO)

(la maggior parte oggi mette in risalto non i visi ma solo gli spacchi dei .... deret 'ANI o delle TETTE )
e così pure il nuovo loro "cuore" che ormai per maschi e femmine é sceso molto in basso


(da un po' di tempo per alcune sembra che siano solo queste "virtù" degne di essere viste e "amate")
("i miei nudi? " i puritani si arrabbiano? Bene !! " (va dicendo la nota "influencer" normalmente quasi mezza nuda)
( e i bambini ? sono anche questi puritani ? Saranno Ac CUL TURATI pure loro? - ANCHE EMOTIVAMENTE ? )
(....ma forse é un affare .... come .PRIMA DELLA LEGGE MERLIN? -


SE TI SPOGLI TI APPREZZANO E TI PAGANO DI PIU' - E COSI' NELLE PUBBLICITA IN TV .... TI VENDI MEGLIO!!)

ORA ANCHE IN IRAN SI FANNO AMMAZZARE PUR DI TORGLIERSI IL VELO, VOLENDO IMITARE NOI
E VOGLIONO - come noi - ANDARE I LIBERAMENTE CON CHI GLI PARE. IGNORANDO IL LORO ATAVICO DNA.

Ma nel fare le ns. scelte non è una questione di etnia , ma la scelta é impressa nel ns. inconfondibile DNA,
é lui che dirige le ns scelte (se non costretto da stolti messaggi). Un pulcino appena uscito dall'uovo s
e gli mettono davanti 10 animali diversi
e dove c'è anche una gallina, lui si dirige solo verso una precisa sagoma, cioè alla gallina pur non avendola mai vista prima.
Questo perché la sagoma della gallina é da sempre già disegnato e scritto nel suo atavico DNA.
Ma se invece gli mettono davanti 10 altri animali, (incompensavolmente) si "integra" e va anche con un cane.
Un neo-paracadutista il suo primordiale DNA lo avverte che nel vuoto si muore e
non si butta, ma se lui ha però
ha inserito ripetutamente nei suoi neuroni i nuovi messaggi dell'istruttore, dove gli dice che con il paracadute non si muore
il suo nuovo neurone fa semplicenmte tacere l'impulso negativo dell'atavico DNA, e si butta tranquillo.
Così lo straniero, se gli "accoglienti" nel suo nuovo abitat gli imprimano che
"quello sarà il suo nuovo stile di vita" lui metterà a tacere il suo DNA e si "integra" con il primo che lo ospita.

( Ma se saranno poi in tanti, e come numero superiori a noi saremo noi "accoglienti ad integrarsi).
Molte modelle con un viso bel nero già le stiamo vedendo numerose nelle nostre sfilate di moda. Sono già un business
.
E un domani i nostri giovani - mettendo a tacere il loro atavico DNA - come il pulcino - inconsapevolmente si unirànno a loro.

infatti si dice in giro: "L'ITALIA PRESTO AVRA' UN NUOVO STILE DI VITA...... DI TUTTI NOI CON .... LE NUOVE RISORSE
CHE SONO L'ELEMENTO UMANO !!!" - LORO SARANNO UN NUOVO STILE DI VITA DI TUTTI NOI .....

(é "un'assimilazione" é una forzatura al ns. atavico DNA !! Come se nel pulcino sopra, se gli mettessero davanti solo 10 cani, lui sarà
"costretto" ad assimilarsi con i cani, cioè inconsapevolmente si "integra" con i cani.
Ma è ovvio che é una integrazione fasulla da una parte come dall'altra.
Non ci sarà mai una vera "integrazione!!". Faranno sempre una Comunità tra di loro.

PROPRIO SULL'INTEGRAZIONE, LA STORIA CI INSEGNA !! In Brasile dove su 30 milioni di abitanti 15 milioni sono oriundi Veneti e Trentini
hanno via via fondato città Italiane con nomi italiani: NOVA VENEZIA, NOVA TRENTO, NOVA PADOVA, VALE VENETO e altre più piccole
e QUI anche dopo 100 anni pregano S.Antonio da Padova, San Marco, Madonna di M. Berico ecc ecc . L'impresso loro DNA
- cioè le ataviche radici - anche dopo 5 generazioni- le radici sono dappertutto e conservano pure la lingua italiana
e ovviamente anche la cultura e le tradizioni - che sono l' aiuto allo spirito che anima il loro cuore e il loro vivere.

In Italia nella crisi delle nascite, ai pochi che restano, quando viene a loro mancare la forza e la volontà di trovare se stessi (e il loro DNA)
li induciamo a una assimilazione con i nuovi arrivati, di conseguenza diamo un gravissino colpo alla conservazione del loro DNA.

Questo avverrà anche fra i 6 milioni (e fra poco, di più ) stranieri in Italia. Cioè l''integrazione non avverrà mai !!!
Anzi saranno costretti quegli italiani che nascono col loro DNA e la loro cultura e tradizioni ataviche - a integrarsi con loro

 


IL PADRE DELLA KYENGE CON 4 MOGLI NE HA MESSO AL MONDO 38 DI FIGLI.
UN SUO COLLEGA CON 7 MOGLI HA AVUTO 122 FIGLI
( se faranno così anche i loro figli in un paio di generazioni ripopoleranno l'Italia - Parlamento compreso). .

Mentre le donne italiane nelle prossime generazioni se faranno come l'ultima (tassi 1,16 figli) ne nasceranno
nemmeno 200.000 all'anno e dopo... ancora meno. Il rapporto ONU calcola che in due generazioni l'Italia tornerà alla popolazione
del 1883. Inoltre dal 2010 hanno lasciato l'Italia 5 milioni di giovani, e attualmente partono altri 250.000 all'anno.
Resteranno solo gli anziani, che forse i nuovi "padroni" li metteranno nelle periferie..... nelle "Riserve"
e chi sarà insofferente e scoraggiato, potrà sempre ricorrere al "suicidio assistito" ("che diventerà legale")

In Italia oggi ci sono solo 200.000 nascite all'anno, in Africa sono 10 milioni annui, nel 2090 se conserveranno i tassi, saranno 20 milioni annui.
(raggiungendo i 4,5 miliardi di abitanti ).


_____________

 

QUI SOTTO LINKABILI SOLO SU CHIAVETTA


.
1.300 pagine !!!


30.00 pagine !!!

.
1.200 pagine !!!

>> solo su chiavetta >>
..

_______

SECOLO XII-XIII ...... <<<<< IN RETE >>>>>..... SECOLO XVIII

L'ITALIA IN FORMAZIONE... NEL PERIODO DI 1000 ANNI
IN COMUNI, SIGNORIE, DUCATI, CONTEE, REPUBBLICHE, REGNI


I SABAUDI

LA DINASTIA - BIOGRAFIE DI RE - PRINCIPI - REGINE E IMPERATRICI
IN MILLE ANNI

>> solo su chiavetta >>


>> solo su chiavetta >>


>> solo su chiavetta >>

 

qui sotto LINKABILI solo su chiavetta




.... .... ....

.


.
>>>> in RETE circa 1000 pagine <<<<

TUTTA DA LEGGERE
.



L'ITALIA AI PRIMI anni 900 ASSOMIGLIAVA ALL'AFRICA DI OGGI
>>> in RETE >>>

 

Com’era e com’è oggi l’Africa. Nel 1960 contava 285 milioni di abitanti, nel 1980 circa 400 milioni.- Quasi tutti al limite della povertà. Ma poi è aumentataa a fine secolo a 700 milioni e si è affacciata l’elite diventata ricca con l’aiuto degli Europei, con lo sfruttamento delle ricche miniere di cobalto, uranio, cromo, platino, terrre rare oggi ricercate, oltre i numerosi pozzi di petrolio che hanno permesso ad alcuni di arricchirsi e fondare bellissime città godereccie. Sull'enorme lungomare grattacieli, lussuosi ristoranti, boutique d'alta moda, e in spiaggia tutti i giorni dell'anno per l'ideale clima. (costante l'intero anno 25-35-40 gradi).
I ricchi insomma se la passano bene . Una grande spiaggia quattro volte quella di Rimini e con dietro le loro abitazioni in centinaia di grattacieli. e in periferia le fabbriche.


sopra nel Centro Africa, ma anche nel Sud....


città che sembrano rispetto alle nostre, di un "altro mondo" .


sono queste le belle città che non sono di certo riservate ai milioni e milioni di poveri
" vivono insieme ma in due mondi diversi"
perché accanto a queste grandi metropoli ci sono le enormi baraccopoli
e qui che si aggirano gli scafisti per gli esodi, promettendo loro che troveranno il "latte e miele" in Italia e in Europa.
Costituiscono sì una manodopera per noi ma non hanno nessun tipo di preparazione perchè non hanno mai lavorato.
E se proprio gli diamo un lavoro li occupiamo per fare qualche cosa solo per noi!
e non a fare qualche cosa per loro! Ecco perchè poi languiscono nelle strade e alcuni delinquano pure..



Il Vaticano ha voluto costruire una San Pietro (più grande e più alta della stessa cupola della nostra basil
ica di Roma)
ma é sempre deserta... sempre vuota un vero " Deserto". Spese pazze con l'obolo degli ingenui italiani
anche se loro possiedono in Italia ca. 50.000 edifici dove non solo non pagano le tasse
ma prendono dagli italiani anche l'1 per 1000 alla Dichiarazione dei Redditi
. Denari buttati via, non hanno capito che Il cattolicesimo qui non interessa, loro hanno le moschee !!
Anzi, i livoriani già a Roma, attendono che presto anche la nostrra San Pietro fra alcuni anni sarà trasformata in Moschea.


che spreco !!!!!!!!! da non credere !!!! Michelangelo e il Bernini nel deserto!!!!!

dietro le grande città viste sopra, ci sono le industrie - la fonte del benessere...... dei ricchi.

Qui la Cina non colonizzando ma con i suoi capitali sta creando delle nuovissime città
prima ancora dei previsti insediamenti industriali.
I cittadii Cinesi fanno investimenti e con le banche acquistano in patria gli appartamenti che qui saranno poi dati in afiitto:
A Kalimba (qui sotto) ci sono già migliaia di edifici ancora deserti, per ca. 200/300.000 prossimi nuovi abitanti.


,

 


Con tassi di natalità 6-5-4%) a partire dal 2000 si sono affacciati altri 740 milioni di individui. Oggi (2023) sono in totale 1.400.000. E sono la metà tutti sotto i 40-30-20 anni.

E se questi seguiteranno a mantenere così alta la natalità, anche con solo il 4% nel giro di un ventennio (2050) avremo un totale di 2,5 miliardi, e verso fine millennio a 4,5 miliardi (!!!!!)
Ma non essendoci posto per loro, nel retroterra i quasi analfabeti nella sempre più consolidata ricca elite, sono costretti buona parte ad espatriare . A contribuire all’esodo ci sono i senza scrupoli che promettono il paradiso in Italia e in Europa. Ed eccoci all’invasione nelle nostre coste, bene accolti nei centri di accoglienza. ( La Schlein è d'accordo "Bisogna dare accoglienza, perché l'accoglienza non è reato!!". Mentre Mattarella dice " "basta mettere i muri dell'accoglienza". E così il Papa "Porti aperti!".
Una accoglienza dove non possiamo aspettarci ad un tratto che tutti questi soggetti si trasformino in ingegneri o in operai specializzati, ma restano incapaci operai o contadini a basso costo. Che può essere convenienti per certi italiani (di altri tempi) ma che produrebbero male, e questo farebbe registrare cali di produzione. All'imprenditoria necessitano i "vasi comunicanti", l'imprenditore geniale crea e fa un prodotto, ma ha bisogno di denari. Ma se l'Italia é in crisi e l'erario pensa solo a tassarlo e le banche non gli fanno più prestiti, come fa a incrementare la sua produzione? Nè tantomeno può concedere - solo a sue spese - paghe migliori ai dipendenti..... come....- vorrebbero fare Landini e la Schlein che gridano nelle piazze; ma con i soldi di chi? Dello Stato... di Tutti noi Italiani ??.

Lo aveva capito perfino un LOSOWSKI, presidente dei sindacati operai della Russia sovietica (anni '30-'40) non contento di ciò che stava facendo Stalin, che metteva a capo delle industrie dei capi partito e non geniali imprenditori che rischiano i loro soldi. Ricordiamoci cosa è scritto nel' Art. 1 della loro costituione, rispetto all' Art. 1 della nostra >>>>IN RETE >>>>> Disse realisticamente. “La sperata rivoluzione bolscevica russa é condannata a perire. Come si potranno conciliare i capaci imprenditori e le loro relazioni commerciali con l'economia comunista? Nella vita economica valgono le leggi dei "vasi comunicanti" (fra imprenditori e dipendenti) perciò, o saremo costretti a farlo anche noi o altrimenti è la nostra morte".

I necessari “vasi comunicanti” fra capaci imprenditori e altrettanto capaci maestranze (e dai primi ben pagati), é la formula che ha permesso in Italia i noti “Miracoli Economici”. Ma è finita ! Sia i capaci imprenditori che le capaci maestranze se ne vanno all’estero. I primi perché meno tassati , i secondi per gli stipendi doppi, perchè all''estero gli italiani sono da sempre considerati validi e personale capace..
Oggi in Italia (anni 2000) si ha sempre più bisogno per produrre, TANTO
ma anche BENE, attraverso scelte che possono sembrare “irrazionali” nel prendere alcune decisioni simili a quelle prese (autonomamente e a suo rischio) da Rana (il "pastaio") , che ha aumentato gli stipendi dei suoi 700 dipendenti del 25%; ha fatto una assicurazione per ognuno di loro, e per le donne neo-madri che vogliono lavorare, paga le spese della babysitter. Sono decisioni che oltre ad essere etiche e di giusta ricompensa, sono scelte strategiche che fanno ovviamente aumentare la produttivita nella sua azienda.

C'é bisogno invece di questo banale "segreto"; "detassare prima gli imprenditori", per permettere di aumentare gli stipendi. Non l'incontrario - nessun imprenditore fa degli investimenti - se lui è costretto a farlo. Il guaio é che le paghe da fame cui certi ingenui imprenditori dovrebbero ricorrere è un maledetto "Boomerang". Avrebbero meno profitti, nè farebbero diventare più capaci gli immigrati nel produrre. Solo degli sprovveduti politici e imprenditori possono pensare che arricchiremo l'Italia con le "nuove risorse" a 9 euro. Questi giovani africani non li vogliono nemmeno al loro Paese. Nella ricca Abidjgian -in foto- farebbero solo la fame.
Fissare quella soglia di 9 euro è sbagliato, le imprese potrebbero uscire dai contratti nazionali e sia le piccole come quelle medie ma anche le grandi, chiuderebbero l'impresa esistente e ne aprirebbero una nuova (ed è quello che hanno fatto le imprese del nord degli Usa, che sono scese in massa nel Sud dove pagano con "le paghe di Stato".).


>>> in rete >>>

MEUCCI RUINI ( il protagonista dell’Assemblea Costituente e “padre” della Carta Costituzionale)
dopo che questa fu varata il 1° Gen. 1948 ne lamentò la sua mancata applicazione.
Scrisse;
"Non pochi articoli non sono attuati. La Costituzione Italiana non è perfetta;
vi sono errori e responsabilità, essa è segnata da un modello e da un periodo storico in cui è stata approvata.

A questa Costituzione occorre porvi mano".

(lI "Modello" era quella dell'URSS varata già nel '47)
(poi amareggiato scrisse....

"In Democrazia vi č un solo modo di imporre le proprie idee, ed č convincere gli altri..... Non ci sono riuscito!!   

 

PCI e PSI NEI LAVORI ERANO PIUTTOSTO CONSISTENTI: 219 contro i 207 dei Cristiani Sociali, ex Monarchici, Liberali
TUTTI EX FUNZIONARI FASCISTI , EX PODESTA', PROFESSIONISTI, AVVOCATI, NOTAI, GIORNALISTI
Mentre le categorie produttive (gli "odiati" "padroni") furono messi fuori dalla furia degli antifascisti di SX
.

RUINI aveva fondato un Partito Partito Democratico del Lavoro, ripreso dalla vecchia "Democrazia Sociale"
Ma non riuscì' nemmeno qui. Ebbe vita breve. A fine '48 era già sparito.
Andati tutti a SX, DX, DC
, PLI
Il “Sociale” e il “Democratico” non interessava a nessuno, i due termini sparirono entrambi.
Lo riprese la SX - negli anni '90 - avendo eliminato prima "Comunismo" poi anche "Sinistra"
.
Volle chiamarsi "democratico" . Fate Voi se lo è poi diventato.


>> solo su chiavetta >>


>> solo su chiavetta >>



_______________
____
>>> in rete >>>

nel link sopra ricordo ALDO MORO, con altri fatti e ricordi dell'amico (mio istruttore alla Scuola Sabotatori)
Capo scorta di Moro - Ucciso in Via Fani - ORESTE LEONARDi
IN ALCUNE RIGHE NEL LINK SOPRA AVEVAMO ACCENNATO ALLO SCANDALO TANGENTOPOLI DEL '92-'93 LA DC E IL PSI SPARIRONO-perchè coinvolte,
ERA RIMASTO INDENNE IL PCI DI OCCHETTO CHE GIA' PREGUSTAVA LA VITTORIA.
MA A INIZIO 1994, CO FU UNA SORPRESA "SCESE IN CAMPO" UN NOTO IMPRENDITORE E VINSE LUI LE ELEZIONI.

 

 

LINKABILI SOLO SU CHIAVETTA





MA ADESSO RIPARTIAMO DA MOLTO LONTANO...
.... poi arriveremo all'IMPERO ROMANO

 

>>>>>> TUTTI IN RETE PREMERE SUL RIQUADRO >>>>>>

.

.

..


>>>>>


>>>>>


NASCE IL GRANDE IMPERO ROMANO


TUTTO IL PERIODO >>>>>>>> di ..... ROMA dal 34.000 a.C. al 476 d.C. -
Le Origini - La Fondazione - i Re - gli Imperatori - l'Impero - la Decadenza

....

 


LA FILOSOFIA - LE CORRENTI - GLI AUTORI

( 100 FILE !!! ) >>>in rete >>>>

 

TUTTI QUELLI QUI SOTTO sono LINKABILI PREMENDO SUL RIQUADRO





 



questo sopra è di 75 file >>>>>>>>>>>>>


ma da Machiavelli in poi qualcosa era già cambiato, infatti .....



MESSAGGI SUBLIMALI - COSA SONO - COSA FANNO.... ( qui > >in rete > > > >

.
.

La Francia aveva già deciso tre anni prima come sarebbe stata la punizione per la Germania (ripresa dei territori persi nel 1870,
e punirla per le gravose spese di guerra) - Ma poi anche nell' Italia (vincente!?) voleva prendersi il porto di Trieste.
( vedi documento segreto nel link sopra )

( PIU' AVANTI VEDI TABELLA "PRIMA GUERRA MONDIALE" )

 

NOTA DOLENTE: A FINE GUERRA - CI FU UN INFIDO CARTEGGIO SEGRETO DI UN RAPPRESENTANTE DEL RE (all’insaputa del governo) PER FARE UN ACCORDO ITALIA-FRANCIA CON GLI SLAVI PER TRAFORMARE I PORTI DI TRIESTE E FIUME FRANCESI, CHE AVREBBE COSI’ PERMESSO DI CONVOGLIARE LE LORO MERCI E QUELLE DELLE SUE COLONIE .........PER RIFORNIRE CON L’EFFICIENTE RETE FERROVIARIA ESISTENTE NON SOLO L’ITALIA (800 aziende (avide) italiane erano pronte a collaborare) MA ANCHE LE NAZIONI VINTE A NORD, (togliendo agli USA gli affari che si accingevano a fare, essendo loro i vincitori di fatto). --- FRA L’ALTRO NELL' INFIDO PATTO, SI ACCENNAVA ANCHE ALLE SORTI DELL’ALTO ADIGE, CHE WILSON (irritato) L’AVEVA DICHIARATO UN PROTETTORATO - MA GLI ITALIANI LA INVASERO COMUNQUE, CREANDO L’ANNESSIONE, CHE FU RITENUTA INTOLLERABILE DAI TIROLESI A CAUSA DELL' ’ITALIANIZZAZIONE IMPOSTA DAL FASCISMO. ------ MA CADUTO QUESTO NEL DOPOGUERRA RIPRESE LA LOTTA CON IL TERRORISMO GUIDATO DA KLOTZ & C,
(Con perfino 300 attentati in una sola notte) ........ PER OTTENERE L’AUTONOMIA --------------. CHE FU POI OTTENUTA NEL 1972. ( a fare antiterrorismo in quel periodo c’era anche il sottoscritto dopo essere uscito Paracadutista alla Scuola Sabotatori di Viterbo). (in mio possesso il carteggio segreto in originale - oliografato - lo riportiamo QUI >>>>>>>>>>>>>

 

 

___________________________________________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________________________

__________OOOOOOOOOOOOOOOO____________
___ OOOOOOOO ___
_____OOOO____

MA NON POSSIAMO IGNORARE QUESTE BREVE RIGHE
* SULL'INIZIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
*CHE FU LA PREMESSA PER LA NASCITA DEL NAZISMO DI HITLER
* LA NASCISTA DEL FASCISMO IN ITALIA
* LE LEGGI RAZZIALI IN GERMANIA E IN ITALIA
* ED INFINE LA TRAGEDIA DELLA 2nda GUERRA MONDIALE

>>>>>>>> QUI IN RETE >>>>>>>>>>

__________ OOOO __________
________________ OOOOOOOO ______________
_________ OOOOOOOOOOOOOOOOOOO _______

________________________________________________________________________________________________________
______________________________________________________________________________________________________________________________

 

IL COMUNISMO

I primi movimenti comunisti in Europa erano nati in Moravia nel 1500
(riportiamo qui l'intera libro di Caracciolo >>>>>>):
Ma già TOMASO MORO nel 1518 pubblicò UTOPIA; una protesta contro gli abusi dei capitalisti
Ma entrambi non attecchirono nelle masse. Anzi i nuovi Capi diventarono pure loro ricchi e pasciuti.
Questo diede il ridicolo spunto al famoso libro di GEORGE ORWELl "La fattoria degli animali"
.

 


Anche se prima era tutto già iniziato con
Engels e Marx pubblicando "IL MANIFESTO"
con le nuove ideologie di fine '800 inizio '900. In Italia un PCI nacque solo nel 1921.

 

Ma a inizio '900, sempre più spesso il "Nuovo Comunismo"
n
ell'Unione Sovietica fu cavalcato dopo la sua rivoluzione da aspiranti dittatori.del nuovo partito
Una operazione piuttosto facile in paesi ex zaristi in cui la tradizione democratica era inesistente.

 

Il comunismo bolscevico fu subito usato dagli aspiranti dittatori. Fu cavalcato dopo la sua instaurazione da opportunisti del partito aspiranti dittatori. Operazione piuttosto facile in paesi zaristi. Accusare oggi il comunismo di tutti i mali accaduti dopo potrebbe essere perfino una banalizzazione; perché si dimentica ciò che è accaduto nei paesi non comunisti. Prima lo schiavismo in Europa; il distruttivo colonialismo in Africa; lo sfruttamento estremo dei capitalisti della classe operaia ancora a inizio '900 (che iniziavano a far lavorare anche a 8-10 anni); ed infine l'arricchimento degli Usa, prima proprio con lo schiavismo, poi con la Prima Guerra mondiale, per finire con la Seconda, sganciando un paio di Bombe Atomiche, così gli stessi Usa si sono permessi di diventare i "padroni del mondo".)
Quanto al fascismo fu sì una dittatura, ma non una dittatura così sanguinaria come qualcuno la descrive, il - così detto "famigerato" Tribunale Speciale fascista - durante i vent'anni condannò a morte solo 42 personae. Tante furono le sentenze capitali, e la maggior parte imputate di gravi reati comuni. La tipica pena per gli avversari politici del fascismo era quella di mandarli al confino, mentre invece i comunisti in Russia gli avversari li eliminavano a centinaia di migliaia e li impiccavano.
Ma poi in Italia a Piazzale Loreto, alcuni fanatici rossi, vollero imitare il loro Stalin, usando la indegna "macelleria".

>>>>>> TUTTI IN RETE - PREMERE SUL RIQUADRO <<<<<

>>>

..

 


>in rete - 120 capitoli >

.

.
>>>

.

Sulla Marcia su Roma e poi il successivo insediamento nel Governo le dinamiche storiche furono molto diverse dalla vulgata attuale. Non dimentichiamo che Mussolini era un Socialista Fascista, rivoluzionario, irruente, attivo nelle piazze, che con Nenni - anche lui irruente - finì alcuni mesi anche in galera. (Togliatti aveva definito Nenni fascista della prima ora, mentre Lenin disse che con Mussolini i socialisti si erano fatti scappare l'uomo che era l'unico in grado di fare una vera rivoluzione socialista). La mobilitazione per la Marcia su Roma - si disse - era da operetta, degli sfaccendati, mentre invece era composta da reduci della guerra, non da gente della italietta che nella guerra si era imboscata. Inoltre nel dopoguerra 5 governi non avevano risoolto i problemi del Paese. - Vi erano operai stanchi di fare gli scioperi che i comunisti formatisi nel '21 promuovevano con la solita "Cacciata dei Padroni" - "la proprietà é un furto".- Gli operai erano ormai stanchi delle "Serrate" che i padroni avevano cominciato a fare, facendo trovare le fabbriche chiuse. O in un modo o in un altro i lavoratori non ricevano più gli stipendi. Erano cessati quei "vasi comunicanti" che con una reciproca intesa andavano a creare poi benessere, ai lavoratori come ai produttori. Nelle infernali "Settimane Rosse" (dove si punivano i "crumiri" che volevano lavorare) volute dalla sinistra comunista ci furono i primi fallimenti. Il Programma di San Sepolcro del '19, inziò a fare proseliti. Iniziarono le collaborazioni fra "produttori e lavoratori". (Mussolini lo mise perfino come sottotitolo al suo giornale).

Fu così che si iniziò a parlare di una spontanea "Marcia su Roma". Per nulla guidati da Mussolini. I 30.000 in marcia che erano giunti nei pressi di Roma e nei sobborghi, attesero con ansia gli eventi. Diventava un conflitto contro lo Stato? Il Governo Facta, propose al Re uno Stato d'Assedio, ma con un esercito che non solo era composto da soli circa 5000 uomini, ma al suo interno vi erano molti i simpatizzanti di Mussolini (compresi molti prefetti in alcune città). Il generale Diaz disse che i soldati governativi non erano affidabili. "Forse faranno il loro dovere, ma é meglio non metterli alla prova".

Anche Albertini direttore del Corriere ( (prima che diventasse un oppositore) il 2 novembre 1922 scrisse : "Come non tacemmo mai […] il merito del fascismo nella liberazione della patria, […] non avremo domani il pensiero di attenuare il merito che il fascismo potesse acquistarsi con una saggia ed energica opera di governo".

Solo l'impavido Badoglio disse al Re, che se dava a lui il comando, lui li avrebbe affrontati e cacciati su due piedi quei fannulloni. Stava quindi scoppiando una "Guerra Civile"?. Ma se questa reazione militare sabauda (forse anche legittima) se ci fosse stata da chi sarebbe stata appoggiata? dai liberali allo sbando? dai socialisti che odiavano il RE?, dai Popolari di Don Sturzo schierata con la Santa Sede (da anni messa da parte?) C'era inoltre il rischio che proprio la monarchia sabauda con il suo Re venisse mandato a casa.

Mussolini che era rimasto a Milano fu convocato a Roma.
Pur avendo solo 35 deputati fascisti, il Re affidò a Mussolini di formare un governo. Quando questo fu varato, ebbe la fiducia del Parlamento con 306 voti, e solo 112 furono contrari.
Mussolini del resto aveva detto: che non aveva creato il fascismo, ma che lo aveva tirato fuori dagli italiani. E che ha approfittato delle paure degli italiani contro i bolscevichi comunisti puntando sul nazionalismo.
Chi erano dunque quei 306 deputati che votarono per Mussolini? Gli concesse l'appoggio tutta l'intelligenzjia, la grande borghesia, gli ex socialisti, un numero cospicuo di demo liberali, repubblicani, ma anche falsi fascisti (ex socialisti) che nei loro piani volevano scalzare Mussolini, volendo prendere loro il potere con la violenza volendo imitare la Russia, con la dittatura del proletariato, che era lo strumento primo della rivoluzione bolscevica.


Fu a quel punto che Mussolini impose le sue "squadracce" volendo riaffermare il potere e le gerarchie dello Stato che lui aveva creato (non da solo come abbiamo visto sopra).
Uno Stato che poi più tardi, nel "miracolistico" 1936, rientrato dalla Russia, Togliatti invidiava, e predicava ai pochi comunisti rimasti - che chiamava "compagni fascisti" - "dobbiamo anche noi applicare il "Programma di San Sepolcro" - Ma i comunisti in Italia non esistevano più, e lui dovette - imprecando contro i "mandolinisti" italiani - tornarsene in Russia . Ma poi (opportunisticamente) rientrò nel 1944, per mettersi a disposizione dei Sabaudi, guadagnandosi così il posto di Ministro degli Interni nel primo Governo De Gasperi. (anche se per poco). Varò l' "Amnistia per Tutti - (che era un compito che gli americani non volevano assumersi nè volevano sporcarsi le mani come a Norimberga) ma subito dopo Togliatti fu scaricato dal Governo. E da quel momento per anni riattizzò l'odio dei comunisti per i Democristiani, per i Monarchici, per i LIberali e poi anche verso i Socialisti. Da quel '48 diventarono tutti sfegatati (fino ai nostri giorni) "antifascisti". Anche se alcuni a sinistra (molti, moltissimi) avevano opportunisticamente solo cambiato camicia; o si erano divisi in 4-5 correnti (sempre litigiose) andandosi a sedere chi di fatto o chi virtualmente anche nelle poltrone delle odiate destre. (vedi più tardi la rottura con i socialisti ma in seguito alcuni comunisti- andarono al "Patto del Nazareno" con Berlusconi).

Lenin agli inconcludenti socialisti (PCI) rivoluzionari nel '22 aveva mandato a dire che "si erano lasciati sfuggire l'unico uomo che avrebbe fatto una vera rivoluzione "sociale".
Ma la Rivoluzione Proletaria di Lenin com'era finìta? Per non fa fallire del tutto l'economia russa, entrata in crisi, Lenin dovette richiamare al comando i Dirigenti e i Padroni zaristi. Il proletariato nè gli uomini di partito messi a dirigere non erano di certo capaci di guidare l'economia, le finanze e l'industria di un Paese. Del resto
LOSOWSKI, presidente dei sindacati operai della Russia sovietica, rispondendo a dei giornalisti europei che si erano recati in Russia per cercare di capire "quel mondo comunista dei senza padroni" disse profeticamente ....."“Se la sperata rivoluzione non avviene anche in Europa, la rivoluzione bolscevica russa é condannata a perire. Non possiamo sussistere se il comunismo non si propaga dappertutto. Se rimarremo soli, fatalmente cadremo. Come si potranno conciliare nelle relazioni commerciali l'economia comunista e quella borghese???? Nella vita economica internazionale valgono le leggi dei vasi comunicanti; perciò, o noi saremo costretti ad accettare le vostre leggi, o voi le nostre, e ciò in un breve periodo di tempo. Per salvare le nostre conquiste dobbiamo guadagnare tempo, utilizzare anche il più breve respiro, altrimenti è la morte !”.

Morto LENIN, lasciò l'eredità al suo sempre odiato STALIN, che in breve (sbarazzandosi anche di Trosky) divenne il capo assoluto, emarginando tutti i suoi avversari, compresi gli ebrei che lo avevano all'inizio finanziariamente appoggiato.

(((((( (ricordiamo che il nonno materno di Lenin era l'ebreo Israel Blank. E Lenin dalla Svizzera quando allo scoppio della Rivoluzione rientrò in Russia,
in un vagone blindato aveva con se 40 miliardi di marchi finanziati dal banchiere ebreo tedesco Max Warburg. Che diventarono 200 miliardi quando a Mosca si aprirono altre filiali di banche ebree. (E forse fu proprio questo il principale motivo di Stalin per sbarazzarsi degli ebrei, mandandoli prima in Siberia o nei campi di concentramento in Polonia, requisendo le loro banche e tutti i loro patrimoni, (quello che poi in seguito fece anche Hitler quando salì al potere nel '33. La sua "Difesa della "Razza" fu un bel pretesto. Questa c'era già nel 1430, voluta da Amedeo VIII di Savoia. Fu infatti lui un precursore del razzismo, lui a inventarsi i GHETTI per separare gli ebrei dai cittadini. Ebrei che dovevano portare anche un simbolo giallo sulla spalla "Ut infideles a fidelibus discernantur" per essere scansati dai cristiani - Che già prima odiavano gli ebrei per essere stati i "deicidi" di Gesù Cristo. Un anatema-maledizione che veniva letta con enfasi in chiesa a fine Messa ancora a fine 1956 ))))).
CONCLUDIAMO QUI I FATTI SULLA MARCIA SU ROMA.

 

Per dare a Cesare quello che è di Cesare....
pubblichiamo...... "LE VOLONTA' DEL RE D'ITALIA" (non di Mussolini")
Oltre a porre la sua firma sul "Patto d'Acciao" con Hitler >>>>>>>
sarà ancora il Re a fare la "Dichiarazioni di Guerra" e a promulgare "La difesa della Razza" (ORIGINALI QUI >>>>>>
ma aveva già promulgato ...nel 1926 ...... "LA PENA DI MORTE" per chi mette in pericolo di vita del Re e del Capo del Governo
inoltre punizione con 5-15 anni di reclusione chi istiga a fare apologia antifascista contro lo stesso Capo del Governo o contro il Re.

( l'intero provvedimento in questa pagina >>>>>> )

poi c'erano i "Collaboratori" (che non facevano di certo "Apologia" - (la fecero dopo))
Principi 6 - Conti 45 - Duca 4 -
Marchesi 15 - Nobili 18
Professori 182 - Avvocati 182 - Militari 65 - Commendatori e Cavalieri del Regno 280
Scrittori e giornalisti 26
(quanta "bella gente" !!!)


>>> 61 link >>in rete >>>


L'ULTIMA INTERVISTA DI MUSSOLINI
( FORSE QUI (accennando al carteggio con Churchill) FIRMO' LA SUA CONDANNA A MORTE )
>>>>>>>>>>

 


CHI ERANO.... I NOMI ......

Chiunque abbia aperto un libro di storia sa perfettamente che a favorire l'ascesa del fascismo non fu il POPOLO ma la BORGHESIA. (oltre il RE; lui a dare il Governo a Mussolini - lui a fare la Dichiarazione di Guerra alla Francia, lui poi a farlo decadere, a sciogliere il suo partito, a farlo perfino arrestare ..... per poi trattare l' ambiguo "ARMISTIZIO")
I nomi contenuti nel voluminoso libro (che riportiamo pagina per pagina: chi erano, le loro foto e la loro biografia - un libro oggi scomparso da tutte le biblioteche), ma questi furono assieme a molti altri quelli che permisero l'ascesa del Fascismo. Non dimentichiamo che la Fondazione dei Fasci di Combattimento (riunione San Sepolcro) si tenne nel Circolo Industriale, presieduta dall'industriale ebreo Goldmann. Quindi non c'era il Popolo, ma la borghesia, gli industriali, l'elite dei benestanti. (ma poi si aggregarono anche i rivoluzionari, gli anarchici, gli operai, distaccandosi da una sinistra inconcludente che aizzava solo a fare scioperi, scioperi, scioperi.
(l'intero programma e la foto ricordo di tutti i convenuti: QUI >>> (in rete) mussolini/sansepolcro.htm
In questo famoso volume di 2000 di loro (ma nella 2a. ediz. erano già 3000) - i nomi che vi compaiono sono quelli che con Mussolini "fecero il Ventennio", compresi alcuni "geni" ma anche alcuni "ingrati" che volevano la guerra alla Francia, dopo che Mussolini aveva dichiarato la neutralità; ma in un discorso a Bari già li aveva bollati "quel mezzo milione di ingrati che tramano alle mie spalle".
Questi "ingrati" nella mussoliniana "non belligeranza", quando videro Hitler quasi alle porte di Parigi (pensando agli affari che ne sarebbero derivati) tutti reclamavano di intervenire con ampi titoli sui "loro" giornali "ma allora per cosa ci siamo alleati a fare?". Volevano perfino sostituire il "molle"(neutrale) Mussolini con Ciano, lui che invece caldeggiava l'intervento. Questo intervento fu poi ininfluente, e finì piuttosto male, Hitler non li volle nemmeno al Trattato di Pace a Parigi. A quel punto proprio Ciano (all'insaputa di Hitler) si inventarono una guerra in Grecia (che finì ancora peggio - ebbe bisogno dell'aiuto da un infuriato Hitler)
(qui la riunione segreta per iniziare in pieno inverno la Guerra In Grecia >> QUI in Rete > > mondiale3/mondia06.htm

Ma poi anche qui in Grecia stavano finendo male, in una disfatta; ma furono appunto salvati da Hitler. Poi per sdebitarsi, lo seguirono nella tragica invasione russa. Con dei poveri Alpini, non della Elite borghese e degli industriali (impegnati a fare scarponi di cartone e divise fatte di stracci. (dove quasi la metà ci morirono congelati).

Ma anche nelle università, studiavano i figli di benestanti. Nella GUF troviamo dei nomi eccellenti che ancora oggi siedono nel ns. Parlamento. E moltissimi nel '43 aderirono anche alla costituita Repubblica Sociale (RSI.
Qui in Rete >>>>>
https://www.youtube.com/watch?v=XXrAtdvDgfE
Poi a disfatta avvenuta, nel dopoguerra, cambiarono camicia: Bianca con una croce (per tornare a fare i bigotti) e anche Rossa tornò viva con la falce e il martello (per "sterminare la borghesia; "via i padroni"). - Ma sappiamo come finì.
Perfino i "padri putativi" CAMBIARONO CASACCA, si misero a dare la caccia ai "figli di una intera generazione" gli stessi che proprio loro ("orgogliosi") avevano allevato, educato, indottrinato, dato gli esempi, mettendosi poi tante medaglie sul petto.

Forse ha ragione Arrigo Petacco: "Quando si comincia a raccontare, la prima vittima è la verità: quando questa finisce, le bugie degli sconfitti vengono smascherate, i falsi "vincitori" diventano "eroi" e scrivono poi loro la Storia". La cosiddetta "Liberazione", fatta invece dagli angloamericani - come recita (in un modo umiliante per noi) con il loro
(in "originale") Trattato di pace. "Un Triste giorno" - "La nostra dura condanna" titolò il "Corriere".
Gli inglesi invece scrissero "Rassegnatevi".
E sulla fine di Mussolini, Churchill cosa ha lasciato scritto?: “Così finirono i 21 anni della dittatura di Mussolini in Italia. Durante i quali egli aveva salvato il popolo italiano dal bolscevismo in cui avrebbe potuto sprofondare nel 1919, per portarlo in una posizione in Europa quale l’ Italia non aveva mai avuto prima… L’alternativa al suo regime avrebbe potuto essere un’ Italia comunista, che non sarebbe stata fonte di pericolo e sciagura di natura diverse per il popolo italiano e per l’ Europa…. Le grandi strade che egli tracciò resteranno un monumento al suo prestigio personale e al suo lungo governo”. (Churchill 'La seconda guerra mondiale', Oscar Mondadori - volume nono pag. 63).
Ma ricordiamoci anche cosa scrisse
CHURCHILL nel 1927, dichiarando: "Se io fossi italiano sarei stato con voi fin dal principio. Il vostro movimento ha reso un servigio al mondo intero"
(Bruno Vespa 'Perchè l'Italia amò Mussolini', citazione presa da un articolo del CdS, 21 gennaio 1927)

_______________________________________________

_______==========________

MA POCHI CONOSCONO DI MUSSOLINI ANCHE QUESTE TRATTATIVE DI PACE,
LE LETTERE INVIATE A HITLER PER NON INIZIARE UNA GUERRA
(Lettere originali)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I libri, i giornali e i documenti scomodi di allora, ci sono ancora tutti, per chi vuole veramente conoscere le verità.

 
Ma per me ci sono i ricordi ! Avevo 8-10 anni è ho vissuto l'intera tragedia. Uscito vivo dalla casa bombardata, vivo da un mitragliata a bassa quota, ho visto davanti a me fucilare, impiccare, vissuta la fame e la miseria, la guerra civile, gli attentati, le rappresaglie, in una Italia oscura, con uomini cinici, tenebrosi, falsi, ipocriti, opportunisti,. Che ho poi conosciuto tutti, quando ho poi fatto per anni antiterrorismo. Uomini che - (80 anni dopo) sono ancora oggi "candidi" e "incolpevoli", perfino nei centri del potere politico ed economico.


Se scorriamo il Referendum e tutte le elezioni del dopoguerra
(le mettiamo QUI TUTTE di ogni città>>>), troviamo -soprattutto da Roma in giù - una enorme quantità di voti andati a Dx. (in certe città del centro e del sud perfino in netta maggioranza (con il 76%) . E sembra che anche oggi questi ex elettori di allora.... a Dx sono rimasti...... "dormienti".
(quelli che - al 50-60% - non vanno oggi a votare - anche se poi i non votati vanno sulle poltrone del Governo)

Ma oggi la Segrè, con la Meloni non é tenera, la detesta, (come tutta la Sx) e odia anche il suo simbolo, la "Fiamma" quella creata ....(dicono da ALMIRANTE , ma che è di vecchia data, era dei socialisti
...fin dal 1871............
VEDI >>socialismo e fascismo >>>>
Insofferenze verso questi riferimenti - di simboli e ideologie - che nell'insistere troppo rischiano di degenerare e creare proprio "quel male" che proprio la Segrè va dicendo che "non vorrebbe far ritornare".
Ma sembra a quanto pare che alcuni osceni interventi nelle piazze (cappi al collo alla Meloni o a Salvini) non hanno nulla di antifascismo, ma sono proprio simili a quella "macelleria" di Piazzale Loreto (che non certo fu "democratica").


.

.

.

 

 

QUI SOTTO
TUTTI IN RETE

PREMERE SUL RIQUADRO


Impressionante il costo della vita del dopoguerra . Nel 1919 vi era stato un drammatico balzo
Nel 1913 per un valore di 100 lire, nel 1919 erano 365,8, nel 1920 schizzerà dal + il 100%, a 624,4.
Questo hanno fatto i politici che l'hanno voluta la guerra e che dicono che l'abbiamo vinta.


IL DOCUMENTO DEL TEMPO - INTEGRALE - 20 TABELLE DI DATI


Poi il 12 FEBBRAIO 1944 - Mussolini dalla sua Repubblica Sociale espose un suo nuovo....
Progetto Economico in un singolare Programma di 18 punti.
QUI IL PROGETTO >>"la Socializzazione" >>>>>
Nella sua sostanza era quella di assicurarsi l’appoggio delle masse operaie; anche se co
n un po' meno appoggio dei "padroni". Ma subito dissero NO a SX, non volevano un concorrente sulla piazza con le idee socialisteggianti. Ma non la volevano nemmeno gli industriali, visto che vi si accennava di coogestione delle fabbriche, politica sociale, consigli di amministrazione integrati da rappresentanti dei lavoratori come numero pari a quello dei rappresentanti degli azionisti. Inoltre tutti i dipendenti operai impiegati e tecnici avrebbero avuto all'interno ("orrore" per i padroni) un consiglio di gestione e la spartizione degli utili. Insomma tutti insieme dissero NO.

Solo a fine guerra, la SX "la socializzazione" la voleva poi ripromuoverla proprio contro i "Padroni". Ma furono questi a non essere più d'accordo, soprattutto quando si accennava alla spartizioni degli utili. In questo NO rimasero silenziosi quelli che con opportunismo si erano appoggiati sì alla Resistenza (facendo patti ambigui), mentre un'altra parte disse pure questa NO, e rimasero silenziosi
(siamo ancora nel '44) volendo seguitare a fare i lucrosi affari con i tedeschi e poi ..... con gli americani quando questi - nel dopoguerra - vararono il Piano Marshall. E fu un'abbuffata per alcuni; anzi per tutti .... ex facisti ma anche comunisti..

 


Solo un industriale in Italia, Adriano Olivetti, nel dopoguerra, capì, che erano i tempi di un profondo cambiamento. La sua era un'idea di "felicità collettiva" - operai e azienda - che doveva generare efficienza nella stessa. Era una idea di "Comunità". (che non era "comun-ismo" ma una "social-izzazione" molto simile a quella di Mussolini, all'inizio del fascismo nel '22, e poi in quella sua del 1944 sopra ricordata.).
Olivetti la iniziò pure con grande successo; trasformando l'intera sua azienda (ancora oggi ricordata come un modello "Mondiale") ma lo ostacolarono gli stessi industriali, ed ebbe vita breve. Morì in circostanze strane. E mori sempre in un modo anomalo, pochi mesi dopo anche il suo geniale "mago". Insieme stavano nelle sua fabbrica-modello inaugurando il "Socialismo sociale" (ancora oggi innovativo), un capitalismo dal volto umano. Una "Utopia"?. Proprio Olivetti aveva scritto "Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare".
LUI coraggio ne aveva avuto tanto. LUI stava facendo decollare l'Informatica in Italia e nel Mondo. Alla sua morte i suoi nemici smantellarono la fabbrica di Ivrea, pezzo per pezzo. Il giovane grande Faggin che ne faceva parte dovette emigrare negli USA, permettendo di far decollare con l'invenzione del suo "circuito integrato" la Sylicon Valley.
Finì con ADRIANO OLIVETTI. un grande sogno italiano !!!!!!! - Una brutta e oscura Storia Italiana.
Agnelli, fra le sue molte incursioni finanziarie - possedeva anche quote della Olivetti - ma tutte furono presto cedute. In Italia dove esserci un solo "padrone". Nella "sua" Fiat. (Dopo 27 anni con lo straordinario Valletta) chiamò a dirigerla Carlo De Benedetti ma dopo 100 giorni lasciò l'incarico (perché disse che "lui voleva fare il RE"). De Benedetti alla Olivetti n
el 1978 vi era entrato come azionista di riferimento e ne diventò per poco anche Presidente. Negli USA Steve Jobs stava fondando la Apple ma aveva problemi finanziari, chiese alla Olivetti di entrarci con 200 mila dollari, ed offriva il 20% della sua Apple. De Bendetti rifiutò. (Se accettava - con l'impero che poi fondò l'Apple) con quel 20%, la Olivetti oggi varrebbe 520 miliardi !!!!!!!!!!!!!!!! )

 

in 84 articoli in rete



.

MA QUANDO LA 2nda G.M.
VERAMENTE INIZIO' ? >>>>>


.

ANTICIPO UN PROFETICO E INQUIETANTE LIBRO CHE FECE SCALPORE NEL 1934 -
( ENTRO' NELLA CASE DI TUTTO IL MONDO (libro oggi rarissimo) )
SCRITTO DA UN FAMOSO GIORNALISTA ...H. R. .KNICKERBOCKER
LUI DOPO AVER COLLOQUIATO A LUNGO CON I 20 CAPI DI STATO EUROPEI E I LORO GENERALI

DIEDE QUESTO TITOLO AL LIBRO

La risposta alla domanda se la diede lui stesso nello stesso libro.
"La corsa agli armamenti é cominciata. Partita ! Germania, Francia, Inghilterra, Russia, Italia, Giappone.
Questi parteciperanno alla contesa che culminerà nei giuchi olimpici della morte.
Oggi ci sono le gare eliminatorie. Domani saranno le simifinali.
Se non si tronca la contesa, sarà banale questa domanda.
"
scoppierà la guerra?",
Semmai bisogna sostituirla con una più grave...."QUANDO... scoppierà la guerra?".
E quando i belligeranti entreranno nel rettilineo finale nelle olimpiadi della morte?
Forse verso il 1944, salvo che la Francia e l'Europa non sia già tutta in mano a Hitler.

Da notare che un generale francese, confidandosi con il giornalista,
aveva senza mezzi tremini - duramente criticato la Maginot.
"non serve a nulla!!!"
Vedi poi un po' più avanti .....

 

VENTI DI GUERRA IN EUROPA NEL 1938.
A MONACO il 27-29 settembre 1938- fu scongiurata una guerra europea all’ultimo minuto. PROTAGONISTA: Mussolini - davanti ai propositi guerrieri di Hitler - fu proprio lui - a Monaco - il trionfante autore del Trattato di Pace fra gli Stati Europei. Ma dietro le quinte, Mussolini aveva anche proposto a Chamberlain e Churchill una alleanza contro quella che stava diventando un temuto Hi
tler. Ma l'Inghilterra...... la rifiutò, lei aveva ben altri progetti.
Uno di questi é che aveva iniziato a dare appoggio alla Polonia, convinta - con loro - di sbarazzarsi del temuto "caporale" in ascesa. Ecco perchè rifiutò l'alleanza con Mussolini. O forse stava pensando anche all'Italia se questa si fosse unita veramente a Hitler

 

Ma prima com'era l' alleanza di Mussolini con Hitler?

Quando l'Italia prese la decisione nel '35 di attaccare l’Etiopia fino allora ancora libera dalle colonizzazioni scattarono le gelosie di Francia e Inghilterra (erano solo loro due che dominavano in Africa con le loro Colonie) Con il fatto che in quella guerra si erano usati i gas, emisero le sanzioni per l’Italia. Mussolini si sentì tradito dai suoi amici quasi alleati, che ora lo pugnalavano alle spalle. La conseguenza fu che lo buttarono nelle braccia di Hitler - che Mussolini prima aveva guardato con molta sufficienza.
Mentre Hitler era un grande ammiratore dello statista italiano. E così ci fu l'alleanza tra Mussolini e Hitler, firmando il famoso Patto d'Acciaio nel 1939.
Questo disse poi Mussolini in sua intervista:

"Prima di stringere il Patto d’acciaio ho tentato tutte le vie per trovare un’intesa con l’altra parte. Alla Francia avevo chiesto la sicurezza per il mio popolo ma mi fu negato. Ed anche l'Inghilterra l'ha respinto. Lei in cambio voleva i nostri porti a sua disposizione, e tutto questo, - cioè l’ipoteca dell’avvenire e la nostra dignità - per un misero (aiuto) piatto di lenticchie. Quando ho visto che non c’era nulla da fare, fummo costretti a legarci alla Germania… La politica inglese è diabolica.".
Gli inglesi non volevano che l'Italia diventasse con il loro aiuto, una potenza, che avesse il controllo delle rotte mediterranee. Sempre scontenta l'Inghilterra mirava sempre ai porti italiani che voleva a sua disposizione. Gli inglesi hanno sempre considerato, nella storia degli ultimi 3 secoli, il Mediterraneo, come la propria piscina personale.

(non dimentichiamo che nella Prima G.M. Proprio a Londra in nostro Sonnino, fece schierare l'Italia contro L'Austria (che da anni erano alleati dell'Italia. Cambiammo alleato pochi giorni prima, schierandoci con gli Inglesi e i Francesi. (A Vienna la chiamarono "uno coltellata alla schiena".). (e fu poi anche una coltellata nei riguardi della Francia)

Eppure l'Inghilterra poi, nei primi mesi del '39 - zitta zitta - lei stava firmando con la Germania un patto per boicottare le merci statunitensi. Riforniva perfino di armi lo stesso Hitler. E fu quasi lei a spingere l'Italia al Patto D'Acciaio Tedesco (inizialmente - Parole di Ciano.... "...con l'Italia senza precisi e immediati obblighi militari" -"il Duce e io, non é che spingemmo la Germania a iniziare una guerra che noi non avremmo mai potuta fare per scarsità di mezzi; ma dopo non abbiamo fatto nulla per trattenerla e nulla anche quando poi vi partecipammo"
(Ciano, Diario). (salvo i suggerimenti a Hitler di Mussolini - vedi qui sotto).
Prima era stata fatta quella pace di Monaco - con protagonista Mussolini - forse con le ambigue future intenzioni di Churchill. ("Tu Mussolini poi (... se Hitler inizia una sua guerra nel Nord Europa) in gran segreto tu inizierai una guerra in Grecia, in modo da mettere in difficoltà Hitler del Sud Europa così... se lui ha intenzioni di fare una guerra qui a Nord, noi lo metteremo in difficoltà proprio qui a Nord").
(nessuno sapeva ancora dell'invasione a Danzica, Polonia)
Le (segrete) lettere di Churchill a Mussolini
(che lui gelosamente conservava - le aveva con se a Dongo) non vennero mai alla luce.
Cosa aveva detto Mussolini 6 giorni prima di Piazzale Loreto, in una intervista? "Io ho dei suoi documenti e sono tranquillo, ma non se se sarà tranquillo lui quando li renderò pubblici"
Infatti Churchill a fine guerra e dopo la morte di Mussolini, si diede subito affannosamente da fare in Italia per ritornare in possesso del compromettente carteggio).
I PARTICOLARI >>>>>>> :
https://www.patriaindipendente.it/servizi/1938-quel-maledetto-patto-di-monaco/

 


Il vero inizio della guerra mondiale.... (che pochissimi conoscono ....
(La vera origine della Seconda Guerra Mondiale fu tutta "MADE IN ENGLAND" - (ma non ditelo a nessuno! Limitatevi a leggere solo il "politicamente corretto")

L'inizio ....fu la improvvisa dichiarazione dell' INGHILTERRA a far scaturire il conflitto, per l'invasione di Hitler a Danzica e Polonia. La Germania voleva semplicemente riprendersi con una guerra-lampo locale, i territori persi dopo il trattato di Versailles, dove vivevano il 90% di tedeschi). La Germania e la Polonia stavano già trattando ed erano quasi vicino a un compromesso. Londra invece convocò i polacchi e li invitò a rompere le trattative, promettendo che se fossero stati attaccati l'Inghilterra sarebbe accorsa subito in loro aiuto con tutta la sua potenza militare.
Così la Polonia ruppe le trattative pronta a rispondere con una guerra alla Germania. Ma poi si trovò sola. Attaccata dalla Germania, l'inghilterra non mantenne la promessa, non inviò nemmeno un carrarmato, né un aereo. Solo una nave - ebbe una vittima. Risultato: la Polonia venne distrutta in un mese
. Con l'aiuto della Russia con il (singolare) Patto ( "Ribbentrop" Molotov") insieme se la divisero.

L'attacco tedesco per prendersi Danzica era iniziato il 1° settembre !!!!
( Cosa scrisse il "Corriere della Sera"??? "INAUDITO EGOISMO" ..."...nell'intervento militare di Hitler c'è una conscia saggezza, e nel testo del documento una pagina di storia: é la liberazione di un popolo che vive a Danzica; il 90% di origine tedesca, ma dal 1918 subisce l'oppressione della Polonia, che respinge la proposta di Hitler basata su una ragionevole soluzione: l'autodeterminazione, cara a tutte le democrazie. Hitler ha invocato questo diritto dei popoli, ma la Polonia l'ha respinto con cieca instransigenza. Si pentirà!" (Corriere della Sera, 1-09-1939 ).

Il giorno dopo, il 2 settembre !!! L' Inghilterra convinse a unirsi la Francia e insieme dichiararono guerra a Hitler.
(ma poi entrambe non si impegnarono molto, per di più i due Paesi non andavano molto d'accordo sul da farsi: (é dal 1870 che i due Paesi si odiavano ed ognuno mirava ai suoi propri interessi). L'Inghilterra ebbe una sola vittima e non fece più nulla. La Francia ancora meno, disse che "aveva la sua potente muraglia "Maginot" e che da lì avrebbe facilmente respinto i tedeschi.
Ma pur non facendo nulla, entrambe Inghilterra e Francia di fatto non annullarono la loro "Dichiarazione di Guerra".
Quel loro blando intervento - dopo la conquista della Polonia - convinse Hitler ad attaccare poi anche la Francia per rifarsi dalle tremende condizioni patite a Wersailles.
(L'inghilterra (l'alleata ??) fece poi sì la mossa di sbarcare sulla costa francese per difendere la Francia, ma poi se ne tornò sull'isola; non sappiamo ancora oggi perché. Sulla costa le armate navali di Hitler - dopo aver fatto numerosi bombardamenti su Londra - erano già tutte pronte per invaderla via mare. I generali rimasero sconcertati per l' ALT di Hitler . (ci furono forse accordi di Hitler - Churchill?). A quel punto Hitler (aggirando la "Maginot" dal Belgio) ebbe la strada spalancata per Parigi. Erano appena passati 34 giorni dall'inizio della invasione!!!)

 

LA PROFEZIA DI Knickerbocher

HITLER INVADENDO LA FRANCIA.... COSA FECE? Profeticamente Knickerbocher (famoso giornalista (premio Pulitzer) aveva pubblicato il suo libro-inchiesta pochi mesi prima (ne abbiamo una copia). Titolo: "Ci sarà la guerra in Europa?”. Dopo aver interrogato i grandi capi di Stato Europei (lui si rispose da solo: "La guerra ci sarà, il punto interrogativo è solo quando scoppierà? Tutti aspettano l'inizio per sparare. E la Francia? Un generale francese – Millet - ha criticato aspramente la "inutile" colossale Maginot.... - (costata 5 anni di lavoro e 133 milioni di dollari) - .... "quella non serve a nulla !!! , c’è un punto critico per invadere la Francia: basta aggirare la Maginot dal Belgio a Sedan. Mentre i ns. novantenni generali pensano ancora ai cavalli, non sanno cosa sono i potenti carri armati che spazzano via ogni cosa. Vogliono fare la guerra da seduti. Poi a pagina 243, "la Francia è cosi sicura della sua "muraglia" Maginot che - dice - ogni soldato si metteranno perfino seduti a respingere l'invasione. Ma le guerre oggi non si fanno da seduti !!! - Così, negli anni che verranno potranno scrivere che la caduta della Francia ebbe inizio il giorno della costruzione della sua muraglia "trappola". 4 righe addirittura sconcertanti e profetiche. Fatte poi da un Generale francese !!!!!
Il libro di Knickerbocher costava 12 lire, Hitler acquistandolo spese bene i suoi soldi, perché gli indicavano (attarverso il Belgio) la strada dell’ invasione.
Knickerbocher aveva perfino accennato l'inizio: "Dove inizierà la guerra? a Danzica! E se quel generale ha ragione poi verrà anche il turno della Francia. E da qui inizieranno “i giuochi olimpici della morte”. (più profetico di così !!!)

 

(titoli di libri e giornali scomparsi perfino nelle biblioteche - perché scomodi !!)
( Furono Francia e Inghilterra a far iniziare la 2nda Guerra Mondiale !!!!!!! )

E POCHISSIMI HANNO MAI LETTO QUESTE RIGHE CHE SEGUONO..... su FRANCIA e RUSSIA (...pacifiste di Mussolini)

VEDI ANCHE "QUANDO INIZIO' LA SECONDA GUERRA MONDIALE" >>>>>>>>>

Mussolini cercò di scoraggiare Hitler in un intervento in entrambi i 2 Paesi (giustamente, visto che Inghilterra e Francia avevano dichiarato guerra alla Germania il 3 settembre) . Lui cercò disperatamente di trovare un accordo con Francia e Gran Bretagna (perfino -se era il caso- alleandosi con la Francia "anche se dovrò mandare giù un limone acerbo"
(memore di come era finita la 1ma G.M.), ma soprattutto voleva dissuadere Hitler: (profetizzando...con una sua realtà sconcertante; ma - per come poi finì - molto realistica!!)
iNFATTI GLI SCRISSE.......

"voi rischiate di far incendiare l'intera Europa" - "ma non riuscirete a metter in ginocchio l'Inghilterra e la Francia",- "gli Stati Uniti non lo permetterebbero". - "gli USA interverrebbero in Europa".- "anzi le tre potenze potrebbero unirsi e consolidarsi".
(più profeta di così !! )



POI DOPO GLI SCRIVERA' ANCHE PER IL SUCCESSIVO INTERVENTO di Hitler IN RUSSIA:
"
...la Russia invadendola non può essere annientata, ha uno spazio troppo grande che non può essere conquistato. Per questo io vi dico che il capitolo può essere chiuso con una Pace, che io ritengo possibile, perché gli angloamericani anche qui.... potrebbero intervenire".
(altra azzeccata realistica profezia)



Ma il Re italiano (lui a firmare la Dichiarazione di Guerra), Badoglio, Ciano, e gli Italiani (affaristi della "Nazione Operante") e tutta la stampa, volevano la guerra!!!!.
"Per cosa allora ci siamo alleati affare? Fra poco Hitler ci porterà a passeggiare nelle strade di Parigi e di Londra" - "cosa aspettiamo che vinca tutto lui?
" - " Chi non spara spira". Mentre il Re si aggirava nei comandi militari dicendo "chi é assente avrà sempre torto".
.
(original Document King Feauture Sibdacate .- New York 1946)
(vedi i documenti originali di sopra con anche le correzioni chirografiche di Mussolini - QUI >>>>>>>
Tutti incitavano e remavano contro la "non belligeranza" e contro la "neutralità" che durava da un anno. In un discorso, Mussolini avvertì questa presa di posizione per il suo "non intervento" . Erano molti che remavano contro di lui, la "neutralità" non era gradita ai "barricaderi" che aspiravano a una "alleanza attiva e belligerante" a fianco di Hitler. Alcuni italiani lo stavano scaricando, e lui Mussolini disse chiaro e tondo in un duro discorso a Bari sull'ingratitudine accennando al "tradimento della borghesia" e a "quel mezzo milione di ingrati che si annidano nel Paese". La loro posizione la chiamò nel suo discorso a Bari: "Tradimento" e "Vigliaccheria".
Il suo dramma iniziò da quel giorno. Il 10 giugno 1940 q
uando ci fu il giorno fatale: in Re con il suo potere firmava la Dichiarazione di Guerra alla Francia. Lui non aveva dimenticato il suo Statuto Albertino e applicò l'Art. 5 "Al Re appartiene il potere esecutivo; č il capo supremo dello Stato; comanda tutte le forze di terra e di mare; e solo lui può dichiarare guerra e solo lui la può guidare"
Ma se proprio la guerra l'avesse voluta Mussolini - e il Re non era d'accordo - l'avrebbe potuto destituire, perfino farlo arrestare. (Come farà poi il 25 luglio del 1943!! Il potere quindi ce l'aveva!) Invece si mise la bustina del combattente e partì a fare le ispezioni sul fronte. (incaricando Mussolini a fare solo il "parolaio" agli italiani, dal suo "Balcone" - Pur lui restando a lungo dubbioso fra diverse alternative, a volte contrastanti fra loro, dubitanto perfino alla vaga amicizia con Adolf Hitler).

Precisò pure il RE che lui "manteneva in base al suo Statuto, il comando supremo delle forze armate, e la direzione politica e militare della guerra".  (come riportarono i giornali). Conservava dunque il Re il potere supremo, cioč quello di cacciare il capo del governo in qualsiasi momento. "Mussolini leggendo quella lettera ebbe perfino un accesso di cieco furore, ma non reagě"
(Memorie di Alberto Consiglio, decima puntata, Oggi, n.8, 1950 )
 
Eppure il Re stesso (in un esame della situazione, in un appunto ) già da tempo aveva percepito che il Reich poteva avere un crollo improvviso; lui infatti....in questo appunto
*** prevede le prossime mosse degli anglo-americani; (qui fa sue i timori di Mussolini)
*** intuisce che l'Italia non può contare sulle sue misere forze;
*** capisce che l'arrivo di nuove forze tedesche (ruchieste) nemmeno su queste si può contare;
*** avverte che questo stato di cose è certamente noto agli anglo-americani;
*** invita le persone a lui più fidate a fare segretamente possibili trattative con i governi inglesi e americani.
**** ed infine .....

Ecco come si esprime il Re nella sua singolare lettera:
..."
Bisognerebbe pensare molto seriamente alla possibile necessità di sganciare le sorti dell'Italia da quelle della Germania, il cui crollo interno potrebbe essere improvviso come il crollo dell'Impero Germanico nel 1918 pur essendo oggi come allora ancora integro"
E questo avveniva il 19 MAGGIO 1943 !!!! Ma non sappiamo a chi consegnò questI suoi "APPUNTI".(6 pagine che noi abbiamo in originale e da lui chirografate).
L'INTERO DOCUMENTO, SCRITTO DI PUGNO DAL RE, RARISSIMO, E' QUI IN 6 PAGINE LO TROVATE QUI > > >

Ma sappiamo che certi contatti ci furono, anche se sono noti solo quelli fatti
(ma da più persone) nei giorni che precedettero poi l'Armistizio del 3 Settembre. Comunicato poi in ritardo al Paese solo l'8 quando Re e tutto il Quartier Generale si diedero alla fuga, per poi scendere a Sud, dove il Re incontrando Eisenhower chiese di potersi mettere al loro fianco come ALLEATI, ma il generale respinse la sua richiesta sdegnosamente perché l'Italia era in quel momento ancora una sua nemica, e considerava la sua proposta oltre che "oscena" contraria al codice d'onore militare. Cioè rifiutava di avere al suo fianco chi fino a quel giorno era il suo nemico, e che ora voleva montare per opportunismo sul carro del vincitore. Senza aver dichiarato guerra alla Germania. (L'Italia -alla fine sollecitata da Eisenhower fece questo passo solo il 12 ottobre consegnando la "Dichiarazione di Guerra alla Germania" a un inserviente della portineria dell'ambasciata tedesca, ma che finì nella carta straccia. (Paradossalmente siamo ancora alleati dei Nazisti)

Tutto quello che era accaduto in Francia è noto. Hitler era giunto a Parigi in pochi giorni. Gli italiani - mal guidati - fecero solo una figuraccia nell'intervenire, con un Hitler infastidito che poi non li accolse nemmeno a Parigi. Fece il trattato di pace con la Francia da solo. L'Italia (come per rivalsa e per rifarsi dalla figuraccia) ne combina però un'altra delle sue. Pochi mesi dopo fa una Dichiarazione di guerra alla Grecia, scolvolgendo i piani di Hitler che si stava preparando meticolosamente (con le sue date) per una invasione della Russia (e sarà un ritardo - nell'attraversare una Jugoslavia a lui ostile - che gli sarà fatale). Per farsi perdonare gli Italiani (da lui salvati) vollero poi dare il loro contributo nell'intervenire con 250.000 uomini in Russia. E se erano impreparati sulle nostre Alpi, nelle lande gelate sovietiche andarono incontro a una clamorora disfatta per poi finire in una tragica ritirata dove ne morirono quasi la metà. (Da notare che la ritirata iniziò da Kiev proprio nell' Ucraina di oggi).

 

CONSIDERAZIONI: Se Hitler - dopo la Francia - si fosse accontentato di ciò che aveva ottenuto, con quasi tutta l' Europa nelle sue mani, e con la sua Germania che era già diventata una delle più potenti nazioni del mondo (militarmente, politicamente e industrialmente) avrebbe dominato il Mondo. Questo mentre negli USA non avevano ancora risolto i problemi della Grande Depressione. Ma Hitler (non ascoltò il Mussolini letto sopra) volle strafare (La Francia - impavida con la sua inutile Maginot - in pochi giorni capitolò, e l'Inghilterra che doveva aiutarla l'abbandonò a se stessa e se ne tornò sull'isola). (anche se Hitler - dopo averla un po' bombardata Londra - aveva sulla costa già tutto pronto per invaderla - Ma sconcertò i suoi generali già pronti all'invasione). Che accordi ci furono? non lo sapremo mai, un emissario tedesco inviato a Londra fprse per trattare, gli diedero del "pazzo". Sappiamo solo che l'inghilterra non fu più invasa e rimase solo a guardare. (anzi proprio Churchill che era un noto anticomunista, stava pensando di chiedere aiuto proprio a Stalin e non aspettava l'ora che si unissero anche gli USA.
Hitler - ormai impavido - dopo aver sfilato da vincitore ai Champ Elisee, cambiò nemico, e come detto volle andare in Russia il 21 giugno.
Ma inaspettatamente dopo soli 8 giorni, il 30, ebbe una brutta sorpresa!!! e scrisse molto preoccupato proprio a Mussolini......

" noi saremmo impotenti! - attualmente sono i più forti" !!!!
( avevano sì i potenti T34 da 52 T, ma li usavano singolarmente appoggiando le truppe.Poi dai tedeschi impararono ad usarli creando delle "Panzer Division".
Lo stesso Churchill ne fu sorpreso; "adesso se mi devo alleare col diavolo io mi alleo con il diavolo" e invitò a quel punto anche i "cugini" americani ad intervenire alleandosi con i Russi. (anche se negli USA dicevano da anni "con i comunisti"!! mai !!!).

Gli americani infatti erano contrari al 90%. Ma poi quando avvenne lo ("strano" >> da molto tempo temuto > VEDI >> ) attacco a Pearl Harbor, e l' indignazione propagandistica moltiplicò i danni, il 90% diventò tutta favorevole all'entrata in guerra. E GUERRA FU. Era il 7 dicembre 1941 (!!!) . Nello stesso giorno a Mosca, con i nazisti quasi alle porte, Stalin con i suoi cosacchi imbacuccati dalla testa a piedi e con le pellicce come vestiario, sferrò l'attacco ai nazisti che per la neve e il gelo a 40 gradi, le loro armate giacevano paralizzate nella steppa quasi alle porte di Mosca. Con delle semplici "Molotov" i cosacchi si avvicinavano e li distruggevano Fu l'inizio della disfatta; nella loro ritirata furono poi inseguiti dai russi fino a Berlino, prima dell'arrivo degli angloamericani.

Per l''entrata in guerra degli USA, Churchill cantò vittoria "... finalmente ora sono pure loro nella stessa barca".
Ma gli USA non erano impreparati.... già da 2 anni i 3 capi del Comando Supremo.......


le 3 armi le avevano eccome preparate >>>>

Tutto ciò che avvenne dopo, fino alla FINE..... lo troviamo in altre pagine di Storiologia.
MA PRIMA DELLA GUERRA IN POLONIA E FRANCIA C'ERA STATO ANCHE QUESTO....... (iniziato nel 1933...)
" EBREI DI TUTTO IL MONDO UNITI NELL'AZIONE "
"La Judea dichiara guerra alla Germania" !!!!

PERCHE' ??? In Germania, con la sua potente ex grande industria e finanza di anteguerra, CON LA GUERRA PERSA, era stata messa in ginocchio dagli enormi debiti di guerra. Nel periodo della Rep. di Weimar (1918 e il 1932) vi operavano solo banche ebree. Non vi era un tedesco che non avesse debiti con le loro banche, che proliferano con i dollari che provenivano dagli USA - dove partivano dollari dalle banche americane ebree investiti al 5-6% e tornavano indietro al 10-20%. Mentre in Germania i tassi erano anche del 20-30%. Una "bengodi" per le banche ebree. Ma con il '29 tutto finì con il crollo di Wall Strett. La Germania zitta zitta, con fatica si riprese, anzi tornò ad essere grande. Soprattutto con il genio (mago della finanza) Schacht (già capo della Reichsbank- (Che imitò in parte il Ns. "mago" in Italia, Beneduce).
Già nel '32 (pochi mesi prima di mettere al potere - il populistico e comodo Hitler solo perché aveva voti dal popolo - Schacht varò delle misure economiche e finanziarie rivoluzionarie. Una di queste: l'abolizione e uso del dollaro: chi voleva comprare o vendere in Germania doveva usare solo Marki. Fu una drammatica "mazzata" per tutti i banchieri ebrei in Germania, ma soprattutto quelli americani. (sembra che la stessa tecnica ci sia oggi - anno 2023 - con la Cina, che sta con lo Yuan la sua moneta de-dollarizzando il Dollaro).
L'impatto della "mazzata" di Schacht fu tale che gli Ebrei con le loro banche dichiararono alla Stampa la "Loro Guerra":
(era il marzo del 1933 - di fatto Hitler stava appena salendo il primo gradino del Governo; non era ancor il Furher
)
Così i giornali !!!
"Tutti gli ebrei dichiarano guerra alla Germania" - "boiocottarla" - "gli ebrei di tutto il mondo uniti nell'azione"...... "Guerra alla Germania - per il bene dell'Umanità" - "bisogna i tedeschi castrarli tutti, sterminarli", "Per il bene dell'Umanità !!", "fare una guerra santa !!", "deportarli o renderli schiavi !! ". "la "Germania deve morire !!!", "Germany must perish !!! ".
Seguirono anche questi libri dell'ebreo Nizer (che Eisenhover fece subito stampare in 100.000 copie, da distribuire agli americani sbarcati in Europa) (PER FARE LA "Difesa della Razza")
>>>>>
http://www.altreinfo.org/una-storia-diversa/13895/anche-louis-nizer-incitava-allodio-razziale-verso-i-tedeschi-paolo-germani/



Di conseguenza, dopo questo proclama minaccioso - come se non bastasse il secolare - odio religioso cattolico "deicida" ((((( cristiano, già millenario - né l'odio verso gli ebrei, anche questo secolare - così anche il proclama fatto da un Savoia Amedeo VIII, nel 1430. Lui fu infatti un precursore dell'odio dei prestatori di denaro, lui a inventarsi i GHETTI per separare gli ebrei dai cittadini; ebrei che dovevano portare anche un simbolo giallo sulla spalla "Ut infideles a fidelibus discernantur" per essere scansati. dai cristiani)))))

Ma il problema razzistico non era ancora emerso in Europa . Anche se in America fin dal 1865 i propagandisti contro gli ebrei era il Ku Klux Klan, con finalità politiche e terroristiche con contenuti razzisti che propugnavano la superiorità della "razza bianca" e che indicavano che tutti i mali degli USA erano i banchieri ebrei e la malavita. Ricordiamo che a New York nel '29 era sorta la più grande organizzazione criminale (la Murder) che era dei noti ebrei Siegel e Lansky. che andarono a creare “il trio fraterno” di tutta la malavita americana con Lucki Luciano ( che - messo in libertà - diventerà il famoso “mafioso” che poi contribuì anche allo sbarco in Sicilia degli americani, per avere dalla loro parte alleati mafiosi).
All'inizio della 2nda G.M. quando molti ebrei vollero - a causa delle leggi - dette razziali" - fuggire dalla Germania per andare negli USA, a molti di loro fu proibito di sbarcare e nella stessa Germania di partire. Stava iniziando questa volta il "razzismo ebraico" in tutta la Germania.

Anche se poi
- nel '48 - gli USA appoggiarono per primi e riconobbero la fondazione dello Stato di Israele. (ma questo fu fatto per creare una opportunistica loro base amica, e quindi insieme avere, sotto il loro controllo il settore mediorientale (Egiziano, Palestinese, Arabo-Iraniano, che in seguito procurò non pochi problemi - (ancora oggi).

(riguardo alla Leggi Razziali fatte poi anche in Italia (queste erano state varate già da un Sabaudo molti anni prima - Nel lontano 1430 (!!!!)1
suggeriamo di leggere anche queste pagine >>>>>>>>>


Con il Proclama sui giornali visto sopra, si aggiunse così in Germania a inizio 1933 l'odio economico verso gli ebrei. E da quel momento più nessun tedesco onerò i suoi debiti con le banche ebree. E questo scatenò prima il boiocottaggio degli ebrei mondiali, con l'invito.... "la Germania deve perire"; poi si aggiunsero vari libri: "bisogna mettere fine ai tedeschi" "i tedeschi bisogna castrarli tutti" - . (erano già pronti 20.000 medici per farlo)
Tutte queste minacce provocarono in breve ai tedeschi - come "rivalsa" come "reazione" - a varare in breve tempo le Leggi Razziali, sempre più severe. Facendo chiudere i loro negozi, e come se non bastasse, iniziarono a richiuderli nei campi di concentramento.

E se prima gli ebrei avevano scritto che volevano mettere "fine ai tedeschi", "eliminarli dalla faccia della terra", da quel momento furono i tedeschi a voler mettere fine agli ebrei . (Hitler, ripetiamo, nel '33 non era ancora nessuno)

Ma vere deportazioni di ebrei in Italia non ce ne furono mai. Quella famosa nel Ghetto di Roma, avvenne da parte dei nazisti, ma dopo che da 4 mesi era già caduto il fascismo, cioè il 16 ottobre 1943. Furono deportati 1024 ebrei. Si aggiunsero poi il 30 gennaio del 1944 quelli catturati sempre dai nazisti a Milano assieme a qualche fanatico fascista.
In totale deportati in Italia furono 6806. Di questi ebrei italiani morirono nei lager per malattie o perchè vecchi, 6355. Ne tornarono in Italia 451.
Mentre nei lager in Germania ne morirono qualche milione. Ebbero più fortuna nei lager le giovani e belle donne, utilizzate dagli aguzzini in festicciole varie, e che poi tornarono in Italia vive e.... SANE. (lo provano le molte ultranovantenni che abbiamo ancora oggi).

Fra queste la Segrè, che al ritorno andò poi sposa proprio a un fascista (Alfredo Belli Paci) che poi per 20 anni militò poi nel MSI di Almirante. Nelle elezioni del '76 Almirante (avendo alcuni dubbi su di lui) lo relegò ultimo nella sua lista, la conseguenza fu che Paci prese pochissimi voti e non fu eletto. Per lo sgarbo subito lui e la moglie passarono nelle file della sinistra. Da ricordare che Almirante a Milano aveva nascosto e salvato dalla deportazione una famiglia ebrea (LEVI), e poi questa ricambiò il favore - nascondendolo - quando anche a lui davano la caccia per farlo finire a Piazzale Loreto.

 

Nella difesa della Razza in Italia, essa fu blanda (molti gerarchi avevano una segretaria ebrea, uno di questi era Starace (che sollecitato a disfarsene, disse "quando lo faranno anche gli altri lo farò anch'io") il razzismo rappresento solo una esclusione degli ebrei da ogni settore pubblico, poi anche nel commerciale e nelle scuole; infine li allontanarono del tutto. Imitando la Germania.
Infatti nel resto d'Europa, i deportati furono milioni. E dentro lei lager morendo o per la fame o per le malattie, i numerosi morti, furono così tanti, che per disfarsene li cremavano, dentro nei "forni crematori". " raccapriccianti !!!! "
Gli USA invece in seguito il "forno crematorio" lo buttarono dall'alto ai giapponesi, ma fu considerato "meno raccapricciante"
I 200.000 morti? erano dissero solo un "effetto collaterale". - "Io non mi pento di averla fatta sganciare l'Atomica, lo avrei fatto anche per salvare un solo americano" (Truman alla Radio).



Come sappiamo era inizata la guerra prima europea, poi diventò mondiale con l'intervento anche degli USA - che paradossalmente si unirono al comunista Stalin- ma con l'intenzione prima o poi a disfarsene (e lo fecero nel '45 usando l'arma atomica in Giappone- (dove la Russia non era con questa nemmeno in guerra"; e questo perchè in gran segreto vi era stato con Stalin già nel 1941....
un incontro "Patto" con il "Giapponesino" >>>>>>

 

.
Così l'atomica USA cadde sul Giappone - ma l'intenzione era che il "botto" dovevano sentirlo forte e chiaro a Mosca. Perché gli USA avevano l'intenzione di beffarla e prendersi (e infatti si presero! ) il dominio del mondo.
Purtroppo con quel "Patto D'Acciaio" alla guerra nazista verso la Francia aveva partecipato anche l'Italia.
Poi aveva anche allestito con uomini e pochi mezzi, una sciagurata spedizione in Russia; cantando all'andata
"ciao bella biondina.... vado, vinco e torno".
Ma per molti non ci fu un ritorno.

 

LA RITIRATA IN RUSSIA DEGLI ITALIANI .......ERA INIZIATA PROPRIO DA KIEV-UCRAINA

mentre in italia ......i "Liberatori" (chiamati "alleati", sbarcati in Sicilia, per 2 anni spadroneggiarono con i bombardamenti. (non per "liberarci" ma per " terrorizzarci" ) (Churchill: "l' Italia bisogna :"bombardarla, bombardarla, bombardarla; bisogna terrorizzarla".
"se per prendere Roma dovete buttare giù il Colosseo, buttate giù anche il Colosseo"

Poi alla fine - con una Italia in macerie - imposero una Resa senza Condizioni. L'Italia fu perfino costretta a consegnare le 3 Armi.

Lo sbarco in Sicilia avvenne in un modo sanguinoso. Un massacro a Biscari. Patton che dirigeva lo sbarco, diede l'incarico ai suoi soldati di mettere al muro tutti quelli che incontravano. "Anche se si arrendono non badate alle mani alzate. Mirate e sparate. Si fottano, non voglio nessun prigioniero! È finito il momento di giocare, è ora di uccidere! Io voglio una divisione di killer". Tutti i suoi uomini eseguivano gli ordini: e sparavano o subito a mettendoli al muro..

Ma un Parroco locale, indignato iniziò a scrivere agli Alti Comandi, elencando gli eccidi uno per uno e paese per paese. Il Comando preoccupato per la sua immagine, non solo tolse a lui la guida allo sbarco, ma Patton, e i suoi ufficiali, furono denunciati alla Corte Marziale. Tuttavia lo fecero rientrare in Inghilterra, dove stavano organizzando lo "Sbarco in Normandia". Al rientrato Patton - ovviamente - non diedero alcun comando. Ma poche settimane dopo, mentre andava a caccia, Patton perì in una strano incidente (!!) un camion incrociando la sua auto, sbandando (!!) investì la sua auto uccidendolo.

Dopo lo sbarco in Sicilia, risalendo dall'Italia del Sud, le truppe di Mongomery erano arrivate via terra fino alla Valle del Sangro (poco lontano da Pescara). A Ortona contro i tedeschi (dal 20 al 28 dicembre) ci fu una battaglia devastante che fu combattuta casa per casa, via per via, con migliaia e migliaia di caduti da entrambe le parti (800 tedeschi e 1400 canadesi), e vi morirono anche 1304 civili. Il paese finì raso al suolo, compresa la cattedrale. Fu chiamata questa battaglia "una nuova Stalingrado".
Churchill sparito dalla circolazione, in gran segreto il 31 dicembre arrivò a Tollo (a casa di un nostro parente). Non mancò di visitare la Ortona distrutta, dove i morti erano ancora nelle strade. Ne fu molto impressionato, inorridito. E lanciò un proclama "mai più e mai più, doveva avvenire una carneficina simile. D'ora in poi useremo solo le bombe con i ns. bombardieri".
Poi il 1° gennaio si portò via Montgomery (in previsione dello "Sbarco in Normandia") e diede il Comando al generale Leese che poi rimase quasi inattivo sul Sangro (ca. 10 mesi faccia a faccia con i tedeschi divisi solo da un fiume) senza mai più intervenire via terra. Churchill aveva imposto di abolire del tutto gli attacchi per via terra. Ci avrebbero pensato a condurre la guerra più solo i bombardieri. E questi dovevano solo
"bombardare, bombardare, bombardare, gli italiani dovevano essere solo terrorizzati" Harris il Capo del Bomber Command lo prese in parola... "i nostri obiettivi non sono le industrie, ma i civili delle città, dobbiamo terrorizzarli fino a portarli per la disperazione alla resa". (ci riuscì !!!)

Da quel momento l'Italia per ben quasi 2 anni, fu selvaggiamente bombardata. Questo fino al 20 aprile del '45, quando risalendo l'Italia, giunti sulla destra del Po, sospesero i bombardamenti e ripresero l'attacco via terra, puntando su Milano; quando ormai la città era tutta distrutta, diventata una gruviera ma dove i tedeschi con Wolff vi si erano già arresi.
Ma nei giorni precedenti ne avevano già approfittarono i partigiani, che dal 23-24 aprile scesi dalle valli crearono a Milano un loro comando territoriale, prendendo possesso della città che era allo sbando - in previsione di una "rivoluzione" dei rossi indicata come "insurrezione" che Parri diramò con il suo "Comunicato n.18". Una Insurrezione che avrebbe solo preceduto la "Rivoluzione"
Una "Rivoluzione" che però fu stroncata dagli Angloamericani quando giunsero il 29 notte a Milano, subito dopo la
"macelleria" di Piazzale Loreto. Poi - il giorno dopo - a Piazza Duomo, il 30, emisero il loro proclama....."categorico" e "imperativo".


Così - il 30 aprile - era ridotta Milano.....


MILANO ERA DIVENTATA ABBIAMO DETTO ......UNA "GRUVIERA"

e ci fu anche una infame strage di 200 bambini ...
(per loro niente "Giornata della Memoria"
per non fare uno sgarbo ai "liberatori)
.

.......alla scuola di GORLA>>>>> Dove si vergognò perfino la MORTE

Ma non è che a Roma da mesi gli abitanti avevano dormito tranquilli....


Che fece impressione a tutto il Mondo, Roma non era un paesino qualsiasi .....era "ROMA"!!
"il Cuore della Civiltà".



Ma "i "liberatori" i bombardamenti a Roma non l'hanno affatto risparmiata ...
I vivi finivano nel cimitero, mentre i morti dalle tombe ci uscivano a vedere cosa accadeva
compresi i genitori dello stesso Papa Pacelli, che invocava Dio in cielo
per far smettere lo scempio, ma non era ascoltato dal "dio" dei bombardieri Harris.






Poi...
gli Angloamericani - entrarono a Milano

(facendo fallire il contenuto i
nsurrezionale del Comunicato n.18 di Parri)
Qu
esto perché a Berlino già si sventolava la Bandiera Rossa

Doveva essere una "Rivoluzione" con l'appoggio a est dei Titini che avevano già occupato Trieste.
Sembrava quella di Parri una cosa certa visti i giornali, "insurrezione in atto", "vittoriosa" che sarebbe "divampata"
e che doveva essere una marcia verso "l'epilogo vittorioso dei partigiani ". !!!!!!!


Invece gli angloamericani la stroncarono subito sul nascere ....
Dei partigiani rossi loro non si erano m
ai fidati.E nemmeno quando giunsero a Milano
Infatti a Est, si combatteva ancora: a Trieste già si sventolava la Bandiera Rossa
e dove si combatterà per molti giorni ancora.

 

Ecco perché gli italiani non furono mai accettati come "Alleati" ma sempre come "nemici".
Lo dissero poi chiaro e tondo a Parigi.
E riguardo allo stesso "armistizio"
ci ricordarono che non era tale..... MA ...CHE ...

"l'Italia si è arresa senza condizioni",
anche se essa ha usato il termine Armistizio"

UNA "RESA INCONDIZIONATA CON LA CONSEGNA DELLE 3 ARMI".

 

LA "LIBERAZIONE"
(FATTA DAGLI "ANGLOAMERICANI"
( una "RESA SENZA CONDIZIONI " e dissero anche che era stata ininfluente la "RESISTENZA" partigiana)
(quella chiamata da questi perfino una loro "LIBERAZIONE").
MA POI VENNE LA DURA CONCLUSIONE "la nostra dura condanna"

TRATTATO DI PACE ( Originale >>>>>
( Testo Origfinale prelevato negli archivi USA. Diversa da quella poi pubblicata in italiano. Più digeribile )


Sopra in Rosso, "italiani "RASSEGNATEVI" ......SCRISSE LA STAMPA INGLESE"

E la "Resistenza" dei partigiani ?? Cos'era stata allora?
(quando seppero che gli americani lasciando la linea del Po volevano risalire via terra per portarsi a Milano
i partigiani dal 25 al 28 dalle valli scesero in città attaccando i tedeschi anche se questi erano già in ritirata ....
ma usarono il tempo solo per compiere la vendetta sui fascisti e su Mussolini
con la "naturale spettacolare bellezza" della nostra storia".
Piazzale Loreto !!!


Ma subito non c'erano più le condizioni per fare la "rivoluzione". - Fallì sul nascere.....

...perchè il 30 mattina gli angloamericani erano nelle vie di Milano

e poi in Piazza Duomo

Qui jmposero subito il disarmo e lo scioglimento
immediato di tutte le bande partigiane.

(non acconsentirono nemmeno a farli sfilare per le vie di Milano....
che fu poi comunque fatta, ma solo se vestiti in borghese)

 

poi i "liberatori" fecero seguire il loro comunicato ............(già accennato sopra)

ADESSO COMANDIAMO NOI !!!
("in forma.... "CATEGORICA" e "IMPERATIVA")


Ricordiamoci poi che abbiamo dovuto firmare e concedere 131 basi in Italia.
(e liberi di metterne delle altre).
Sono zone extraterritoriali. Nemmeno il Pres. D. Rep. vi può entrare. Ne' vale - al loro interno -
la nostra giustizia civile e penale per i reati commessi da un loro componente anche se all'esterno della base).
Ci sono inoltre i trattati Tisa e Ttip
(quest'ultimo "segreto" ma in via di ripristino).
Sia la UE e quindi l'Italia possono essere obbligati a...... non esportare né a importare nulla dai Paesi che sono indicati dagli USA (dette "
sanzioni").
Il segreto di Stato ha sempre blindato certi accordi e certe decisioni imposte. Come il "Bia" (Bilateral Infrastrutture Agreement). - Nel 2011, Wikileaks pubblicando i cablogrammi delle ambasciate di Roma e Washington mostra come l' accordo sia ancora attivo e tuttora funzionante. (e lo abbiamo visto metterlo in atto verso la Russia a causa della attuale guerra in Ukraina).

Ma vi è questa gravosa incognita: le basi in territorio nazionale - se usate - potrebbero esporre l'Italia alle legittime reazioni da parte di un avversario, qualora gli atti di ostilità provenissero proprio da una di queste basi site nel territorio italiano. Una delle più importanti in Italia, é quella di Sigonella,
al pari di quella di Vicenza dove qui esiste il più grande centro strategico che coordina tutte le operazioni militari
(comprese quelle aeree e missilistiche ) dentro e anche fuori l'Europa, e quindi fino in Russia.

 

COME POI FINI' LA SECONDA GUERRA MONDIALE ??

Truman trionfante:
"Con questa bomba noi abbiamo ora raggiunto una gigantesca forza di distruzione,
che servirà ad aumentare la crescente potenza delle ns. Forze Armate.
Stiamo producendo altre bombe di questo tipo, e produrremo bombe anche più potenti"

Comunic.Ansa, 6 agosto 1945, ore 20,45)
(Ma abbiamo anche la registrazione in fonia dell'annuncio di Truman)
Quando dissero a Truman di essere - con la sua bomba - andato oltre le sue forze Lui rispose...
"non mi pento, l'avrei usata anche per salvare un solo americano":

(E SE OGGI - NELLA GUERRA IN UCRAINA - L'ATOMICA LA USEREBBE LA RUSSIA
PUTIN POTREBBE DIRE LA STESSA COSA ???? )

Comunicato BBC- "Il 14-8-45 "Londra, New York, Washington e altre città americane hanno festeggiato,
e ringraziato Dio nelle chiese, eseguendo l'"Alleluia" dal "Messia" di Haendel".


Se qualcuno in Europa metteva degli uomini dentro i forni, ed era molto "ripugnante"
in Giappone il forno a tutti gli abitanti lo hanno invece servito a domicilio,
....dall'alto..... che è ... molto meno "ripugnante".
I 200.000 morti? "Furono solo degli effetti collaterali".

GIUSTIFICAZIONE già detta sopra: Truman "non mi pento di averla buttata l'Atomica;
l'avrei fatto anche per salvare un solo soldato americano"

ma.......anche

A MILANO.....AVEVA CORSO IL RISCHIO DELLA BOMBA ATOMICA ???

>> documenti top secret > in rete >

Il 12 aprile era morto ROESEVELT - TRUMAN diventava lui Presidente degli USA (ma lui fu tenuto sempre all'oscuro delle iniziative militari e anche delle trattative in corso della resa dei nazisti) Lui salito al potere, disse che voleva farla subito finita con la guerra in Europa. E se le bombe fossero state disponibili in aprile, sicuramente avrebbe accontentato Harris. ( Truman cantò vittoria solo tre mesi dopo, buttandole sul Giappone). Dove così pose termine alla Seconda Guerra Mondiale. Ma senza l'appoggio dei Russi, che con il Giappone non erano in guerra. Fu utile agli USA per condizionare la spartizione del Medio Oriente e - in Occidente con il "Muro" - dividere i territori sovietici dal resto d'Europa.

 

 

SULLA BOMBA ATOMICA USATA DAGLI USA.


In Germania Otto Hahn a Berlino aveva scoperto la prima "Fissione Nucleare">>BORMAN e HAHN >vedi >. Per l'ostilità dell' l'analfabeta Hitler
(che diceva che i soldi di quel suo centro erano buttati via) Hahn incaricò la sua segretaria l'ebrea LISE MEITNER
(in fuga per le leggi razziali) di portare tutta la documentazione a BOHR in Inghilterra; che sua volta la fece pervenire ad EINSTEIN negli Usa. Lui non solo intuì che la sua famosa equazione (E=Mc²) era diventata realtà. Ma preoccupato informò il Pr. Roosevelt che quella scoperta poteva essere utilizzata da Hitler per fare una bomba nucleare di micidiale potenza. Bisognava sbrigarsi e per questo motivo fu iniziato il progetto Manhattan. Ma non andarono molto lontano. Mentre a inizio 1945,in Germania la bomba era già stata realizzata al centro di Haigerloch e perfino testata. (immagini del reattore su Wikipedie >>>> ) Inoltre ricordiamo che in Germania vi era il padre della missilistica WERNHER VON BRAUN. Famoso per le sue V1 e le V2. E proprio per questo usando i suoi razzi il primo obiettivo di Hitler per dare scacco al mondo intero era.....lanciare la sua prima bomba su New York.
Ma nell'aprile del '45 ci fu il rovescio della guerra di Hitler che fu tallonato dai russi fino a Berlino.
Ma poco prima gli americani con loro i servizi segreti
(leggeremo poi anche la figura di Borman) erano riusciti non solo a catturare tutti gli scienziati del centro di Haigerloch, ma presero possesso anche di una quantità di Uranio arricchito (che in USA non era ancora disponibile). E fra gli scienziati catturati c'era JEAN PERRIN, l'unico che nel costruire la bomba conosceva la necessaria quantità per innescare la massa critica di uranio. Sia Von Braun che Perrin furono (pur con dei dubbi di altri locali scienziati americani) inviati negli USA e messi alla direzione del Progetto Manhattan. (Von Braun diventò in seguito perfino direttore della NASA)
Nel febbraio del '45, nel New Mexico a Malagordo ci fu il primo test della prima bomba atomica USA. Erano dunque pronte per l'Europa per far finire la guerra? come desiderava fare il nuovo (dall'aprile) Presidente Truman?
C'erano però in quel momento varie intese tra URSS e USA (con la resa dei tedeschi) che preferirono: la prima invadendo Berlino, la seconda invadendo la Pianura Padana e portarsi a Milano solo per via terra. Solo così - senza ulteriori bombardamenti - si anticipava sicuramente la fine della guerra in Italia e in Europa.
Ma Truman - finita così questa guerra Italia e in Europa - rimase sempre dell'idea di far finire subito la guerra anche in Asia, e usò proprio la Bomba Atomica sul Giappone. All'insaputa della Russia che con il Giappone non era in guerra. Anzi Stalin si era illuso- essendo ancora alleato con gli americani che ci sarebbe stata una spartizione come quella che stava avvenendo in Europa, anche in Oriente. Fu beffato!!

Il contentino ricevuto dai russi fu la divisione dell 'Europa Est con quella a Owest. (dove poi nacque anche il Muro). Creando così la "Guerra Fredda". Che non é ancora terminata (vedi oggi l'Ucraina).
Su quanto sopra vi è poi questa singolare storia ("La prima bomba atomica era tedesca?" e "Il mistero Borman !!" ( ">>>> qui in RETE >>>" ) Borman capo del partito nazista e segretario personale di Hitler- era stato dato per morto assieme a Hitler. Ma poi ricomparve vivo e vegeto.
(la famiglia viveva a Merano, 10 figli e moglie, dove vi morì pure). Si dice che per salvarsi Borman lui aveva già trattato con gli USA per lo scambio degli scienziati, assieme alle loro ricerche sul nucleare, oltre la cessione di una consistente quantità di Uranio.
Che insomma la bomba era tutta tedesca. E chissà come sarebbe finito il mondo se l'avesse usata prima Hitler.


seguì poi - anni 1949-'51 -

il famoso PIANO MARSHALL

 

L' 'ITALIA AVEVA GIA' I DEBITI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE FINO AL 1988 -((!!!!!))
SI AGGIUNSERO QUELLI DELLA SECONDA - CHE NON SAPPIAMO FINO A CHE ANNO (E' TOP SECRET)

 

Ora accenniamo qui a certi personaggi ed anche a qualcosaltro.

TUTTI LINKABILI
PREMENDO SUL RIQUADRO

98 DOCUMENTI STORICI - 1930 - 1945 >
ACCORDI - PATTI - STATUTI - CONFERENZE -

. i 3 più importanti
DATA
DOCUMENTI
14 Agosto 1941
Carta Atlantica
26 Giugno 1945
Statuto dell'ONU
26 Giugno 1945
Statuto della Corte Internazionale di Giustizia

 

DALL'ANNO 1946 al 1971 >>>>>>

* IL DOPOGUERRA - * LA COSTITUENTE
(i lavori, tutti i nomi del costituenti)

 


- il "MIRACOLO ECONOMICO" - IL CONSUMISMO
>>>>>>>>
* LA RAZZA PADRONA - LA CASTA
* E POI VENNE IL 68 !!

 

TUTTI I GOVERNI >>>>>>>>>>>
DAL 1945 FINO AL 2023

 




>>>>>>>> XXXX >>>>>>>

 

.........................................

 

.......

..

.
GLI STUPENDI LANCI
qui sotto osando ......in uno dei miei "pazzi" lanci
a 5000 metri !!


Se diventate anziani, sappiate che i migliori ricordi saranno solo quelli dove avete "osato":.
Tutto il resto (denari, ville, imperi) saranno solo "fuffa", roba che non sono nessun ricordo.
I preziosi orologi messi nel forziere i minuti li battono tutti ma senza di voi.


-----------------------------------------------------------------------------


.

SPORT ESTREMI
( MI SCUSO SE METTO QUELLI PERSONALI )


RIGUARDO ALLE AUTO - UNA SINGOLARE STORIA SULLE
GIA' BELLISSIME AUTO ELETTRICHE DEL 1900 ( !!!!)


(nel 1899 andavano già a 105,88 km/h - nel 1917 l' autonomia era di ca. 200 km )
(il costo del motore 10 volte inferiore a quello a scoppio)


>>>la storia >>>

ROCKFELLER FONDO' LE SUE ...."7 SORELLE" .... CAMPO' 100 ANNI
(DIVENNE L'UOMO PIU' RICCO DEL PIANETA)
E PER 100 ANNI (giammai! ) NON SI PARLO' PIU' DI AUTO ELETTRICHE

CI SIAMO..... PER 100 ANNI .....AFFIDATI SOLO AL PETROLIO E AL GAS
CHE A QUANTO PARE E' OGGI IN GRAVE CARENZA PER LA GUERRA
E CARENZA ANCHE NELLE NON FATTE IN TEMPO E ANTICIPATE "ALTERNATIVE"

( vedi qui sotto )

 

 

QUI SOTTO
TUTTI IN RETE

PREMERE SUI RIQUADRI




IL MATRIARCATO - LA MISOGENIA DEI PRETI - I MOVIMENTI FEMMINISTI
LE TAPPE DELLA EMANCIPAZIONE - LE EROINE DI TUTTI I TEMPI

 

............................................

LA BANCA D'ITALIA - https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/funzioni-governance/disposizioni-generali/statuto.pdf

 



GLI INIZI - GLI ANNI 50 - TUTTI I FESTIVAL DI SAN REMO - IL ROCK - I BEATLES
GLI INDIMENTICABILI CANTANTI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA CANZONE IN ITALIA



FILOSOFI - SCIENZIATI - LETTERATI - POETI -
CONDOTTIERI - RE - STATISTI

 

uno straordinario statista ??????????


una abbuffata che durò fino al 1992

 


UN PROCESSO FARSA - FATTO ANCORA NEL 1949 !!!

 

. .......... ..........

...................

.....

............ ..........

 

 


>> in rete >>

L'ISTRUZIONE IN ITALIA

Sappiamo che "vivere" nella natura umana non é rassegnarsi (sedersi, pregare e aspettare); la rassegnazione é il coraggio ridicolo dello sciocco. Con la rassegnazione non si va da nessuna parte, si resta fermi, sempre più deboli, e si é sempre più esposti all'ignoranza. Ed è quello che accadde quando con la caduta dell'Impero Romano - - con l'avvento del cristianesimo -i cittadini furono indotti a vivere nella rassegnazione che i nuovi personaggi predicavano a destra e a manca . Senza più lottare. "Se qui oggi soffrite e patite sarete ricompensato con il Paradiso".

Sappiamo che senza lottare "l'uomo soccombente é sempre l'uomo ignorante" solo all'inizio del secondo millennio certi ribelli iniziarono a capire, che "l'uomo cresce" a somiglianza di cio' su cui fissa i propri pensieri, e iniziarono a guardarsi attorno" con curiosita e ad indagare, visto che si stavano scoprendo gli antichi testi proveniente da quell'Oriente che le Crociate volevano annientare perche considerati "infedeli". (molti testi latini - anche importanti - sono giunti fino a noi dalle biblioteche arabe perchè li avevano loro tradotti)
Ma prima dell''anno 1000-1200, la Chiesa si era organizzata nella sua struttura, ed oltre avere tutto il controllo della vita civile, le nascite, i matrimoni e i morti, aveva per la vaga istruzione le sue scuole nei monasteri, nei conventi, nei seminari, ovviamente per insegnare il loro Verbo, ma soprattutto per avere un controllo sulla popolazione ancora analfabeta, visto che ormai stava creando anch'essa un "Potere Temporale".
Più tardi nel 1500 con l'avvento della stampa, per i rarissimi libri che iniziarono ad essere in giro, stavano già minando il "Potere" - Papi e preti si scagliarono per
"l'uso pernicioso dei libri che pretendon di FARE cultura, anzi dicon essere quelli "la conoscenza". E' solo il "nostro" insegnamento il veicolo della conoscenza. Quei libri bruciateli!" (!!!) E con i libri iniziarono a bruciare anche gli autori e chi li leggeva (vedi Giordano Bruno).
Ancora nel 1821, nel "Trattato dell'educazione politica sociale dei figliuoli". (3 volumi di Silvio Antoniano- - Libro Terzo, pag 264) si legge ""L'istruzione scolastica l'approvo per li giovini nobili destinati a famiglie cospicue, ma quanto a quelle di umile e povero stato, il buon padre di famiglia si contenti che sappiam leggere li figlioli "la vita de' Santi", e nel rimanente attendano a lavorar li campi. In quanto poi l'istruzione estesa perfino alle femmine io non l'approvo, ne so vedere quale utilità ne possa derivare alla società. Che insegnino li madri alle figliuole a filare, a cucire e ad occuparsi di esercizi donneschi. In quanto a leggere, al massimo insegnino loro quanto basta per leggere i libri delle preci"
..... si osteggiò ancora tutte le idee nuove, si mantenne l'ignoranza nelle moltitudini, trattando la coltura come una loro nemica. Ma non é che poi pur loro ridimensionati, l'idea dell'ignoranza scomparve.Nel,' '800 inizio '900, furono sostituiti dai nuovi "sacerdoti", i "capitalisti" con i loro imperi economici, e aggregati a loro i politici con le loro ideologie, quelle del socialismo, del comunismo, dei liberali. Che poi sono diventate anch'essa un "Potere" che condizionava le ideologie. . Quello che doveva creare un "Socialismo Sociale" divenne anch'esso via via una organizzazione per dominare il popolo. Offrendo dei nuovi espedienti, e come nell'antica Roma, offrendo al popolo solo "pane e circens" negli anfiteatri , favorendo così la nascita dei nuovi "templi": nello sport e nei diventimeni vari. Che è quello che ritengono che al popolo basta.

 

 

QUI SOTTO
TUTTI LINK
ABILI
PREMERE SUI RIQUADRI

...............................

..............

.......

.
...........

IL TUO CERVELLO


.

.




 

 

.

. .

.

. . .

.
.
.

--

 


Chiunque voglia leggere " Sulla stupidità "
si deve presupporre di non essere egli stesso uno stupido.



QUESTO LIBRO PUBBLICATO DA MATTEOTTI
GLI COSTO' MOLTO CARO ... ( si levò un grido....."fatelo tacere " )

 


 



VOCI DI IERI E DI OGGI

____________________
_____________
____

IN TEMPO REALE IN CIFRE IL mondo > > in rete esterno> > >
Nati, morti, spese, Tv, E-mail, Internet, libri, energia, fame, malattie e altro.
________________________
___________
____
_

UNA NOVITA'

Chi meglio di voi sa cosa significa, non avere due genitori uomo donna,
non avere fratelli-sorelle, zii, nonni o nonne, ma essere solo dei figli "surrogati" .

inviate a..... "storiologia@storiologia.it

---------------------------------------------------------
---------------------------
-------

 

QUI LA FORMAZIONE DELLA NS. GALASSIA IN UN FILMATO DI 120 SECONDI (BY FOCUS-NASA >>>>>


_______________________________________________________________

© Copyright - Logo e nome STORIOLOGIA sono coperti da Brevetto
pat. N. 12001C000217 - C.C.I.A. e da deposito SIAE
Proprietario del nome e del dominio: Franco Gonzato ( BREVETTO > > > > > )
_____________________________________
___________

"Storiologia" ? vuoi che continui ad essere in rete?
vuoi contribuire con una donazione anche di soli 5-10 Euro o
con un tuo elaborato?

Andrai così nell'ALBO D'ORO DEGLI AMICI DI "STORIOLOGIA"
E SPERO DI CONTINUARE A FARE STORIOLOGIA GRAZIE A VOI !!!!
VEDI > QUI >>>>
>>>
potrete dire ai vs. nipoti e amici che avete aiutato l' amico Franco, a fare Storiologia
....scrivimi una ......e-mail ("critica" o "benevole")
storiologia@storiologia.it


( ma spero di trovare un grande benefattore e lasciare a lui questo mio ventennale lavoro)

 

RIGUARDO ALLA SUA AVVENTURA PIONIERISTICA SUI COMPUTER
VEDI LA SUA BIOGRAFIA >>>>>>>>>>>

 

 

LA STAMPA cosa ha scritto su "Storiologia" >>>

LA VITA DELL'AUTORE
Franco per conoscerlo meglio...

nell' "Antiterrorismo", le sue scalate, i suoi lanci col paracadute, i suoi viaggi, i suoi dipinti, la sua biblioteca, il pionierismo sull'Informatica con i primissimi Computer e infine.... su Internet con "Storiologia".

tutti i "SUOI RICORDI" >>>>>