-
........

NUOVO PORTALE INTEGRALE
( VISIBILI TUTTI I 20.155 LINK DELL'INTERA STORIOLOGIA )



GRAZIE
AGLI AMICI DI STORIOLOGIA CHE HANNO CONTRIBUITO CON QUALCHE EURO PER SPESE GESTIONE
( se vuoi che rimanga in rete gratis, contribuisci anche tu - vedi a fondo pagina )

 

................................................................................................................................................................................................................ ... l ........ .............

            ........................   ........................................... l  ...............................------------------------------. ...... ....................................................... -----------....................... ... l ....  

............... l .... .........................................

........................................... ............................

SE CERCHI CON GOOGLE QUALCOSA DI STORIOLOGIA.. . FAI SEGUIRE SEMPRE IL NOME...... STORIOLOGIA


STORIA DELLA UMANA CONOSCENZA
APPROFITTATE per CONOSCERE e per SAPERE
20.155 LINK - CHE SONO ca. 500 VOLUMI DI 500 PAGINE
QUASI UNA INTERA BIBLIOTECA
("apartitica" - liberamente gratuita inserita in rete )
(così "libera" che chiunque può intervenire e scrivere un commento)

SE VOLETE PROCURARVI LA CHIAVETTA USB

LEGGI ---L'ALBO DORO DEGLI AMICI
QUI >>>> >>>

____________________
______
__

iniziamo qui sotto accennando anche all'attualità

PAGINE GRIGIE E ANCHE NERE IN ITALIA
>>>>>>>>>>>>
PER I PIU' PICCINI - NASCITE DELLE LE GUERRE NASCITA DELL' EURO - I PENTIMENTI
LO SPOPOLAMENTO DELL'ITALIA STRANIERI IN ITALI A - QUANTI
ETA' DEI 5 MILIONI DI STRANIERI NASCITE NELL' ITALIA - DI IERI E OGGI
STIPENDI -COST0 BENI CONSUMO DAL 1945 al 2022 IL DEBITO PUBBLICO - DAL 1945 AL 2022
DEBITO PUBBLIO - I POLITICI CHE LO HANNO CREATO LE INFLAZIONI NEL CORSO DI 160 ANNI
TUTTI I GOVERNI ITALIANI DAL 1946 AL 2023 QUANTI SONO I POLITICI ITALIANI - E I GIORNALISTI
TANGENTOPOLI - UNA DISCESA IN CAMPO ITALIA 2023- NEL PD NUOVI ORIENTAMENTI ?

 


.

..
Unita... la destra vince


Disunita... la sinistra reagisce

_________________________________________
________________________
__________

____________________
__________
______

ora partiamo da tanti.... tanti.... anni fa............





.

LE NOSTRE STUPENDE DONNE ITALIANE - LE PIU' BELLE DEL MONDO !!!

 

SARANNO UN RICORDO ?????? ....PER IO CHE L'HO VISSUTO - SI - PER LE PROSSIMI GENERAZIONI HO DEI DUBBI
( prima c'era l'apostrofo rosa in T' AMO, ora le belle "influencer" ce lo fanno vedere sempre nell ' ANO)
(la maggior parte oggi prefesice mettere in risalto non i visi ma solo gli spacchi dei .... deret'ani o delle tette)
(da un po' di tempo per alcune sembra che siano solo queste "virtù" degne di ammirazione.
(che siano bianche o nere e con labbra come le capre, non facciamo per carità del "razzismo".
Sono le nuove velate "risorse" ......BELLEZZA !!


E PENSARE CHE IN IRAN SI FANNO AMMAZZARE PUR DI TORGLIERSI IL VELO
E VOGLIONO - come noi - SPOSARSI LIBERAMENTE CON CHI GLI PARE.

 

"L'ITALIA PRESTO AVRA' UNO STILE DI VITA...... DI TUTTI NOI CON .... LE RISORSE
SONO L'ELEMENTO UMANO !!!" - UN NUOVO STILE DI VITA DI TUTTI .....


IL PADRE DELLA KYENGE CON 4 MOGLI NE HA MESSO AL MONDO 38 DI FIGLI.
UN SUO COLLEGA CON 7 MOGLI HA AVUTO 122 FIGLI
( se faranno così anche i loro figli in un paio di generazioni ripopoleranno l'Italia ). .

Mentre le donne italiane nelle prossime generazioni se faranno come l'ultima 1,16 figli cad., ne nasceranno
nemmeno 200.000 all'anno. Il rapporto ONU calcola che in due generazioni l'Italia tornerà alla popolazione
del 1883. Inoltre dal 2010 hanno lasciato l'Italia 5 milioni di giovani, e attualmente altri 250.000 all'anno.
Resteranno solo gli anziani, che forse i nuovi "padroni" li metteranno nelle periferie..... nelle "Riserve"
e chi sarà insofferente e scoraggiato, potrà sempre ricorrere al "suicidio assistito" ("che sarà legale")
_____________



........

.

..

SECOLO XII-XIII ...... <<<<< >>>>>..... SECOLO IV

L'ITALIA IN FORMAZIONE... NEL PERIODO DI 1000 ANNI
IN COMUNI, SIGNORIE, DUCATI, CONTEE, REPUBBLICHE, REGNI

.............

 


.... .... ....

.

MEUCCI RUINI ( il protagonista dell’Assemblea Costituente e “padre” della Carta Costituzionale)
dopo che questa fu varata il 1° Gen. 1948 ne lamentò la sua mancata applicazione.
Scrisse; "Non pochi articoli non sono attuati. La Costituzione Italiana non è perfetta;
vi sono errori e responsabilità, essa è segnata da un modello e da un periodo storico in cui è stata approvata.

A questa Costituzione occorre porvi mano".

(lI "Modello" era quella dell'URSS varata già nel '47)
(poi amareggiato scrisse....

"In Democrazia vi č un solo modo di imporre le proprie idee, ed č convincere gli altri..... Non ci sono riuscito!!   

https://www.storiologia.it/italiana/cost010.htm

PCI e PSI NEI LAVORI ERANO PIUTTOSTO CONSISTENTI: 219 contro i 207 dei Cristiani Sociali, ex Monarchici, Liberali
SONO TUTTI EX FUNZIONARI, EX PODESTA', PROFESSIONISTI, AVVOCATI, NOTAI, GIORNALISTI
Mentre le categorie produttive (gli "odiati" "padroni") messi fuori dalla furia degli antifascisti di SX
.

RUINI aveva fondato un Partito Partito Democratico del Lavoro, ripreso dalla vecchia "Democrazia Sociale"
Ma non riuscì' nemmeno qui. Ebbe vita breve. A fine '48 era già sparito.
Andati tutti a SX, DX, DC
, PLI
Il “Sociale” e il “Democratico” non interessava a nessuno, i due termini sparirono entrambi.
Lo riprese la SX - negli anni '90 - avendo eliminato prima "Comunismo" poi anche "Sinistra"
.
Volle chiamarsi "democratico" . Fate Voi se lo è poi diventato.

nel link sopra ricordo ALDO MORO, con altri fatti e ricordi dell'amico (mio istruttore)
Capo scorta di Moro - Ucciso in Via Fani - ORESTE LEONARDi >> >>>>

IN ALCUNE RIGHE NEL LINK SOPRA AVEVAMO ACCENNATO ALLO SCANDALO TANGENTOPOLI DEL '92-'93
LA DC E IL PSI SPARITE -perchè coinvoltae, ERA RIMASTO INDENNE IL PCI DI OCCHETTO CHE GIA' PREGUSTAVA LA VITTORIA.
MA A INIZIO 1994, C'E' UNA SORPRESA "SCENDE IN CAMPO" UN NOTO IMPRENDITORE E VINCE LUI LE ELEZIONI.




MA ADESSO PARTIAMO DA MOLTO LONTANO...

.

.

..

....


LA FILOSOFIA - LE CORRENTI - GLI AUTORI

( 100 FILE !!! ) >>>>>>>





 

 



questo sopra è di 75 file >>>>>>>>>>>>>


ma da Machiavelli in poi qualcosa era già cambiato, infatti .....



MESSAGGI SUBLIMALI - COSA SONO - COSA FANNO.... ( qui > > > > > >

NOTA DOLENTE: A FINE GUERRA - CI FU UN INFIDO CARTEGGIO SEGRETO DI UN RAPPRESENTANTE DEL RE (all’insaputa del governo)
PER FARE UN ACCORDO ITALIA-FRANCIA CON GLI SLAVI PER TRAFORMARE I PORTI DI TRIESTE E FIUME FRANCESI, CHE AVREBBE
COSI’ PERMESSO DI CONVOGLIARE LE LORO MERCI E QUELLE DELLE SUE COLONIE .........PER RIFORNIRE CON L’EFFICIENTE RETE
FERROVIARIA ESISTENTE NON SOLO L’ITALIA (800 aziende (avide) italiane erano pronte a collaborare) MA ANCHE LE NAZIONI VINTE A NORD,
(togliendo agli USA gli affari che si accingevano a fare, essendo loro i vincitori di fatto). --- FRA L’ALTRO NELL' INFIDO PATTO, SI ACCENNAVA
ANCHE ALLE SORTI DELL’ALTO ADIGE, CHE WILSON (irritato) L’AVEVA DICHIARATO UN PROTETTORATO - MA GLI ITALIANI LA INVASERO
COMUNQUE, CREANDO L’ANNESSIONE, CHE FU RITENUTA INTOLLERABILE DAI TIROLESI A CAUSA DELL' ’ITALIANIZZAZIONE IMPOSTA
DAL FASCISMO. ------ MA CADUTO QUESTO NEL DOPOGUERRA RIPRESE LA LOTTA CON IL TERRORISMO GUIDATO DA KLOTZ & C,
(Con perfino 300 attentati in una sola notte) ........ PER OTTENERE L’AUTONOMIA --------------. CHE FU POI OTTENUTA NEL 1972.
( a fare antiterrorismo in quel periodo c’era anche il sottoscritto dopo essere uscito Paracadutista alla Scuola Sabotatori di Viterbo).
(in mio possesso il carteggio segreto in originale - olografato - lo riportiamo QUI >>>>>>>>>>>>>

IL COMUNISMO

I primi movimenti comunisti in Europa erano nati in Moravia nel 1500
(riportiamo qui l'intera libro di Caracciolo >>>>>>):
Ma già TOMASO MORO nel 1518 pubblicò UTOPIA; una protesta contro gli abusi dei capitalisti
Ma entrambi non attecchirono nelle masse. Anzi i nuovi Capi diventarono pure loro ricchi e pasciuti.
Questo diede il ridicolo spunto al famoso libro di GEORGE ORWELl "La fattoria degli animali"
.

 


Anche se prima era tutto già iniziato con
Engels e Marx pubblicando "IL MANIFESTO"
con le nuove ideologie di fine '800 inizio '900. In Italia un PCI nacque solo nel 1921.

..



STORIA DELLA RUSSIA
( DALLE ORIGINI - IN 56 ARTICOLI )
Notizie poco note della vera Storia Russa Rivoluzionaria. LENIN nato da famiglia ebraica (Il nonno materno era l'ebreo Israel Blank)
(
Cfr. D. Volkogonov, Lenin: A New Biography, pag. 112.)-
Quando scoppiò la Rivoluzione, lui partì dalla Svizzera per rientrare in Russia.
Viaggiò con un vagone blindato con dentro 40 miliardi di marchi finanziati dal banchiere ebreo tedesco Max Warburg.
Che diventarono 200 miliardi quando in Russia si aprirono subito dopo filiali di banche ebree.
https://www.quieuropa.it/rivoluzione-dottobre-e-supercapitalismo/.
A. Solženicyn, op. cit., pag. 133. e vedi Encyclopaedia Judaica, Keter Publishing House,
Gerusalemme 1972, vol. XV, pag. 1404. Pag. 131. Ibid., pag. 130.

(pur essendosi gli ebrei bene insediati nel nuovo governo, una parte di essi andavano controcorrente)
(una parte voleva una nuova borghesia al comando, l'altra quella proletaria.
Lo scontro avvenne quando ci fu la svolta autoritaria di Stalin. Che ben presto si sbarazzò dei nuovi borghesi.

 

.

.

.

.

Sulla Marcia su Roma e poi il successivo insediamento nel Governo le dinamiche storiche furono molto diverse dalla vulgata attuale. Mussolini era un Socialasta Fascista, rivoluzionario, irruente, attivo nelle piazze, che con Nenni - anche lui irruente - finì alcuni mesi anche in galera. (Togliatti aveva definito Nenni fascista della prima ora. mentre Lenin disse che con Mussolini si era fatti scappare l'uomo che era l'unico in grado di fare una vera rivoluzione socialista). La mobilitazione per la Marcia su Roma - si disse - era da operetta, degli sfaccendati, mentre invece era composta da reduci della guerra, non da gente della italietta che nella guerra si era imboscata. Inoltre nel dopoguerra 5 governi non avevano risoolto i problemi del Paese. - Vi erano operai stanchi di fare gli scioperi che i comunisti formatisi nel '21 promuovevano con la solita "Cacciata dei Padroni" - "la proprietà é un furto".- Ma gli operai erano anche stanchi delle "Serrate" che i padroni avevano cominciato a fare, facendo trovare le fabbriche chiuse. O in un modo o in un altro i lavoratori non ricevano più gli stipendi. Erano cessati quei "vasi comunicanti" che con una reciproca intesa andavano a creare poi benessere, ai lavoratori come ai produttori. Nelle infernali "Settimane Rosse" (dove si punivano i "crumiri" che volevano lavorare) volute dalla sinistra comunista ci furono i primi fallimenti. Il Programma di San Sepolcro del '19, inziò a fare proseliti. Iniziarono le collaborazioni fra "produttori e lavoratori". (Mussolini lo mise perfino come sottotitolo al suo giornale).
Fu così che si iniziò a parlare di una spontanea "Marcia su Roma". Per nulla guidati da Mussolini. I 30.000 in marcia che erano giunti nei pressi di Roma e nei sobborghi, attesero con ansia gli eventi. Diventava un conflitto contro lo Stato? Il Governo Facta, propose al Re uno Stato d'Assedio, ma con un esercito che non solo era composto da soli circa 5000 uomini, ma al suo interno c'erano molti simpatizzanti Mussoliniani (compresi molti prefetti in alcune città); il generale Diaz disse che i soldati non erano affidabili. Forse avrebbero farttol loro dovere, ma era meglio non metterli alla prova.
Solo l'impavido Badoglio disse al Re, che se dava a lui il comando, lui li avrebbe affrontati e cacciati su due piedi quei fannulloni. Stava quindi scoppiando una "Guerra Civile"?. Ma se questa reazione militare sabauda (forse anche legittima) se ci fosse stata da chi sarebbe stata appoggiata? dai liberali allo sbando? dai socialisti che odiavano il RE?, dai Popolari di Don Sturzo schierata con la Santa Sede (da anni messa da parte?) C'era inoltre il rischio che proprio la monarchia sabauda con il suo Re venisse mandato a casa.
Mussolini che era rimasto a Milano fu convocato a Roma.
Pur avendo solo 35 deputati fascisti, il Re affidò a Mussolini di formare un governo. Quando questo fu varato, ebbe la fiducia del Parlamento con 306 voti, e solo 112 furono contrari. Chi erano dunque quei 306 deputati che votarono per Mussolini? Gli concessero tutto l'appoggio tutta l'intelligenzjia, la grande borghesia, gli ex socialisti, un numero cospicuo di demo liberali, repubblicani, ma anche falsi fascisti che nei loro piani volevano scalzare Mussolini, volendo prendere loro il potere con la violenza volendo imitare la Russia, con la dittatura del proletariato, che era lo strumento primo della rivoluzione bolscevica.

Fu a quel punto che Mussolini impose le sue "squadracce" volendo riaffermare il potere e le gerarchie dello Stato che lui aveva creato (non da solo come abbiamo visto sopra). Uno Stato che poi più tardi, nel "miracolistico" 1936, rientrato dalla Russia, Togliatti invidiava, e predicava ai pochi comuniti rimasti - che chiamava "compagni fascisti" - "dobbiamo anche noi applicare il "Programma di San Sepolcro" - "e se necessario usare anche noi il manganello" - Ma i comunisti in Italia non esistevano più, e lui dovette - imprecando contro i "mandolinisti" italiani - tornarsene in Russia . Ma poi (opportunisticamente) rientrò nel 1944, per mettersi a disposizione dei Sabaudi, guadagnandosi così il posto di Ministro degli Interni nel primo Governo De Gasperi. (anche se per poco). Varata l' "Amnistia per Tutti - che era un compito che gli americani non volevano assumersi nè volevano sporcarsi le mani come a Norimberga, subito dopo Togliatti fu scaricato dal Governo. E da quel momento per anni riattizzò l'odio dei comunisti per i Democristiani, per i Monarchici, per i LIberali e poi anche verso i Socialisti. Da quel '48 diventarono tutti sfegatati (fino ai nostri giorni) "antifascisti". Anche se alcuni a sinistra (molti, moltissimi) avevano opportunisticamente solo cambiato camicia; o si erano divisi in 4-5 correnti (sempre litigiose) andandosi a sedere chi di fatto o chi virtualmente anche nelle poltrone delle odiate destre. (vedi più tardi il "Patto del Nazareno" con Berlusconi).


Lenin agli inconcludenti socialisti (PCI) rivoluzionari nel '22 aveva mandato a dire che "si erano lasciati sfuggire l'unico uomo che avrebbe fatto una vera rivoluzione "sociale".
Ma la Rivoluzione proletaria di Lenin com'era finìta? Per non fa fallire del tutto l'economia russa, entrata in crisi, Lenin dovette richiamare al comando i Dirigenti e i Padroni zaristi. Il proletariato non era di certo capace di guidare l'economia, le finanze e l'industria di un Paese. Del resto
LOSOWSKI, presidente dei sindacati operai della Russia sovietica, rispondendo a dei giornalisti europei che si erano recati in Russia per cercare di capire "quel mondo comunista senza padroni" disse profeticamente ....."“Se la sperata rivoluzione non avviene anche in Europa, la rivoluzione bolscevica russa é condannata a perire. Non possiamo sussistere se il comunismo non si propaga dappertutto. Se rimarremo soli, fatalmente cadremo. Come si potranno conciliare nelle relazioni commerciali l'economia comunista e quella borghese???? Nella vita economica internazionale valgono le leggi dei vasi comunicanti; perciò, o noi saremo costretti ad accettare le vostre leggi, o voi le nostre, e ciò in un breve periodo di tempo. Per salvare le nostre conquiste dobbiamo guadagnare tempo, utilizzare anche il più breve respiro, altrimenti è la morte !”.
Morto LENIN, lasciò l'eredità al suo sempre odiato STALIN, che in breve (sbarazzandosi anche di Trosky) divenne il capo assoluto, emarginando tutti i suoi avversari, compresi gli ebrei che lo avevano all'inizio finanziariamente appoggiato.
(((((( (ricordiamo che il nonno materno di Lenin era l'ebreo Israel Blank. E Lenin dalla Svizzera quando allo scoppio della Rivoluzione rientrò in Russia,
in un vagone blindato aveva con se 40 miliardi di marchi finanziati dal banchiere ebreo tedesco Max Warburg. Che diventarono 200 miliardi quando a Mosca si aprirono altre filiali di banche ebree. (E forse fu proprio questo il principale motivo di Stalin per sbarazzarsi degli ebrei, mandandoli prima in Siberia o nei campi di concentramento in Polonia, requisendo le loro banche e tutti i loro patrimoni, (quello che poi in seguito fece anche Hitler quando salì al potere nel '33. La sua "Difesa della "Razza" fu un bel pretesto. Questa c'era già nel 1430, voluta da Amedeo VIII di Savoia. Fu infatti lui un precursore del razzismo, lui a inventarsi i GHETTI per separare gli ebrei dai cittadini. Ebrei che dovevano portare anche un simbolo giallo sulla spalla "Ut infideles a fidelibus discernantur" per essere scansati dai cristiani - Che già prima odiavano gli ebrei per essere stati i "deicidi" di Gesù Cristo. Un anatema-maledizione che veniva letta con enfasi in chiesa a fine Messa ancora a fine 1956 ))))).
CONCLUDIAMO QUI I FATTI SULLA MARCIA SU ROMA.

 

Per dare a Cesare quello che è di Cesare....
pubblichiamo...... "LE VOLONTA' DEL RE D'ITALIA" (non di Mussolini")
Oltre a porre la sua firma sul "Patto d'Acciao" con Hitler >>>>>>>
sarà ancora lui a fare la "Dichiarazioni di Guerra" e a promulgare "La difesa della Razza" (ORIGINALI QUI >>>>>>
ma aveva già promulgato ...nel 1926 ...... "LA PENA DI MORTE" per chi mette in pericolo di vita del Re e del Capo del Governo
inoltre punizione con 5-15 anni di reclusione chi istiga a fare apologia antifascista contro lo stesso Capo del Governo o contro il Re.
( l'intero provvedimento in questa pagina >>>>>> )

poi c'erano i "Collaboratori" (che non facevano di certo "Apologia" contro il Re)
Principi 6 - Conti 45 - Duca 4 -
Marchesi 15 - Nobili 18
Professori 182 - Avvocati 182 - Militari 65 - Commendatori e Cavalieri del Regno 280
Scrittori e giornalisti 26

 


CHI ERANO.... I NOMI ......

Chiunque abbia aperto un libro di storia sa perfettamente che a favorire l'ascesa del fascismo non fu il POPOLO ma la BORGHESIA. (oltre il RE; lui a dargli il Governo a Mussolini - lui a fare la Dichiarazione di Guerra alla Francia, lui poi a farlo decadere, a sciogliere il suo partito, a farlo perfino arrestare ..... e poi trattò l' ambiguo "ARMISTIZIO")
I nomi contenuti nel voluminoso libro (che riportiamo pagina per pagina: chi erano, le loro foto e la loro biografia - un libro oggi scomparso da tutte le biblioteche), ma questi furono assieme a molti altri quelli che permisero l'ascesa del Fascismo. Non dimentichiamo che la Fondazione dei Fasci di Combattimento (riunione San Sepolcro) si tenne nel Circolo Industriale, presieduta dall'industriale ebreo Goldmann. Quindi non c'era il Popolo, ma la borghesia, gli industriali, l'elite dei benestanti. (ma poi si aggregarono anche i rivoluzionari, gli anarchici, gli operai, distaccandosi da una sinistra inconcludente aizzando a fare scioperi, scioperi, sciooeri.
(l'intero programma e la foto ricordo di tutti i convenuti: QUI >>> (in rete) mussolini/sansepolcro.htm
In questo famoso volume di 2000 di loro (ma nella 2a. ediz. erano già 3000) - i nomi che vi compaiono sono quelli che con Mussolini "fecero il Ventennio", compresi alcuni "geni" ma anche alcuni "ingrati" che volevano la guerra alla Francia, dopo che Mussolini aveva dichiarato la neutralità; ma in un discorso a Bari già li aveva bollati "quel mezzo milione di ingrati che tramano alle mie spalle".
Questi "ingrati" nella mussoliniana "non belligeranza", quando videro Hitler quasi alle porte di Parigi (pensando agli affari che ne sarebbero derivati) tutti reclamavano di intervenire con ampi titoli sui "loro" giornali "ma allora per cosa ci siamo alleati a fare?". Volevano perfino sostituire il "molle"(neutrale) Mussolini con Ciano, lui che invece caldeggiava l'intervento. Questo intervento fu poi ininfluente, e finì piuttosto male, Hitler non li volle nemmeno al Trattato di Pace a Parigi. A quel punto proprio Ciano (all'insaputa di Hitler) propose una guerra in Grecia (che finì ancora peggio - ebbe bisogno aiuto da un infuriato Hitler)
(qui la riunione segreta per iniziare in pieno inverno la Guerra In Grecia >> QUI in Rete > > mondiale3/mondia06.htm

Ma poi anche qui in Grecia stavano finendo male; ma furono appunto salvati da Hitler. Poi per sdebitarsi, lo seguirono nella tragica invasione russa. Con dei poveri Alpini, non della Elite borghese e dagli industriali (impegnati a fare scarponi di cartone e divise fatte di stracci. (e quasi la metà ci morirono congelati).

Ma anche nelle università, studiavano i figli di benestanti. Nella GUF troviamo dei nomi eccellenti che ancora oggi siedono nel ns. Parlamento. E moltissimi nel '43 aderirono anche alla costituita Repubblica Sociale (RSI.
Qui in Rete >>>>>
https://www.youtube.com/watch?v=XXrAtdvDgfE

Poi a disfatta avvenuta, nel dopoguerra, cambiarono camicia: Bianca con una croce (per tornare a fare i bigotti) e Rossa con la falce e il martello (per "sterminare la borghesia; "via i padroni"). - Sappiamo come finì.

Perfino i "padri putativi" CAMBIARONO CASACCA, si misero a dare la caccia ai "figli di una intera generazione" gli stessi che proprio loro ("orgogliosi") avevano allevato, educato, indottrinato, dato gli esempi.

Forse ha ragione Arrigo Petacco: "Quando si comincia a raccontare, la prima vittima è la verità: quando questa finisce, le bugie degli sconfitti vengono smascherate, i falsi "vincitori" diventano "eroi" e scrivono poi loro la Storia". La cosiddetta "Liberazione", fatta invece dagli angloamericani - come recita (in un modo umiliante per noi) con il loro
(in "originale") Trattato di pace. "Un Triste giorno" - "La nostra dura condanna" titolò il "Corriere".
Gli inglesi invece scrissero "Rassegnatevi".

 


IL TRATTATO DI PACE (Originale ) >>>

( Testo Origfinale prelevato negli USA. Diversa da quella poi pubblicata in italiano. Più digeribile )

I libri, i giornali e i documenti scomodi di allora, ci sono ancora tutti, per chi vuole veramente conoscere le verità.

Ma per me ci sono i ricordi ! Avevo 8-10 anni è ho vissuto l'intera tragedia. Uscito vivo dalla casa bombardata, vivo da un mitragliata a bassa quota, ho visto fucilare, impiccare, vissuta la fame e la miseria, la guerra civile, gli attentati, le rappresaglie, in una Italia oscura, con uomini cinici, tenebrosi, falsi, ipocriti, opportunisti,. Che ho poi conosciuto tutti, quando ho poi fatto per anni antiterrorismo. Uomini che - (80 anni dopo) sono ancora oggi "candidi" e "incolpevoli", perfino nei centri del potere politico ed economico.


Se scorriamo il Referendum e tutte le elezioni del dopoguerra
(le mettiamo QUI tutte di ogni città>>>), troviamo -soprattutto da Roma in giù - una enorme quantità di voti andati a Dx. (in certe città del centro e del sud perfino in netta maggioranza (con il 76%) . E sembra che anche oggi questi ex elettori di allora.... a Dx sono rimasti...... "dormienti".

Ma oggi la Segrè, con la Meloni non é tenera, lei la detesta, (come tutta la Sx) e odia anche il suo simbolo, la "Fiamma" quella creata ....(dicono da ALMIRANTE , ma che è di vecchia data, era dei socialisti
...fin dal 1871............
VEDI >>socialismo e fascismo >>>>
Insofferenze verso questi riferimenti - di simboli e ideologie - che nell'insistere troppo rischiano di degenerare e creare proprio "quel male" che proprio la Segrè va dicendo che "non vorrebbe far ritornare".
Ma a quanto pare alcuni osceni interventi (cappi al collo alla Meloni o a Salvini) non hanno nulla di antifascismo, ma sono proprio simili a quella "macelleria" di Piazzale Loreto (che non certo furono democratiche).

Ma per chi vuol conoscere un po' il periodo (e ascoltare anche la voce) di ALMIRANTE avendolo anche conosciuto, compreso sua moglie ASSUNTA, ne ho fatto una breve SINGOLARE BIOGRAFIA >>> realistica >> QUI >>>>>>

 


Impressionante il costo della vita del dopoguerra . Nel 1919 vi era stato un drammatico balzo
Nel 1913 per un valore di 100 lire, nel 1919 erano 365,8, nel 1920 schizzerà dal + il 100%, a 624,4.
Questo hanno fatto i politici che l'hanno voluta la guerra e che dicono che l'abbiamo vinta.


IL DOCUMENTO DEL TEMPO - INTEGRALE - 20 TABELLE DI DATI


Poi il 12 FEBBRAIO 1944 - Mussolini dalla sua Repubblica Sociale espose un suo nuovo....
Progetto Economico in un singolare Programma di 18 punti.
QUI IL PROGETTO >>"la Socializzazione" >>>>>
Nella sua sostanza era quella di assicurarsi l’appoggio delle masse operaie; anche se co
n un po' meno appoggio dei "padroni". Ma dissero NO a SX, non volevano un concorrente sulla piazza con le idee socialisteggianti. Ma non la volevano nemmeno gli industriali, visto che vi si accennava di coogestione delle fabbriche, politica sociale, consigli di amministrazione integrati da rappresentanti dei lavoratori come numero pari a quello dei rappresentanti degli azionisti. Inoltre tutti i dipendenti operai impiegati e tecnici avrebbero avuto all'interno ("orrore" per i padroni) un consiglio di gestione e la spartizione degli utili. Insomma tutti insieme dissero NO. Solo a fine guerra, la SX voleva poi ripromuoverla proprio contro i "Padroni". Ma furono questi a non essere più d'accordo, soprattutto quando si accennava alla spartizioni degli utili. In questo NO rimasero silenziosi quelli che con opportunismo si erano appoggiati sì alla Resistenza (facendo patti ambigui), mentre un'altra parte disse pure questa NO, e rimasero silenziosi
(siamo ancora nel '44) volendo seguitare a fare i lucrosi affari con i tedeschi e poi ..... con gli americani quando questi
- nel dopoguerra - vararono il Piano Marshall. E fu un'abbuffata per alcuni.

 


Solo un industriale in Italia, Adriano Olivetti, nel dopoguerra, capì, che erano i tempi di un profondo cambiamento. La sua era un'idea di "felicità collettiva" - operai e azienda - che doveva generare efficienza nella stessa. Era una idea di "Comunità". (che non era "comun-ismo" ma una "socializzazione" molto simile a quella di Mussolini, all'inizio del fascismo nel '22, e poi in quella del 1944 sopra ricordata.).
Olivetti la iniziò pure con grande successo; trasformando l'intera sua azienda (ancora oggi ricordata come un modello "Mondiale"; ma lo ostacolarono gli stessi industriali, ed ebbe vita breve. Morì in circostanze strane. E mori sempre in un modo anomalo, pochi mesi dopo anche il suo geniale "mago". Insieme stavano nelle sua fabbrica-modello inaugurando il "Socialismo sociale" (ancora oggi innovativo), un  capitalismo dal volto umano . Una "Utopia"?. Proprio Olivetti aveva scritto "Il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità, o coraggio di fare". LUI coraggio ne aveva avuto tanto. LUI stava facendo decollare l'Informatica in Italia e nel Mondo. Alla sua morte i suoi nemici smantellarono la fabbrica di Ivrea, pezzo per pezzo. Il giovane grande Faggin che ne faceva parte dovette emigrare negli USA, permettendo di far decollare con l'invenzione del suo "circuito integrato" la Sylicon Valley.
Finì un grande sogno italiano !!!!!!! con ADRIANO OLIVETTI. - Una brutta e oscura Storia Italiana.
Ma sembra che ultimamente una donna "tosta" stia seguendo l' innovativo "Socialismo Sociale": GIORGIA MELONI..
...........................(non si dica poi che il suo anche questo é ... un ritorno al fascismo).

in 84 articoli

VENTI DI GUERRA IN EUROPA NEL 1938.
A Monaco il 27-29 settembre 1938- fu scongiurata una guerra europea all’ultimo minuto. Mussolini - davanti ai propositi guerrieri di Hitler - fu proprio lui - a Monaco - il trionfante autore del Trattato di Pace fra gli Stati Europei. Ma dietro le quinte, Mussolini aveva proposto a Chamberlain e Churchill una alleanza contro la temuta Germania. Ma l'Inghilterra...... la rifiutò.

Ma perchè rifiutò? L'Inghilterra nei primi mesi del '39 - zitta zitta - stava firmando con la Germania un patto per boicottare le merci statunitensi. E fu quasi lei a spingere l'Italia al Patto D'Acciaio Tedesco (inizialmente - Parole di Ciano.... "...con l'Italia senza precisi e immediati obblighi militari" -"il Duce e io, non é che spingemmo la Germania a una guerra che noi non avremmo mai potuta fare per scarsità di mezzi; ma poi non abbiamo fatto nulla per trattenerla e nulla anche quando poi vi partecipammo"
(Ciano, Diario). (salvo i suggerimenti a Hitler di Mussolini - qui sotto.
Ma fu fatta quella pace di Monaco - con protagonista Mussolini - forse con le ambigue future intenzioni di Churchill. ("Tu Mussolini poi (... se Hitler inizia una sua guerra nel Nord Europa) in gran segreto tu inizierai una guerra in Grecia, in modo da mettere in difficoltà Hitler del Sud Europa così... se lui ha intenzioni di fare una guerra qui a Nord, noi lo metteremo in difficoltà proprio qui a Nord").
(nessuno sapeva ancora dell'invasione a Danzica, Polonia)
Le (segrete) lettere di Churchill a Mussolini
(che lui gelosamente conservava - le aveva con se a Dongo) non vennero mai alla luce. Churchill a fine guerra e dopo la morte di Mussolini, si diede subito da fare in Italia per ritornare in possesso del compromettente carteggio). I PARTICOLARI >>>>>> :
https://www.patriaindipendente.it/servizi/1938-quel-maledetto-patto-di-monaco/


Il vero inizio della guerra mondiale....

....fu la improvvisa dichiarazione di guerra di Francia e Inghilterra a scaturire il conflitto, per l'invasione di Hitler a Danzica, Polonia. La Germania voleva semplicemente riprendersi con una guerra-lampo locale, i territori persi dopo il trattato di Versailles. La iniziò il 1° settembre.
Ma il 3 settembre Francia e Inghilterra le dichiararono guerra due giorni dopo .
(ma non si impegnarono molto, nè andarono molto d'accordo sul da farsi: é dal 1870 che i due Paesi si odiavano. L'Inghilterra ebbe una sola vittima e non fecero più nulla. Ma entrambe non annullarono la "Dichiarazione di Guerra". Ma il loro blando intervento convinse Hitler ad attaccare poi la Francia per rifarsi dalle tremende condizioni fatte a Wersailles.
(L'inghilterra fece sì la mossa di sbarcare sulla costa francese per difendere la Francia, ma poi se ne tornò sull'isola).
HITLER INVADENDO LA FRANCIA.... COSA FECE? Profeticamente Knickerbocher (famoso giornalista (premio Pulitzer) pubblicò il suo libro-inchiesta (ne abbiamo una copia). "Ci sarà la guerra in Europa?. Interrogando i grandi capi di stato (lui si rispose: "La guerra ci sarà, il punto interrogativo è solo quando scoppierà? Tutti aspettano l'inizio per sparare. E la Francia? Un generale francese – Millet - ha criticato aspramente la "inutile" colossale Maginot.... - (costata 5 anni di lavoro e 133 milioni di dollari) - .... quella non serve a nulla !!! , c’è un punto preciso per invadere la Francia: basta aggirare la Maginot dal Belgio a Sedan. I novantenni generali pensano ancora ai cavalli, non sanno cosa sono i potenti carri armati che spazzano via ogni cosa. Vogliono fare la guerra da seduti. Poi a pagina 243, "la Francia è cosi sicura della sua "muraglia" Maginot che ogni soldato li metterà seduti a respingere l'invasione. E le guerre oggi non si fanno da seduti !!! - Così, nell’anno 2034 potranno scrivere che la caduta della Francia ebbe inizio il giorno della costruzione della sua muraglia "trappola". 4 righe addirittura sconcertanti.
Il libro di Knickerbocher costava 12 lire, Hitler acquistandolo spese bene i suoi soldi, perché gli indicavano la strada dell’ invasione.
Knickerbocher poi annunciò anche l'inizio: "Dove inizierà la guerra ? a Danzica! E se il generale ha ragione poi anche in Francia. Dove qui inizieranno “i giuochi olimpici della morte”.

(titoli di giornali scomparsi perfino nelle biblioteche - perché scomodi !!)

E POCHISSIMI HANNO MAI LETTO QUESTE RIGHE CHE SEGUONO..... su FRANCIA e RUSSIA (...pacifiste di Mussolini)

Mussolini cercò di scoraggiare Hitler in un intervento in entrambi i 2 Paesi (giustamente, visto che gli avevano dichiarato guerra il 3 settembre)
Mussolini cercò disperatamente di trovare un accordo con Francia e Gran Bretagna, ma soprattutto dissuadere Hitler: (profetizzando...)

"voi rischiate di far incendiare l'intera Europa" - "ma non riuscirete a metter in ginocchio l'Inghilterra e la Francia",- "gli Stati Uniti non lo permetterebbero". - "gli USA interverrebbero in Europa".- "anzi le tre potenze potrebbero unirsi e consolidarsi". (più profeta di così !! )


E POI DOPO ANCHE PER IL SUO INTERVENTO IN RUSSIA:
"
...la Russia invadendola non può essere annientata, ha uno spazio troppo grande che non può essere conquistato. Per questo io vi dico che il capitolo può essere chiuso con una Pace, che io ritengo possibile, perché gli angloamericani anche qui.... potrebbero intervenire". (altra azzeccata profezia)



Ma il Re italiano (lui a firmare la Dichiarazione di Guerra), Badoglio, Ciano, e gli Italiani (affaristi della "Nazione Operante") e tutta la stampa, volevano la guerra!!!!.
"Per cosa allora ci siamo alleati affare? Fra poco con quello ci porterà a passeggiare nelle strade di Parigi e di Londra" - "cosa aspettiamo che vinca tutto lui?
" - " Chi non spara spira". Mentre il Re si aggirava nei comandi militari dicendo "chi é assente avrà sempre torto".
.
(original Document King Feauture Sibdacate .- New York 1946)
(vedi i documenti originali di sopra con anche le correzioni chirografiche di Mussolini - QUI >>>>>>>

 

Tutti remavano contro la "non belligeranza". In un discorso, Mussolini avvertì questa presa di posizione contro la sua "Neutralità". Erano già molti che remavano contro di lui, la "neutralità" non era gradita ai "barricaderi" che aspiravano a una "alleanza attiva e belligerante" a fianco di Hitler. Alcuni lo stavano scaricando. E Mussolini disse chiaro e tondo in un duro discorso a Bari sull'ingratitudine accennando al "tradimento della borghesia" e a "quel mezzo milione di ingrati che si annidano nel Paese". La loro posizione la chiamò a Bari "Tradimento" e "Vigliaccheria". Il suo dramma iniziò da quel giorno.

Poi ci fu il giorno fatale: in Re con il suo potere firmava la Dichiarazione di Guerra alla Francia. Lui non ha dimenticato il suo Statuto Albertino e ha applicato l'Art. 5 "Al Re appartiene il potere esecutivo; č il capo supremo dello Stato; comanda tutte le forze di terra e di mare; e solo lui può dichiarare guerra"

Se la guerra l'avesse voluta Mussolini - e lui non fosse stato d'accordo - l'avrebbe potuto destituirlo, perfino farlo arrestare. (Come farà poi il 25 luglio del 1943!! Il potere quindi ce l'aveva!) Invece si mise la bustina del combattente e partì fare le ispezioni sul fronte. (incaricando Mussolini a fare solo il "parolaio" al suo "Balcone").

Precisandogli che lui "manteneva in base al suo Statuto, il comando supremo delle forze armate, e la direzione politica e militare della guerra".  (come riportarono i giornali). Conservava dunque il Re il potere supremo, cioč quello di cacciare il capo del governo in qualsiasi momento. "Mussolini leggendo quella lettera ebbe perfino un accesso di cieco furore, ma non reagě"
(Memorie di Alberto Consiglio, decima puntata, Oggi, n.8, 1950 ) 

EPPURE il Re aveva già da tempo percepito che il Reich può avere un crollo improvviso; *** prevede le prossime mosse degli anglo-americani; *** intuisce che l'Italia non può contare sulle sue misere forze; *** capisce che sull'arrivo di nuove forze tedesche nemmeno su quelle si può contare; **** avverte che questo stato di cose è certamente noto agli anglo-americani; *** invita le persone a lui più fidate a fare possibili cortesie ai governi inglesi e americani.
**** ed infine .....

Ecco come si esprime nella sua lettera:
..."
Bisognerebbe pensare molto seriamente alla possibile necessità di sganciare le sorti dell'Italia da quelle della Germania, il cui crollo interno potrebbe essere improvviso come il crollo dell'Impero Germanico nel 1918 pur essendo allora ancora integro"

E questo avveniva il 19 MAGGIO 1943 !!!! Ma non sappiamo a chi consegnò questI suoi "APPUNTI".
Ma sappiamo che poi i contatti ci furono, anche se sono noti solo quelli fatti
(da più persone) nei giorni che precedettero poi l'Armistizio del 3 Settembre. Comunicato in ritardo al Paese solo l'8 quando Re e tutto il Quartier Generale si diedero alla fuga, per poi scendere a Sud, dove il Re e Badoglio incontrato Eisenhower chiesero di potersi mettere al loro fianco come ALLEATI, ma il generale respinse la sua richiesta sdegnosamente perché l'Italia era una sua nemica, e considerava la sua proposta oltre che "oscena" contraria al codice d'onore militare. Cioè rifiutava chi fino al giorno prima era il suo nemico, e che ora voleva montare per opportunismo sul carro del vincitore. Fra l'altro senza aver dichiarato guerra alla Germania. (L'Italia - sollecita da Eisenhower fece questo passo solo il 12 ottobre consegnandola a un inserviente della portineria dell'ambasciata tedesca, che finì nella carta straccia.

L'INTERO DOCUMENTO, SCRITTO DI PUGNO DAL RE, RARISSIMO, E' QUI IN 6 PAGINE LO TROVATE QUI > > >

Tutto quello che era accaduto in Francia è noto. Hitler era giunto a Parigi. Gli italiani fecero solo una figuraccia nell'intervenire e Hitler non li accolse nemmeno. Fece il trattato di pace con la Francia da solo. L'Italia (come per rifarsi dalla figuraccia) ne combina però un'altra delle sue. Fa una dichiarazione di guerra alla Grecia, scolvolgendo i piani di Hitler che si stava preparando meticolosamente (con le date) per una invasione della Russia (un ritardo che gli sarà fatale). Per farsi perdonare gli Italiani vollero dare il loro contributo nell'intervenire con 250.000 uomini in Russia. E se erano impreparati sulle nostre Alpi, nelle lande gelate sovietiche andarono incontro a una clamorora disfatta per poi finire in una tragica ritirata dove ne morirono quasi la metà..

 

 

CONSIDERAZIONI: Se Hitler - dopo la Francia - si fosse accontentato di ciò che aveva ottenuto, con quasi tutta l' Europa nelle sue mani, con la sua Germania che era già diventata una delle più potenti nazioni del mondo (militarmente, politicamente e industrialmente) avrebbe dominato il Mondo. Questo mentre negli USA non avevano ancora risolto i problemi della Grande Depressione. Ma Hitler (non ascoltò Mussolini) volle strafare ( La Francia - impavida con la sua inutile Maginot - in pochi giorni capitolò, e l'Inghilterra che doveva aiutarla l'abbandonò a se stessa e se ne tornò sull'isola). (anche se Hitler - dopo averla un po' bombardata Londra - aveva sulla costa già tutto pronto per invaderla - Che accordi ci furono? non lo sapremo mai, un emissario inviato a Londra per trattare, gli diedero del "pazzo". Sappiamo solo che l'inghilterra non fu più invasa.
Hitler - ormai impavido - dopo aver sfilato da vincitore ai Champ Elisee, volle andare in Russia il 21 giugno.
Ma inaspettatamente dopo soli 8 giorni ebbe la brutta sorpresa!!! e lo scrisse molto preoccupato proprio a Mussolini......


Lo stesso Churchill ne fu sorpreso; "se mi devo alleare col diavolo io mi alleo"
e invitò a quel punto gli USA a intervenire alleandosi pure ai Russi
(anche se negli USA dicevano "con i comunisti"!! mai !!!).

Gli americani infatti erano contrari al 90%. Ma poi quando avvenne lo ("strano" >>> VEDI >> ) attacco a Pearl Harbor,
e l' indignazione propagandistica moltiplicò i danni, il 90% diventò favorevole all'entrata in guerra. E GUERRA FU.
Era il 7 dicembre 1941 (!!!) . Nello stesso giorno a Mosca, con i nazisti quasi alle porte, Stalin con i suoi cosacchi
imbacuccati dalla testa a piedi con pellicce, sferrò l'attacco ai nazisti che per la neve e il gelo a 40 gradi, gli
le armate giacevano paralizzate. Con delle semplici "Molotov" i cosacchi si avvicivano e le distruggevano
Fu l'inizio della disfatta; e nella loro ritirata furono poi inseguite dai russi fino a Berlino.
Per l''entrata in guerra degli USA, Churchill cantò vittoria "... finalmente sono anche loro nella stessa barca".
Ma gli USA non erano impreparati.... da 2 anni i capi del Comando Supremo.......


le 3 armi si erano eccome preparate >>>>

Tutto ciò che avvenne dopo, fino alla FINE..... lo troviamo in altre pagine di Storiologia.

 

MA ALL'ORIGINE DELLA GUERRA C'ERA ANCHE QUESTO....... (iniziato nel 1933...)

 

" EBREI DI TUTTO IL MONDO UNITI NELL'AZIONE "
"La Judea dichiara guerra alla Germania" !!!!


PERCHE' ??? In Germania, con la sua potente ex grande industria e finanza di anteguerra, era stata messa in ginocchio dagli enormi debiti di guerra. Nel periodo della Rep. di Weimar (1918 e il 1933) vi operavano solo banche ebree. Non vi era un tedesco che non avesse debiti con le loro banche, che proliferano con i dollari che provenivano dagli USA - dove partivano dollari dalle banche ebree investiti al 5-6% e tornavano indietro al 10%. Mentre in Germania i tassi erano anche del 20-30%. Una "bengodi". Ma dopo il '29 tutto finì con il crollo di Wall Strett. La Germania zitta zitta, con fatica si riprese, anzi tornò ad essere grande. Soprattutto con il genio (mago della finanza) Schacht (già capo della Reichsbank- (Che imitò in tutto il Ns. "mago" in Italia, Beneduce).
Già nel '32 (pochi mesi prima di mettere al potere (il populistico e comodo Hitler solo perché aveva voti dal popolo) Schacht varò delle misure economiche e finanziarie rivoluzionarie. Una di queste: l'abolizione e uso del dollaro: chi voleva comprare o vendere in Germania doveva usare solo Marki. Fu una drammatica "mazzata" per tutti i banchieri ebrei in Germania, ma soprattutto quelli americani.

Tali da dichiarare: (era il marzo del 1933 - di fatto Hitler stava appena salendo il primo gradino del Governo; non era ancor il Furher)
"Tutti gli ebrei dichiarano guerra alla Germania" - "boiocottarla" - "gli ebrei di tutto il mondo uniti nell'azione"...... "Guerra alla Germania - per il bene dell'Umanità" - "bisogna i tedeschi castrarli tutti, sterminarli", "Per il bene dell'Umanità !!", "fare una guerra santa !!", "deportarli o renderli schiavi !! ". "la "Germania deve morire !!!", "Germany must perish !!! ".
Seguirono anche questi libri dell'ebreo Nizer (che Eisenhover fece stampare in 100.000 copie, da distribuire agli americani sbarcati in Europa)
>>>>>
http://www.altreinfo.org/una-storia-diversa/13895/anche-louis-nizer-incitava-allodio-razziale-verso-i-tedeschi-paolo-germani/



Di conseguenza, dopo questo proclama minaccioso - come se non bastasse il secolare - odio religioso cattolico "deicida" ((((( cristiano già millenario - né l'odio razzistico anche questo secolare - fatto da un Savoia Amedeo VIII, nel 1430. Fu infatti lui un precursore del razzismo, lui a inventarsi i GHETTI per separare gli ebrei dai cittadini; ebrei che dovevano portare anche un simbolo giallo sulla spalla "Ut infideles a fidelibus discernantur" per essere scansati. dai cristiani)))))
Ma il problema della razza non era affatto nemmeno ignorato dagli USA. Fin dal 1865 propagandisti contro gli ebrei era il Ku Klux Klan, con finalità politiche e terroristiche a contenuti razzisti che propugnavano la superiorità della "razza bianca" e che indicavano che tutti i mali degli USA erano i banchieri ebrei e la malavita. Ricordiamo che a New York nel '29 esisteva la più grande organizzazione criminale (la Murder) che era degli ebrei Siegel e Lansky. che andarono a creare “il trio fraterno” con Lucki Luciano ( che diventerà il “mafioso” che poi contribuì allo sbarco in Sicilia degli americani).

Ma all'inizio della 2nda G.M. quando molti ebrei vollero - a causa delle leggi razziali - fuggire dalla Germania per andare negli USA, a molti di loro fu proibito di sbarcare. Esisteva ancora negli anni '40 il razzismo ebraico.
Anche se poi
- nel '48 - gli USA appoggiarono per primi e riconobbero la fondazione dello Stato di Israele. (ma questo fu fatto per creare una opportunistica base amica, e quindi insieme avere ma sotto il loro controllo il settore mediorientale (Egiziano, Palestinese, Arabo-Iraniano, che in seguito procurò non pochi problemi - (e ancora oggi).

(riguardo alla Leggi Razziali in Italia (varate da un Sabaudo - suggeriamo di leggere anche queste pagine >>>>>>>>>



Con il Proclama visto sopra, si aggiunse così in Germania a inizio 1933 l'odio economico verso gli ebrei. E da quel momento più nessun tedesco onerò i suoi debiti con le banche ebree. E questo scatenò prima il boiocottaggio degli ebrei mondiale, con l'invito.... "la Germania deve perire"; poi uno aggiunsero vari libri: "i tedeschi bisogna castrarli tutti" - "mettere fine ai tedeschi". (erano già pronti 20.000 medici)
Tutte queste minacce provocarono in breve ai tedeschi - come "rivalsa" come "reazione" - a varare in breve tempo le Leggi Razziali. Prima escludendo gli ebrei da ogni settore pubblico, poi anche nel commerciale ed infine gli ebrei li allontanarono del tutto deportardandoli nei campi di concentramento. Qui morendo o per la fame o per le malattie furono messi dentro nei "raccapriccianti" "forni crematori".
Gli USA invece in seguito il "forno crematorio" lo buttarono dall'alto ai giapponesi, che fu considerato "meno raccapricciante"
I morti erano solo un "effetto collaterale"
.


E se prima gli ebrei avevano scritto che volevano mettere "fine ai tedeschi", "eliminarli dalla faccia della terra", da quel momento furono i tedeschi a voler mettere fine agli ebrei . (Hitler, ripetiamo, nel '33 non era ancora nessuno)

Dopo ci fu la guerra, prima europea, poi diventò mondiale- Con l'intervento anche degli USA - che paradossalmente si unirono al comunista Stalin- ma con l'intenzione prima o poi a disfarsene ( lo fecero poi usando l'arma atomica in Giappone- (dove la Russia non era con questa nemmeno in guerra" perchè in gran segreto vi era stato con Stalin già nel 1941 un incontro "Patto" con il "Giapponesino" >>>>>>

.
Così l'atomica cadde sul Giappone - ma l'intenzione era che il "botto" dovevano sentirlo forte e chiaro a Mosca. Perché gli USA avevano l'intenzione di beffarla e prendersi (e infatti si presero! ) il dominio del mondo.

Purtroppo con quel "Patto D'Acciaio" alla guerra nazista aveva partecipato anche l'Italia.
Allestendo una sciagurata spedizione in Russia;
cantando all'andata "ciao bella biondina.... vado, vinco e torno". Ma per molti non ci fu un ritorno.

 

LA RITIRATA IN RUSSIA DEGLI ITALIANI .......ERA INIZIATA PROPRIO DA KIEV-UCRAINA

mentre in italia ......i "Liberatori" (chiamati "alleati", sbarcati in Sicilia, per 2 anni spadroneggiarono con i
bombardamenti. ( non per "liberarci" ma come voleva Churchill e Harris per " terrorizzarci" )
Infine pretesero una Resa senza Condizioni:
E l'Italia mezza distrutta dovette accettare.

 


MILANO ERA DIVENTATA ......UNA "GRUVIERA"

e ci fu anche una infame strage di 200 bambini ...
(per loro niente "Giornata della Memoria"
per non fare uno sgarbo ai "liberatori)
.

.......alla scuola di GORLA>>>>> Dove si vergognò perfino la MORTE

 

LA "LIBERAZIONE"
(FATTA DAGLI "ANGLOAMERICANI"
( una "RESA SENZA CONDIZIONI " ininfluente la "RESISTENZA" partigiana).


In Rosso, italiani "RASSEGNATEVI" .....SCRISSE LA STAMPA INGLESE"

E la cosidetta "Resistenza" dei partigiani ??
( anche se in certi casi contribuirono con gli angloamericani attaccando i tedeschi .....)

Ma gli italiani non furono mai accettati come "Alleati" ma sempre come "nemici".
Lo dissero chiaro e tondo a Parigi. E lo stesso "armistizio" ci ricordarono che non era tale..... MA ...CHE ...

"l'Italia si è arresa senza condizioni",
anche se essa ha usato il termine Armistizio"

UNA "RESA INCONDIZIONATA CON LA CONSEGNA DELLE 3 ARMI".

TRATTATO DI PACE ( Originale >>>>> >
( Testo Origfinale prelevato negli USA. Diversa da quella poi pubblicata in italiano. Più digeribile )



Per prima cosa - gli Angloamericani - entrati a Milano pretesero ....
il disarmo e lo scioglimento immediato di tutte le bande partigiane.
(anche se acconsentirono di farli sfilare per le vie di Milano.... ma solo se vestiti in borghese)

poi fecero seguire il loro comunicato ............

ADESSO COMANDIAMO NOI !!!
("in forma.... "CATEGORICA" e "IMPERATIVA")


Ricordiamoci poi che abbiamo dovuto firmare e concedere 131 basi in Italia.
(e liberi di metterne delle altre).
Sono zone extraterritoriali. Nemmeno il Pres. D. Rep. vi può entrare. Ne' vale - al loro interno -
la nostra giustizia civile e penale per i reati commessi da un loro componente anche all'esterno della base).
Ci sono inoltre i trattati Tisa e Ttip
(quest'ultimo in via di ripristino).
Sia la UE e quindi l'Italia possono essere obbligati a......
non esportare né a importare nulla dai Paesi che sono indicati dagli USA
(dette "
sanzioni").
Il segreto di Stato ha sempre blindato certi accordi e certe decisioni imposte.
Come il "Bia" Bilateral Infrastrutture Agreement. - Nel 2011, Wikileaks pubblicando i cablogrammi delle
ambasciate di Roma e Washington mostra come l' accordo sia ancora attivo e tuttora funzionante.

(e lo abbiamo visto metterlo in atto verso la Russia a causa della guerra in Ukraina).
Ma vi è questa gravosa incognita: le basi in territorio nazionale - se usate - potrebbero
esporre l'Italia alle legittime reazioni da parte di un avversario, qualora gli atti di ostilità
provenissero proprio da una di queste basi site nel territorio italiano.

Una delle più importanti in Italia, é quella di Sigonella,
al pari di quella di Vicenza dove qui esiste il più grande centro
strategico che coordina tutte le operazioni militari
(comprese quelle aeree e missilistiche ) dentro e anche fuori l'Europa.

 

COME POI FINI' LA SECONDA GUERRA MONDIALE ??

Truman trionfante:
"Con questa bomba noi abbiamo ora raggiunto una gigantesca forza di distruzione,
che servirà ad aumentare la crescente potenza delle ns. Forze Armate.
Stiamo producendo altre bombe di questo tipo, e produrremo bombe anche più potenti"

Comunic.Ansa, 6 agosto 1945, ore 20,45)
(Ma abbiamo anche la registrazione in fonia dell'annuncio di Truman)

Quando dissero a Truman di essere - con la sua bomba - andato oltre le sue forze
Lui rispsoe "non mi pento, l'avrei usata anche per salvare un solo americano":

BBC- 14-8-45 "Londra, New York, Washington e altre città americane hanno festeggiato,
e ringraziato Dio nelle chiese, eseguendo l'"Alleluia" dal "Messia" di Haendel".


Se qualcuno in Europa metteva degli uomini dentro i forni, ed era molto "ripugnante"
in Giappone il forno a tutti gli abitanti lo hanno invece servito a domicilio,
....dall'alto..... che è ... molto meno "ripugnante".

ma.......

A MILANO.....SI CORSE IL RISCHIO DELLA BOMBA ATOMICA ???

>> documenti top secret >>

Il 12 aprile moriva ROESEVELT - TRUMAN diventava lui Presidente degli USA
(lui fu tenuto sempre all'oscuro delle iniziative militari e delle trattative di resa dei nazisti)
Poi salito al potere, disse che voleva farla subito finita con la guerra in Europa.

Ma se le bombe fossero state disponibili in aprile, sicuramente avrebbe accontentato Harris.
( Truman cantò vittoria solo tre mesi dopo, buttandole sul Giappone).
Dove terminò la Seconda Guerra Mondiale.

 

 

SULLA BOMBA ATOMICA USATA DAGLI USA.


In Germania Otto Hahn a Berlino aveva scoperto la prima "Fissione Nucleare">>BORMAN e HAHN >vedi >. Per l'ostilità dell' l'analfabeta Hitler
(che diceva che i soldi di quel suo centro erano buttati via) Hahn incaricò la sua segretaria l'ebrea LISE MEITNER
(in fuga per le leggi razziali) di portare tutta la documentazione a BOHR in Inghilterra; che sua volta la fece pervenire ad EINSTEIN negli Usa. Che non solo intuì che la sua famosa equazione (E=Mc²) era diventata realtà. Ma preoccupato informò il Pr. Roosevelt che quella scoperta poteva essere utilizzata da Hitler per fare una bomba nucleare di micidiale potenza. Bisognava sbrigarsi e per questo motivo fu iniziato il progetto Manhattan. Ma non andarono molto lontano. Mentre a inizio 1945,in Germania la bomba era già stata realizzata al centro di Haigerloch e perfino testata. (immagini del reattore su Wikipedie >>>> ) Inoltre ricordiamo che in Germania vi era il padre della missilistica WERNHER VON BRAUN. Famoso per le sue V1 e le V2. E proprio per questo usando i suoi razzi il primo obiettivo di Hitler per dare scacco al mondo intero era.....lanciare la sua prima bomba su New York.
Ma nell'aprile del '45 ci fu il rovescio della guerra di Hitler che fu tallonato dai russi fino a Berlino.
Ma poco prima gli americani con loro i servizi segreti
(leggeremo poi anche la figura di Borman) erano riusciti non solo a catturare tutti gli scienziati del centro di Haigerloch, ma presero possesso anche di una quantità di Uranio arricchito (che in USA non era ancora disponibile). E fra gli scienziati catturati c'era JEAN PERRIN, l'unico che nel costruire la bomba conosceva la necessaria quantità per innescare la massa critica di uranio. Sia Von Braun che Perrin furono (pur con dei dubbi di altri locali scienziati americani) inviati negli USA e messi alla direzione del Progetto Manhattan. (Von Braun diventò in seguito anche direttore della NASA)
Nel febbraio del '45, nel New Mexico a Malagordo ci fu il primo test della prima bomba atomica USA. Erano dunque pronte per l'Europa per far finire la guerra? come voleva fare il nuovo (dall'aprile) Presidente Truman?
C'erano però in quel momento varie intese tra URSS e USA (con la resa dei tedeschi) che preferirono: la prima invadendo Berlino, la seconda invadendo la Pianura Padana; quindi entrambe volevano farlo solo per via terra. Solo così - senza ulteriori bombardamenti - si anticipava la fine della guerra in Europa.
Ma Truman - finita in Italia in Europa - rimase sempre dell'idea di far finire subito la guerra anche in Asia, e usò proprio la Bomba Atomica sul Giappone. All'insaputa della Russia che con il Giappone non era in guerra. Anzi Stalin si era illuso- essendo ancora alleato con gli americani che ci sarebbe stata una spartizione come quella che stava avvenendo in Europa, anche in Oriente. Fu beffato!!

Il contentino ricevuto dai russi fu la divisione dell 'Europa Est con quella a Owest. (dove poi nacque anche il Muro). Creando così la "Guerra Fredda". Che non é ancora terminata (vedi oggi l'Ucraina).
Su quanto sopra vi è poi questa singolare storia ("La prima bomba atomica era tedesca?"e "Il mistero Borman !! ( ">>>> qui in RETE >>>" ) Borman capo del partito nazista e segretario personale di Hitler- era stato dato per morto assieme a Hitler. Ma poi ricomparve vivo e vegeto.
(la famiglia viveva a Merano, 10 figli e moglie, dove vi morì pure). Si dice che per salvarsi Borman aveva già trattato con gli USA lo scambio degli scienziati, assieme alle loro ricerche sul nucleare, oltre la cessione di una consistente quantità di Uranio.
Che insomma la bomba era tutta tedesca. Chissà come sarebbe finito il mondo se l'avesse usata prima Hitler.

Mentre per l' ITALIA a Parigi - (COME VISTO SOPRA) - ci aspettava la "dura condanna"

ricordiamoci il già letto sopra commento degli inglesi......"rassegnatevi"

seguì poi - anni 1949-'51 -

il famoso PIANO MARSHALL

 

 

accenniamo qui a certi personaggi e qualcosa sugli altri PAESI

98 DOCUMENTI STORICI - 1930 - 1945 >
ACCORDI - PATTI - STATUTI - CONFERENZE -

. i 3 più importanti
DATA
DOCUMENTI
14 Agosto 1941
Carta Atlantica
26 Giugno 1945
Statuto dell'ONU
26 Giugno 1945
Statuto della Corte Internazionale di Giustizia

 

 

 

LA STORIA dell' INGHILTERRA

 

LA STORIA DELLA FRANCIA
( in 97 capitoli - e anno per anno )


LA RIVOLUZIONE -NAPOLEONE IN ITALIA - LA REPUBBLICA ITALIANA
ESILIO DI NAPOLEONE A SANT'ELENA


MEMORIALE DI SANT' 'ELENA - INTEGRALE
1600 PAGINE TUTTE DIGITALIZZATE >>>>>

 



LA STORIA AMERICANA IN 42 TITOLI
SCOPERTA DEL NUOVO MONDO

LA PRIMA SINGOLARE RELAZIONE INVIATA IN SPAGNA DA CRISTOFORO COLOMBO

(
in "originale" - rara )


LA STORIA DELLA CINA IN 30 TITOLI


TUTTA LA STORIA DELL'ANTICA GRECIA

(le origini - le guerre - i giochi - i filosofi - la decadenza )
IN 80 CAPITOLI


 

...

 

..................................................

 

..............................................


LE ORIGINI - GLI ALPINI PARACADUTISTI - GLI STUPENDI LANCI



.

SPORT ESTREMI
( MI SCUSO SE METTO QUELLI PERSONALI )


RIGUARDO ALLE AUTO - UNA SINGOLARE STORIA SULLE
GIA' BELLISSIME AUTO ELETTRICHE DEL 1900 ( !!!!)


(nel 1899 andavano già a 105,88 km/h - nel 1917 l' autonomia era di ca. 200 km )
(il costo del motore 10 volte inferiore a quello a scoppio)


>>>la storia >>>>>>>>>>>>>>>

ROCKFELLER FONDO' LE SUE ...."7
SORELLE" .... CAMPO' 100 ANNI
(DIVENNE L'UOMO PIU' RICCO DEL PIANETA)
E PER 100 ANNI (giammai! ) NON SI PARLO' PIU' DI AUTO ELETTRICHE

CI SIAMO..... PER 100 ANNI .....AFFIDATI SOLO AL PETROLIO E AL GAS
CHE A QUANTO PARE E' OGGI IN GRAVE CARENZA PER LA GUERRA
E CARENZA ANCHE NELLE NON FATTE IN TEMPO E ANTICIPATE "ALTERNATIVE"

( vedi qui sotto )




IL MATRIARCATO - LA MISOGENIA DEI PRETI - I MOVIMENTI FEMMINISTI
LE TAPPE DELLA EMANCIPAZIONE - LE EROINE DI TUTTI I TEMPI

 

............................................

LA BANCA D'ITALIA - https://www.bancaditalia.it/chi-siamo/funzioni-governance/disposizioni-generali/statuto.pdf

 



GLI INIZI - GLI ANNI 50 - TUTTI I FESTIVAL DI SAN REMO - IL ROCK - I BEATLES
GLI INDIMENTICABILI CANTANTI CHE HANNO FATTO LA STORIA DELLA CANZONE IN ITALIA



FILOSOFI - SCIENZIATI - LETTERATI - POETI -
CONDOTTIERI - RE - STATISTI

 

gli statisti ??????????


una abbuffata che durò fino al 1992

 


UN PROCESSO FARSA - ANCORA NEL 1949 !!!

 

. .......... ..........

........................

............ ..........

 

 

L'ISTRUZIONE IN ITALIA IN 100 ANNI

 

...............................

..............

.......

.
...........
IL TUO CERVELLO


.

.



.

. .

.

. . .

.
.
.

--

 


Chiunque voglia leggere " Sulla stupidità "
si deve presupporre di non essere egli stesso uno stupido.



QUESTO LIBRO PUBBLICATO DA MATTEOTTI
GLI COSTO' MOLTO CARO ... ( si levò un grido....."fatelo tacere " )

 

 



VOCI DI IERI E DI OGGI

____________________
_____________
____

IN TEMPO REALE IN CIFRE IL mondo > > > > >
Nati, morti, spese, Tv, E-mail, Internet, libri, energia, fame, malattie e altro.
________________________
___________
____
_

QUI LA FORMAZIONE DELLA NS. GALASSIA IN UN FILMATO DI 120 SECONDI (BY FOCUS-NASA >>>>>


_______________________________________________________________

© Copyright - Logo e nome STORIOLOGIA sono coperti da Brevetto
pat. N. 12001C000217 - C.C.I.A. e da deposito SIAE
Proprietario del nome e del dominio: Franco Gonzato ( BREVETTO > > > > > )
_____________________________________
___________

"Storiologia" ? vuoi che continui ad essere in rete?
vuoi contribuire con una donazione di qualche Euro o
con un tuo elaborato?

Andrai così nell'ALBO D'ORO DEGLI AMICI DI "STORIOLOGIA"

VEDI > QUI >>>>
>>>
potrai dire ai tuoi nipoti e amici che hai aiutato il tuo amico Franco, a fare Storiologia
....scrivimi una ......e-mail
storiologia@storiologia
.

Per una tua eventuale donazione, oltre a comunicarti
se vuoi fare il versamento tramite banca - puoi come hanno fatto alcuni
inviarmi una banconota di pochi euro in busta.
(non paghi così il bollo bancario)
Mio indirizzo: Franco Gonzato - Via E. Negri 20/A - 37047 Locara San Bonifacio (VR)
(non è mai andato perso nulla)

SPERO DI CONTINUARE A FARE STORIOLOGIA GRAZIE A VOI !!!!


( ma io spero sempre di trovare un grande benefattore
e poi lasciare a lui questo mio ventennale lavoro)

 

RINGRAZIO PER CIO' CHE MI AVETE SCRITTO >>>>>>>>>>