STIPENDI E BENI DI CONSUMO
dal 1945 al 2000
BASE STIPENDIO DI UN OPERAIO GENERICO E COSTO DI ALCUNI PRODOTTI DI LARGO CONSUMO

Estratto dal Libro-Agenda "FINO AL 2001 E ....RITORNO" di Francomputer - Copyright - deposito SIAE

 

ANNO

PAGA

TRAM

GIORN.

CAFFE

PANE

LATTE

VINO

PASTA

RISO

CARNE

ZUCCH

BENZ

ORO

1945

11.000

4

4

20

45

30

75

120

60

400

720

20

819

1950

32.000

20

20

30

120

70

120

180

115

1.000

260

116

918

1955

43.000

25

25

40

150

90

120

190

170

1.200

260

138

721

1960

47.000

35

30

50

140

90

130

200

175

1.400

245

120

835

1965

86.000

50

50

60

170

130

180

260

250

1.900

245

120

870

1970

123.000

70

70

70

230

230

200

280

270

2.100

245

148

1.022

1975

154.000

100

150

120

450

260

350

480

420

4.500

430

305

5.440

1980

352.000

200

300

250

850

480

660

725

940

7.600

750

715

9.700

1985

608.000

500

650

400

1.200

780

900

980

1.150

11.000

960

1.329

11.800

1990

1,1 mil.

900

1.200

700

1.500

1.100

1.200

1.280

1.350

16.000

1.260

1.478

13.800

1995

1.3 mil.

1.000

1.400

1.300

3.800

1.750

1.800

1.480

1.520

20.000

1.710

1.875

20.100

2000

1.4 mil 1.400 1.500 1.400 4.500 2.000 2.000 1.800 1.800 25.000 1.900 2.000 21.000

ANNO

PAGA

TRAM

GIORN.

CAFFE

PANE

LATTE

VINO

PASTA

RISO

CARNE

ZUCCH

BENZ

ORO

Spesso il processo inflattivo nelle sue espressioni in valore dei prezzi al consumo non rispecchiano fedelmente la svalutazione vera e propria su un singolo bene. L'inflazione Ú in generale. (vedi INFLAZIONE NEGLI ULTIMI 140 ANNI). Singoli beni hanno spesso nel tempo un abbattimento dei costi dovuti, o a un migliore processo di produzione, o al maggior o minor costo delle importazioni delle singole materie prime, o rispecchiano spesso l'andamento mondiale della bassa o alta produzione dei prodotti, o sono legati all'andamento del valore del dollaro. E infatti principalmente con quest'ultimo avvengono la maggior parte delle transazioni.

Ad esempio lo zucchero, nei primi anni del dopoguerra, pur seguendo il processo inflattivo, ha subýto un abbattimento di costi notevoli che falsa ogni considerazione sull'entitÓ dell'inflazione e del potere d'acquisto

Nel caso dello zucchero nel 1945-50 con un intero stipendio se ne potevano acquistare solo 15 chilogrammi
(il suo prezzo era di 720 al Kg quando lo stipendio di un operaio era di 11.000). 

IL 1951 E IL 1961


HOME PAGE STORIOLOGIA


prenditi un minuto e

SCOPRI COS'E' L'ANEURISMA
ne vale la pena !!!

Ci sentiamo tutti sani, forti e belli
poi... all'improvviso...il "killer silenzioso"
ci mette KO

( UNA MIA RECENTE UTILE ESPERIENZA !! > > > )